Sottosezione alpina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Per Sottosezione alpina (abbreviato in: STS) si intende una suddivisione della catena delle Alpi.

Il concetto di Sottosezione alpina è stato introdotto particolarmente dalla Suddivisione Orografica Internazionale Unificata del Sistema Alpino (SOIUSA) del 2005.

Situazione precedente[modifica | modifica sorgente]

La Partizione delle Alpi del 1926 aveva classificato la catena delle Alpi in 26 sezioni ed in 112 gruppi.

Questa classificazione rivelò ben presto vari limiti: aveva una visione troppo italo-centrica, non rispettava la natura diversa dei vari massicci alpini.

Inoltre la letteratura francese e austriaca divideva rispettivamente le Alpi francesi e le Alpi austriache in massicci di dimensioni molto più piccole delle sezioni alpine.

La SOIUSA[modifica | modifica sorgente]

La Piramide SOIUSA, ovvero le varie suddivisioni delle Alpi secondo la SOIUSA.

Per superare queste difficoltà la SOIUSA da una parte mantenne il concetto di sezione alpina e, per quanto possibile, non si discostò dalle sezione individuate dalla Partizione delle Alpi; dall'altra parte introdusse il concetto di sottosezione alpina avvicinandosi così ai massicci individuati nelle Alpi francesi ed austriache[1]. La SOIUSA in tal modo individuò 36 sezioni alpine e 132 sottosezioni.

Talvolta per una maggior vicinanaza con altre classificazioni la SOIUSA suddivide alcune sottosezioni in settori di sottosezioni.

Elenco delle sottosezioni[modifica | modifica sorgente]

Evidenziando la sezione di appartenenza di seguito viene presentato l'elenco delle 132 sottosezioni (a sinistra un numero progressivo delle 132 sottosezioni; a destra la classificazione SOIUSA delle sottosezioni):

Alpi Liguri (1)

Alpi Marittime e Prealpi di Nizza (2)

Alpi e Prealpi di Provenza (3)

Alpi Cozie (4)

Alpi del Delfinato (5)

Prealpi del Delfinato (6)

Alpi Graie (7)

Prealpi di Savoia (8)

Alpi Pennine (9)

Alpi Lepontine (10)

Prealpi Luganesi (11)

Alpi Bernesi (12)

Alpi Glaronesi (13)

Prealpi Svizzere (14)

Alpi Retiche occidentali (15)

Alpi Retiche orientali (16)

Alpi dei Tauri occidentali (17)

Alpi dei Tauri orientali (18)

Alpi di Stiria e Carinzia (19)

Prealpi di Stiria (20)

Alpi Calcaree Nordtirolesi (21)

Alpi Bavaresi (22)

Alpi Scistose Tirolesi (23)

Alpi Settentrionali Salisburghesi (24)

Alpi del Salzkammergut e dell'Alta Austria (25)

Alpi Settentrionali di Stiria (26)

Alpi della Bassa Austria (27)

Alpi Retiche meridionali (28)

Alpi e Prealpi Bergamasche (29)

Prealpi Bresciane e Gardesane (30)

Dolomiti (31)

Prealpi Venete (32)

Alpi Carniche e della Gail (33)

Alpi e Prealpi Giulie (34)

Alpi di Carinzia e di Slovenia (35)

Prealpi Slovene (36)

Codifica[modifica | modifica sorgente]

Parametri SOIUSA del monte Bianco

Nella codifica della SOIUSA le sottosezioni sono indicate con un numero romano progressivo individuato nella sezione di appartenenza.

Nell'esempio riportato in fianco circa i parametri SOIUSA del monte Bianco si noti che la sottosezione è le Alpi del Monte Bianco individuata dal numero romano V essendo le Alpi del Monte Bianco la quinta sottosezione elencata nelle Alpi Graie.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Confronta la classificazione ufficiale dei club alpini tedesco ed austriaco denominata AVE.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

montagna Portale Montagna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di montagna