Prealpi Venete

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Prealpi Venete
SOIUSA-Alpi Orientali-sezione32.png
Le Prealpi Venete (sezione n. 32) nelle Alpi Orientali
ContinenteEuropa
StatiItalia Italia
Catena principaleAlpi
Cima più elevataCol Nudo (2.472 m s.l.m.)
Massicci principaliPrealpi Vicentine
Prealpi Bellunesi

Le Prealpi Venete sono una sezione[1] delle Alpi. Si trovano nelle Alpi Sud-orientali. La vetta più alta è il Col Nudo che raggiunge i 2.472 m s.l.m., che invece per sistema tedesco AVE molto preciso ed attento fanno parte ancora delle Prealpi Carniche.

Le Prealpi Venete fungono da ingresso alle Alpi vere e proprie, in quanto digradano verso la pianura padana.

Estensione e confini[modifica | modifica wikitesto]

Si estendono dal corso del fiume Adige alla Valcellina, fra le province di Trento (in Trentino-Alto Adige), Verona, Vicenza, Treviso, Belluno (in Veneto) e Pordenone (in Friuli-Venezia Giulia).

Confinano:

Suddivisione[modifica | modifica wikitesto]

Secondo la SOIUSA le Prealpi Venete sono suddivise in due sottosezioni e cinque supergruppi, da ovest verso est:

Vette[modifica | modifica wikitesto]

Le cime più importanti sono:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ In accordo con le definizioni della SOIUSA, definizioni seguite in tutta la voce.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Montagna Portale Montagna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di montagna