Cologno Monzese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cologno Monzese
comune
Cologno Monzese – Stemma Cologno Monzese – Bandiera
Cologno Monzese – Veduta
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
Provincia Provincia di Milano-Stemma.png Milano
Amministrazione
Sindaco Angelo Rocchi (LN) dal 14-6-2015
Territorio
Coordinate 45°31′42.98″N 9°16′41.78″E / 45.528606°N 9.278272°E45.528606; 9.278272 (Cologno Monzese)Coordinate: 45°31′42.98″N 9°16′41.78″E / 45.528606°N 9.278272°E45.528606; 9.278272 (Cologno Monzese)
Altitudine 134 m s.l.m.
Superficie 8,4 km²
Abitanti 47 948[1] (31-3-2016)
Densità 5 708,1 ab./km²
Frazioni San Maurizio al Lambro, San Giuliano Monzese
Comuni confinanti Brugherio (MB), Cernusco sul Naviglio, Milano, Sesto San Giovanni, Vimodrone
Altre informazioni
Cod. postale 20093
Prefisso 02
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 015081
Cod. catastale C895
Targa MI
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitanti colognesi
Patrono Sant'Ambrogio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Cologno Monzese
Cologno Monzese
Posizione del comune di Cologno Monzese all'interno della città metropolitana di Milano
Posizione del comune di Cologno Monzese all'interno della città metropolitana di Milano
Sito istituzionale

Cologno Monzese (Cològn in dialetto locale[2], IPA: [kuˈloɲɲ], e semplicemente Cologno fino al 1862) è un comune italiano di 47 948 abitanti[1] della città metropolitana di Milano in Lombardia.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

La città di Cologno Monzese è situata a nord-est di Milano e si estende su una superficie di 8,4 km2 a 134 m s.l.m. Confina a sud con Vimodrone, a sud-ovest con Milano, a ovest con Sesto San Giovanni, a est con Cernusco sul Naviglio e a nord-est con Brugherio. Nella zona sud-est di Cologno Monzese, quasi al confine con Milano, scorre il Naviglio della Martesana che deriva dal fiume Adda.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Comune della Corte di Monza, Cologno era un piccolo centro rurale. Successivamente, soprattutto a causa dell'immigrazione interna proveniente dal Sud Italia, si verificò una crescita demografica molto rilevante che comportò un aumento della popolazione residente tale per cui fu insignita del titolo di città. Oggi i flussi migratori sono cambiati, ma continuano in special modo con l'accoglienza di extracomunitari. Fino agli anni settanta si svilupparono sul territorio comunale diverse attività industriali. Negli anni ottanta, iniziò un processo di deindustrializzazione, che fu in parte sostituito da attività legate al settore terziario, favorito anche dal prolungamento della metropolitana milanese, che sul territorio conta tre stazioni.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Centro di Cologno Monzese

L'influenza dei dominatori longobardi è rintracciabile nell'antica pieve di San Giuliano, che reca sulla facciata un'iscrizione che fa risalire la costruzione alla Regina dei Longobardi, Teodolinda, anche se la struttura della chiesa è di stile romanico e non gotico. Le origini cristiane di Cologno mettono in luce che la romana “colonia” è diventata, per la sua importanza, una pieve cristiana nell'alto medioevo.

Questo tempio dedicato a San Giuliano martire dalla devozione di Teodolinda regina dei Longobardi fu fondato nell'anno 599 e restaurato nell'anno 1600.

All'ingresso della chiesa sono poste due splendide acquasantiere, una con al centro un angelo e l'altra il Buon Pastore. Nella navata centrale vi sono affreschi settecenteschi raffiguranti: gli evangelisti (Matteo, Marco, Luca, Giovanni), i Padri della Chiesa (Gregorio, Ambrogio, Girolamo e Agostino). Alle spalle dell'altare è esposta una grande tela (180 x 250) raffigurante una copia dell'Incoronazione di spine del Tiziano.

Aree naturali[modifica | modifica wikitesto]

Il Lambro dopo una piena, tra i capannoni industriali di Cologno

Con i comuni di Brugherio e Sesto San Giovanni, Cologno Monzese ospita il Parco Media Valle del Lambro. Inoltre, con Brugherio, Cernusco sul Naviglio, Vimodrone e Carugate, ospita il parco est delle cave. Il parco, caratterizzato da piccole aree boschive e piccoli specchi d'acqua, ha un'estensione di 551 ettari [3].

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[4]

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo le statistiche ISTAT[5] al 1º gennaio 2015 la popolazione straniera residente nel comune era di 8064 persone, pari al 16% della popolazione. Le nazionalità maggiormente rappresentate in base alla loro percentuale sul totale della popolazione residente erano al 2015:[5]

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Torre Mediaset

Media[modifica | modifica wikitesto]

Da segnalare la presenza dei più importanti studi delle reti televisive Mediaset, che insieme agli studi di Radio Italia, RTL 102.5 e Disney Italia si concentrano nell'area di Viale Europa. Mediaset occupa gli ex stabilimenti di Cinelandia, dove venivano girati i Caroselli. C'è anche uno degli studi di doppiaggio più importanti d'Italia, la Merak Film, a cura di Mediaset.

Persone legate a Cologno Monzese[modifica | modifica wikitesto]

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Stazione di Cologno Nord

La città di Cologno Monzese è collegata a Milano dalla linea 2 della metropolitana. Il comune dispone di 3 stazioni: Cologno NORD (capolinea), Cologno CENTRO e Cologno SUD.

Il comune di Cologno Monzese è servito da quattro linee interurbane dell'ATM:

Inoltre, la stazione di Cologno Nord è un punto di collegamento tra l'hinterland milanese e la provincia di Monza e della Brianza. Alla stazione della metropolitana è annessa un'autostazione che funge da capolinea di alcune linee gestite dalla NET e della navetta che porta all'IKEA di Carugate.

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Cologno Nord § Interscambi.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
1994 2003 Giuseppe Milan centrosinistra

2002 ribaltone- sostenuto da verdi-socialisti-Forza Italia-AN-liste civiche socialiste

Sindaco
2004 2004 Pasquale Aversa Commissario prefettizio
2004 2009 Mario Soldano centrosinistra Sindaco
2009 2009 Antonio Velluto centrodestra Sindaco
2009 2010 Maria Carmela Nuzzi Commissario prefettizio
2010 2015 Mario Soldano centrosinistra Sindaco
2015 in carica Angelo Rocchi centrodestra Sindaco

Sport[modifica | modifica wikitesto]

La Cologno calcistica è rappresentata da 4 squadre militanti nei campionati della F.I.G.C..

  • Accademia Cologno Calcio, militante nel campionato di Prima Categoria, che disputa le gare casalinghe nel campo comunale "Vittorio Brusa" di via Fratelli Perego.
  • ASD Città di Cologno, militante fino a due anni fa in Prima Categoria, dopo la retrocessione è stata smantellata la prima squadra e la juniores, mentre il settore giovanile continua a giocare nei campi comunali di via M.L.King e viale Campania. Dal settembre 2014, grazie al nuovo presidente Giancarlo Patera, sono state ripristinate la Juniores e la prima squadra, che ripartirà dalla terza categoria. Vincono il Campionato 2015/2016 ottenendo la promozione in Seconda Categoria.
  • ASD Vires, militante nel campionato di Terza Categoria, disputa le gare casalinghe nel campo comunale di via Garibaldi fraz. San Maurizio, nella stagione in corso è riuscita ad ottenere la promozione in Seconda Categoria grazie alla vittoria in finale contro l'ASD Grezzago.
  • Oratorio San Giuliano, militante nel campionato di Terza Categoria, disputa le gare casalinghe nel campo di via Pascoli. Nella Stagione in corso ha visto sfumare la possibilità della promozione in Seconda Categoria pareggiando la semifinale playoff contro l'ASD Vires.

Per il rugby, si segnala l'Iride Cologno Rugby, militante nel campionato nazionale C1 Elite, che disputa le gare casalinghe presso il centro sportivo di Via Campania ang. Via Mozart.

Per il basket si segnala il Settembrini Basket Cologno, che milita nel campionato italiano di pallacanestro di Serie D maschile e gioca in casa nel palazzetto dello Sport di via Volta.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Dato Istat
  2. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Milano, GARZANTI, 1996, p. 222.
  3. ^ Parco Est delle Cave, provincia.milano.it. URL consultato l'11 aprile 2014.
  4. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  5. ^ a b Popolazione straniera residente per età e sesso al 31 dicembre 2014

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN236558641