Raccordo autostradale 15

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Raccordo autostradale 15
Tangenziale di Catania
Italian traffic signs - raccordo autostradale 15.svg
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioniSicilia Sicilia
ProvinceCatania Catania
Mappa autostrada RA15 Italia.svg
Dati
ClassificazioneAutostrada
InizioSan Gregorio di Catania
FineSS 114 presso Primosole
Lunghezza24 km[1] km
Data apertura1983 tratto Primosole-Misterbianco

1995 tratto Misterbianco-S. Gregorio (punto in cui si innesta con l'autostrada A18 Messina-Catania)

GestoreANAS
Percorso
Località serviteCatania
Strade europeeItalian traffic signs - strada europea 45.svg

Il raccordo autostradale 15 (RA 15) più conosciuto come tangenziale di Catania o tangenziale ovest di Catania, è un asse autostradale tangente la città di Catania e si sviluppa per la lunghezza di 24 chilometri ad ovest della città. È gestito dall'ANAS[1] ed è parte dell'itinerario europeo E45.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

È definito tangenziale in quanto è una strada a scorrimento veloce che serve per la viabilità locale, mentre è definito e numerato come raccordo autostradale in quanto collega le autostrade A18 Messina-Catania, l'A19 Palermo-Catania e l'autostrada Catania-Siracusa.

La numerazione RA 15 non appare in nessun segnale stradale (nei pannelli integrativi di identificazione dei cavalcavia è presente la scritta tang. CT).

Il raccordo è dotato dei segnali stradali di inizio e fine autostrada ed è quindi classificato come tale. Tuttavia per l'ANAS che ne è ente proprietario e gestore[1], secondo l'AISCAT[2][3][4] e per il decreto n. 461 precedentemente citato il raccordo non è classificato come autostrada bensì come viabilità statale ordinaria. L'ANAS in altri documenti ha inserito il RA 15 nella sezione raccordi autostradali (sezione diversa dalle autostrade di sua competenza) ma nelle annotazioni definisce il raccordo autostradale come autostrada senza pedaggio.[5]

Tratto della tangenziale nei pressi dell'uscita per Misterbianco, in direzione verso Siracusa.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La tangenziale fu costruita ed aperta in due fasi. I lavori per la costruzione del primo tratto di 14 km, da Primosole a Misterbianco, iniziarono il 14 aprile 1975. L'apertura al traffico di questo tratto avvenne il 24 giugno 1983. Per l'apertura dei rimanenti 10 km del tratto Misterbianco-San Gregorio di Catania-A18 si dovette aspettare il 1995.

Il decreto legislativo 29 ottobre 1999, n. 461[6] non ha incluso il raccordo tra le autostrade italiane ma tra la rete stradale a viabilità ordinaria di interesse nazionale.

L'autostrada oggi[modifica | modifica wikitesto]

Il raccordo collega le principali strade e autostrade della Sicilia orientale che hanno il proprio fulcro su Catania:

L'Anas ha avviato dei lavori di manutenzione straordinaria dal 2018 sino ad oggi per la manutenzione dei ponti, gallerie e guard-rail per l'ammodernamento dell'autostrada, si è realizzato anche la sostituzione della precedente illuminazione con i nuovi impianti a LED sulle gallerie. Nel 2020 sono partiti i lavori di miglioramento della connessione tra la tangenziale e l'Asse dei servizi (uscita per l'aeroporto) che hanno comportato la chiusura delle rampe dello svincolo in direzione sud.[7]

Tabella percorso[modifica | modifica wikitesto]

Su sfondo grigio i tratti interessati da lavori in corso

Italian traffic signs - raccordo autostradale 15.svg
Tangenziale di Catania
Raccordo autostradale 15
Tipo Indicazione ↓km↓ ↑km↑ Città metropolitana Strada europea
Italian traffic signs - autostrada.svg Italian traffic signs - strada europea 45.svg Autostrada A18 Italia.svg Messina-Catania 0,0 24,0 CT Italian traffic signs - strada europea 45.svg
AB-AS-grün.svg Catania centro - San Gregorio

Autostrada A18dir Italia.svg Diramazione per Catania

AB-AS-grün.svg Gravina di Catania 2,8 20,9
AB-AS-grün.svg Catania San Giovanni Galermo 4,5 19,2
AB-AS-grün.svg Catania circonvallazione - Misterbianco
Strada Statale 121 Italia.svg Catanese
9,6 14,1
AB-AS-grün.svg Catania San Giorgio 12,4 11,3
Italian traffic signs - simbolo area servizio.svg Area di servizio "San Giorgio" 13,4 10,3
AB-AS-grün.svg Italian traffic signs - strada europea 932.svg Autostrada A19 Italia.svg Palermo - Catania 15,1 8,3
AB-AS-grün.svg A19 Catania Zia Lisa - Asse attrezzato 15,4 8,6
AB-AS-grün.svgItalian traffic signs - lavori.svg[8] Catania centro - Asse dei servizi
Italian traffic signs - icona aeroporto.svg Aeroporto di Catania-Fontanarossa
16,5 7,2
AB-AS-grün.svg Italian traffic signs - icona industria.svg Zona industriale nord 17,5 6,2
Italian traffic signs - autostrada.svg AB-Vzw-grün.svg Italian traffic signs - strada europea 45.svg Italian traffic signs - Autostrada CT-SR.svg Catania-Siracusa 19,9 3,8
AB-AS-grün.svg Italian traffic signs - icona industria.svg Zona industriale sud - Passo Martino 20,7 3,0 -
AB-Vzw-grün.svg Strada Statale 114 Italia.svg Orientale Sicula 24,0 0,0

Asse dei servizi[modifica | modifica wikitesto]

L’Asse dei servizi di Catania è una strada a doppia carreggiata, con due corsie per senso di marcia, che permette un rapido collegamento tra il centro di Catania, nella zona del porto, e la tangenziale al km 16,5 in località Bicocca , alcuni chilometri a sud-ovest del capoluogo etneo. Si tratta di un’arteria di fondamentale importanza in quanto permette di raggiungere l’Aeroporto di Fontanarossa, il porto di Catania ed il litorale costiero della Plaia, nonché, per i veicoli provenienti da sud e dai quartieri sud-occidentali catanesi (Librino, San Giorgio, Pigno, Zia Lisa, San Giuseppe La Rena, Fontanarossa ed altri), il centro di Catania.

Si sviluppa come strada extraurbana principale a partire dalla rotatoria di Faro Biscari, vicino al porto di Catania e alla Plaia, quindi procede in direzione sud-ovest per circa 6 chilometri, per poi terminare presso la località Bicocca appena prima di un passaggio a livello. Lungo la tratta sono presenti i seguenti svincoli:

A partire dal 2020 sono iniziati dei lavori di ristrutturazione volti a creare una rotatoria a Bicocca ove termina l’Asse dei servizi, in modo tale da rendere più agevole il flusso di traffico per i veicoli che, uscendo dalla tangenziale, sono diretti verso la città, il porto e l’aeroporto. Fintanto che i lavori saranno in corso, resterà chiuso lo svincolo della tangenziale per l’Asse dei servizi in direzione sud, oltre alla rampa per accedere alla tangenziale in direzione Siracusa provenendo dall’Asse dei servizi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]