Massiccio del Monte Bianco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Massiccio del Monte Bianco
Mont-Blanc 200507.JPG
Massiccio del Monte Bianco dal versante francese
ContinenteEuropa
StatiItalia Italia
Francia Francia
Catena principaleAlpi del Monte Bianco (nelle Alpi Graie)
Cima più elevataMonte Bianco (4.810 m s.l.m.)
Massicci principaliGruppo Bionnassay-Goûter, Monte Bianco, Brouillard-Innominata, Peuterey, Maudit-Tour Ronde, Gruppo del Mont Blanc du Tacul, Midì-Plan - Aiguilles de Chamonix, Gruppo di Rochefort, Jorasses, Leschaux-Talèfre, Catena dell'Aiguille Verte,

Il Massiccio del Monte Bianco è un gruppo montuoso delle Alpi Graie che interessa la Valle d'Aosta (in Italia) e l'Alta Savoia in Francia, che comprende al suo interno la cima del Monte Bianco.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La definizione di "Massiccio del Monte Bianco" non è sempre coerente tra le varie classificazioni alpine. Si va da una definizione più ampia, e che coincide con la definizione di Alpi del Monte Bianco, ad una più restrittiva. Seguendo la SOIUSA[1], la quale adotta una scelta più restrittiva, viene definito Massiccio del Monte Bianco la parte delle Alpi del Monte Bianco private del Massiccio di Trélatête a sud-ovest e del Massiccio Dolent-Argentière-Trient a nord-est. Con questa definizione il massiccio va dal Col de Miage (3.356 m) al Colle del Monte Dolent (3.485 m).

Suddivisione[modifica | modifica wikitesto]

Classificazione SOIUSA

Secondo la SOIUSA il Massiccio del Monte Bianco è un supergruppo alpino con la seguente classificazione:

La SOIUSA individua la seguente suddivisione in quattro gruppi e 17 sottogruppi[2]:

Altra suddivisione possibile del Massiccio, partendo da sud-ovest verso nord-est è la seguente:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Secondo questa classificazione il Massiccio è un supergruppo della sottosezione Alpi del Monte Bianco, la quale sottosezione è a sua volta parte della sezione delle Alpi Graie.
  2. ^ Tra parentesi i codici SOIUSA dei gruppi e sottogruppi - si tenga presente che talvolta i sottogruppi sono ulteriormente suddivisi in settori e viene quindi inserita un'altra lettera nel codice.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]