Alpi del Salzkammergut e dell'Alta Austria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alpi del Salzkammergut e dell'Alta Austria
SOIUSA-Alpi Orientali-sezione25.png
Le Alpi del Salzkammergut e dell'Alta Austria (sezione 25) nelle Alpi Orientali
ContinenteEuropa
StatiAustria Austria
Catena principaleAlpi
Cima più elevataHoher Dachstein (2.993 m s.l.m.)
Massicci principaliMonti del Dachstein
Monti del Salzkammergut
Monti Totes
Prealpi dell'Alta Austria

Le Alpi del Salzkammergut e dell'Alta Austria (in tedesco Oberösterreichisch Salzkammerguter Alpen) sono una sezione delle Alpi. Secondo la classificazione SOIUSA, appartengono al settore delle Alpi Nord-orientali. La vetta più alta è lo Hoher Dachstein (2.993 m).

Si trovano in Austria (Salisburghese, Stiria ed Alta Austria).

Prendono il nome dal Salzkammergut, area austriaca di particolare pregio e dal Alta Austria, Land austriaco.

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

Storicamente secondo la Partizione delle Alpi del 1926 questa sezione alpina era suddivisa tra le due sezioni delle Alpi Salisburghesi e delle Alpi austriache[1].

Secondo la SOIUSA sono una sezione alpina a sé stante.

Suddivisione[modifica | modifica wikitesto]

Secondo le definizioni della SOIUSA le Alpi del Salzkammergut e dell'Alta Austria si suddividono in quattro sottosezioni e quattordici supergruppi:

Montagne[modifica | modifica wikitesto]

Alcune delle vette principali sono:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Più precisamente i Monti del Dachstein ed i Monti del Salzkammergut erano parte delle Alpi Salisburghesi mentre i Monti Totes e le Prealpi dell'Alta Austria erano parte delle Alpi austriache.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Sergio Marazzi, Atlante Orografico delle Alpi. SOIUSA, Pavone Canavese, Priuli & Verlucca, 2005.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]