Autostrada A52 (Italia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Autostrada A52
Tangenziale Nord Milano
Autostrada A52 Italia.svg
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regioni Lombardia Lombardia
Province Milano Milano
Monza e Brianza Monza e Brianza
Italia - mappa autostrada A52.svg
Dati
Classificazione Autostrada
Inizio Sesto San Giovanni
Fine Rho
Lunghezza 20 (tratte attive) km
Data apertura 1994
Gestore Milano Serravalle - Milano Tangenziali
Pedaggio sistema aperto
Percorso
Mappa autostrada A52.svg

La tangenziale Nord di Milano[1] è un'autostrada italiana, codificata come A52, tangente l'area suburbana di Milano nella sua parte nord. È gestita dalla Milano Serravalle-Milano Tangenziali. Il 29 marzo 2005 è stato aperto il secondo tratto ad ovest, non collegato all'A52 originario, di collegamento tra la SS 33 e l'A8.[2]. Dal 2016 sono in corso i lavori di collegamento tra il nuovo tratto e quello originario, che saranno completati entro la fine del 2018.

Insieme con la A51 (tangenziale Est di Milano), la A58 (tangenziale Est Esterna di Milano) e la A50 (tangenziale Ovest di Milano), compone il più esteso sistema italiano di tangenziali intorno ad una città, per una lunghezza complessiva di oltre 100 km. Aggiungendo alle tre tangenziali il tratto urbano della A4 che corre parallelo alla tangenziale Nord si ottiene un sistema di autostrade urbane che circonda totalmente il Comune di Milano, di 95,4 km. Il flusso di traffico che interessa questo tratto autostradale è di circa 80.000 transiti giornalieri.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Ultima tangenziale milanese realizzata dalla società concessionaria Milano Serravalle - Milano Tangenziali s.p.a. I lavori per il percorso viario sono terminati nel 1994. L'intera opera ha sofferto di una cronica mancanza di finanziamenti.

La tangenziale Nord ha la funzione di collegare le aree fortemente urbanizzate e industrializzate della Brianza con l'autostrada Torino-Trieste e con la tangenziale est.

Tra il 29 marzo 2005 e il 2008 è stato aperto il collegamento tra la SS33 nei pressi dell'A50 e della fiera di Milano, e la A8.[2] Questo tratto è il primo di altri lotti di completamento.

Il 9 febbraio 2009 è stato approvato da ANAS il progetto preliminare di completamento dell'A52, chiamato Rho-Monza, dall'attuale caposaldo a est all'A8 a ovest. I lavori, dal costo previsto di 428 milioni di euro, sono iniziati nell'aprile del 2014 e una prima parte è stata aperta il 27 aprile 2015. I lavori sono suddivisi in 3 lotti da est: A52-SP46, riqualifica SP46, SP46-A8 detta variante di Baranzate. I lavori sono gestiti dalla società Milano Serravalle - Milano Tangenziali ad eccezione della variante di Baranzate gestita da Autostrade per l'Italia.[3]

L'autostrada oggi[modifica | modifica wikitesto]

Tratta est[modifica | modifica wikitesto]

Ha inizio con il km 0 dalla connessione nei pressi del comune di Sesto San Giovanni con la tangenziale est, da cui raccoglie solo il traffico proveniente dalla carreggiata nord.

Si collega con l'autostrada Serenissima nel territorio del comune di Monza, proseguendo poi nel comune di Cinisello Balsamo fino ad immettersi nella superstrada Milano-Meda SS35.

Ha una lunghezza di circa 13 km, costituita da due corsie per senso di marcia più la corsia di emergenza. Ha un andamento per la maggior parte curvilineo, tipico delle tangenziali di Milano.

Dal km 4 al km 12 circa è stata costruita totalmente in trincea, riducendo di molto l'impatto ambientale sul territorio circostante. Possiede 11 svincoli liberi e una barriera autostradale denominata barriera di Sesto San Giovanni al km 3.

Il limite di velocità massimo consentito sulla A52 è di 90 km/h oppure 80 km/h, secondo i tratti.

Tabella percorso[modifica | modifica wikitesto]

Autostrada A52 Italia.svg Tangenziale Nord di Milano
Tipo Indicazione ↓km↓ ↑km↑ Area
AB-Kreuz-grün.svg Autostrada A51 Italia.svg Tangenziale Est di Milano 0,0 13,0 MI
AB-AS-grün.svg Sesto San Giovanni Sud (@) 1,0 12,0
AB-AS-grün.svg Sesto San Giovanni
Milano linea M1.svg MM1 Sesto Marelli
3,2 10,0
Italian traffic signs - stazione.svg Barriera Sesto San Giovanni
(pedaggio 1,90 €)
3,7 9,3
AB-Kreuz-grün.svg Autostrada A4 Italia.svg Autostrada Torino - Venezia 4,3 8,7 MB
AB-AS-grün.svg Monza Sant'Alessandro 4,6 8,4
AB-AS-grün.svg Monza Italian traffic signs - centro città.svg
Milano linea M1.svg MM1 Sesto 1º Maggio FS
5,3 7,7
AB-AS-grün.svg Cinisello Balsamo Robecco (@) 5,8 7,2
AB-Kreuz-blaugrün.svg Monza Villa Reale
Strada Statale 36 Italia.svg Superstrada Milano - Lecco
Lissone - Seregno - Colico - Sondrio
Cinisello Balsamo - Milano v.le Zara
6,5 6,5
AB-AS-grün.svg Strada Provinciale 151 Italia.svg Cinisello Balsamo Nord-Muggiò 8,5 5,0 MI
AB-AS-grün.svg Strada Provinciale 131 Italia.svg Nova Milanese 9,5 3,5 MB
AB-Tank.svg Area Servizio "Cinisello Balsamo Nord" 10,5 MI
AB-AS-grün.svg Strada Provinciale 9 Italia.svg Paderno Dugnano
Cusano Milanino
11,5 1,5
Italian traffic signs - strada extraurbana principale.svg Strada Statale 35 Italia.svg Superstrada Milano-Meda 13,0 0,0

@ Svincolo parziale: solo uscita in direzione sud-est, solo entrata in direzione nord-ovest.

Tratta centrale[modifica | modifica wikitesto]

Dal 27 aprile 2015 è aperta al traffico una bretella a due corsie di marcia che collega la carreggiata ovest della A52 dopo l'uscita di Paderno Dugnano-Cusano Milanino-SP9 alla SP46 creando continuità fra la tangenziale Nord e la cosiddetta Rho-Monza. Fa parte di un più ampio progetto di riqualificazione dell'intera tangenziale che permetterà di unire i tratti autostradali attualmente esistenti. Dopo lo svincolo di Paderno Dugnano, attualmente chiuso per lavori, dove la bretella si immette nella carreggiata della Milano-Meda proveniente da sud, si percorre la vecchia SP46 fino a poco prima di Baranzate. Lì è stata costruita una variante con caratteristiche autostradali che evita intersezioni a raso con la viabilità ordinaria. Essa permette inoltre di evitare l'incrocio con la statale Varesina (ora quest'ultima passa al di sotto del nuovo tratto) e consente una connessione diretta con la tratta Ovest.

Tratta ovest[modifica | modifica wikitesto]

Questa tratta (gestita da Autostrade per l'Italia dall'A8 alla SP46 (variante di Baranzate), da SATAP dall'A4 a Fiera Milano e da Milano Serravalle da Pero alla SS33)[4] è stata aperta tra il 2005 e l'aprile 2015. Il collegamento inizia come variante senza soluzione di continuità della SS 33 del Sempione, svincola con la A50, la A4 e la A8 per terminare come naturale proseguimento della SP 46 Rho-Monza.

La segnaletica riporta la numerazione A52.

Tabella percorso[modifica | modifica wikitesto]

Autostrada sfondo verde.PNG Tangenziale Nord di Milano
Tipo Uscita ↓km↓ ↑km↑ Provincia
Italian traffic signs - strada extraurbana principale.svg SP46 Rho-Monza
Strada Provinciale exSS233 Italia.svg Paderno Dugnano
19 MI
AB-AS-grün.svg Bollate - Novate Milanese 20
AB-AS-grün.svg Baranzate 21
AB-Kreuz-grün.svg Autostrada A8 Italia.svg Autostrada Varese-Milano svincolo della Fiera di Milano 22
AB-AS-grün.svg Fiera Milano Est - Expo 2015 - Stazione di Rho Fiera 23
AB-Kreuz-grün.svg Autostrada A4 Italia.svg Autostrada Torino-Milano svincolo di Pero 24
AB-AS-grün.svg Fiera Milano ovest - Mazzo di Rho 25
AB-Kreuz-grün.svg Autostrada A50 Italia.svg Tangenziale Ovest di Milano svincolo di Rho 26
Italian traffic signs - strada a viabilità ordinaria.svg Strada Statale 33 Italia.svg del Sempione
Rho
26,5

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dati provvisori delle autostrade italiane in concessione (PDF), aiscat.it, dicembre 2009, p. 8. URL consultato il 26 agosto 2017.
  2. ^ a b A8 Piano di investimenti e interventi in corso / A8 Nuova Fiera di Milano , autostrade.it. URL consultato il 26 agosto 2017.
  3. ^ Milano Serravalle – Milano Tangenziali S.p.A. Le nuove tratte autostradali in fase di realizzazione (PDF), affaritaliani.it, 20 novembre 2013. URL consultato il 26 agosto 2017.
  4. ^ TE - Trasporti Eccezionali - Rami autostradali, teonline.autostrade.it. URL consultato il 26 agosto 2017.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]