Alpi del Mischabel e del Weissmies

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alpi del Mischabel e del Weissmies
ContinenteEuropa
StatiSvizzera Svizzera
Italia Italia
Catena principaleAlpi Pennine (nelle Alpi)
Cima più elevataDom (4.545 m s.l.m.)
Massicci principaliCatena dei Mischabel i.s.a.
Catena dell'Andolla
Catena del Weissmies

Le Alpi del Mischabel e del Weissmies (Mischabel-Weissmies-Alpen in tedesco - dette anche Alpi Vallesane Orientali, Östliche Walliser Alpen in tedesco) sono una sottosezione[1] delle Alpi Pennine.

Si trovano lungo la linea di confine tra l'Italia (Regione Piemonte, Provincia del Verbano-Cusio-Ossola) e la Svizzera (Canton Vallese) e prendono il nome dal Massiccio del Mischabel e dal Weissmies che sono rispettivamente il massiccio e la montagna più significative del gruppo.

Delimitazioni[modifica | modifica wikitesto]

Confinano:

Ruotando in senso orario nel dettaglio i limiti geografici sono: Passo del Monte Moro (confine Italia/Svizzera, Schwarzberg-Weisstor, Findeln, Zermatt, Mattertal, Vispertal, fiume Rodano, Briga, torrente Saltina, Passo del Sempione, Sempione, (confine Svizzera/Italia), torrente Diveria, Domodossola, fiume Toce, Valle Anzasca, Passo del Monte Moro.

Suddivisione[modifica | modifica wikitesto]

Classificazione SOIUSA

La classificazione SOIUSA delle Alpi del Mischabel e del Weissmies è la seguente:

La sottosezione, secondo le definizioni della SOIUSA, è suddivisa in tre supergruppi, sette gruppi e tredici sottogruppi[2]:

  • Catena dei Mischabel i.s.a. (A)
    • Massiccio dello Strahlhorn (A.1)
      • Gruppo Strahlhorn-Allalinhorn (A.1.a)
      • Gruppo dell'Oberrothorn (A.1.b)
    • Catena dei Mischabel in senso stretto (A.2)
    • Gruppo del Balfrin-Gabelhorn (A.3)
  • Catena dell'Andolla (B)
    • Gruppo Antigine-Bottarello-Andolla (B.4)
      • Catena Joderhorn-Antigine-Stellihorn (B.4.a)
        • Cresta Joderhorn-Antigine (B.4.a/a)
        • Catena dello Stellihorn (B.4.a/b)
      • Costiera Laugera-San Martini-Ton (B.4.b)
      • Cresta di Saas (B.4.c)
      • Sottogruppo Turiggia-Pozzuoli (B.4.d)
      • Gruppo del Pizzo d'Andolla (B.4.e)
    • Gruppo Straciugo-Montalto (B.5)
      • Costiera Rosso-Straciugo-Pioltone-Albiona (B.5.a)
      • Sottogruppo del Montalto (B.5.b)
  • Catena del Weissmies (C)
    • Gruppo del Weissmies (C.6)
      • Catena Weissmies-Lagginhorn-Fletschhorn (C.6.a)
      • Costiera del Tällihorn (C.6.b)
    • Gamserberge (C.7)
      • Catena del Böshorn (C.7.a)
      • Catena del Simelihorn (C.7.b)

La Catena dei Mischabel i.s.a. si trova ad occidente e raccoglie le montagne tra la Mattertal e la Saastal. La Catena dell'Andolla si trova nella parte sud-est sul confine tra l'Italia e la Svizzera. Infine la Catena del Weissmies si trova a nord e raccoglie le montagne tra la Saastal ed il Passo del Sempione.

Vette[modifica | modifica wikitesto]

Oltre alle vette del massiccio del Mischabel le altre vette principali della sottosezione sono:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ In accordo con le definizioni della SOIUSA.
  2. ^ Tra parentesi sono riportati i codici SOIUSA dei supergruppi, gruppi e sottogruppi. Alcuni sottogruppi sono ulteriormente suddivisi in settori di sottogruppo ed è stata inserita un'altra lettera nel codice.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Sergio Marazzi, Atlante Orografico delle Alpi. SOIUSA, Pavone Canavese, Priuli & Verlucca, 2005.
Montagna Portale Montagna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di montagna