Pozzuolo Martesana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pozzuolo Martesana
comune
Pozzuolo Martesana – Stemma
Pozzuolo Martesana – Veduta
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
Città metropolitana Provincia di Milano-Stemma.png Milano
Amministrazione
Sindaco Angelo Maria Caterina (lista civica) dall'8-6-2009
Territorio
Coordinate 45°31′N 9°27′E / 45.516667°N 9.45°E45.516667; 9.45 (Pozzuolo Martesana)Coordinate: 45°31′N 9°27′E / 45.516667°N 9.45°E45.516667; 9.45 (Pozzuolo Martesana)
Altitudine 121 m s.l.m.
Superficie 12,14 km²
Abitanti 8 384[1] (31-12-2014)
Densità 690,61 ab./km²
Frazioni Bisentrate, Trecella
Comuni confinanti Bellinzago Lombardo, Cassano d'Adda, Gorgonzola, Inzago, Melzo, Truccazzano
Altre informazioni
Cod. postale 20060
Prefisso 02
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 015178
Cod. catastale G965
Targa MI
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitanti pozzuolesi
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Pozzuolo Martesana
Pozzuolo Martesana
Pozzuolo Martesana – Mappa
Posizione del comune di Pozzuolo Martesana nella città metropolitana di Milano
Sito istituzionale

Pozzuolo Martesana (Pozzoeu in dialetto milanese[2], AFI: [ˈpuʦø:] , e semplicemente Pozzuolo fino al 1864, rinvenuto come Pozzolo nella grafia settecentesca) è un comune italiano di 8 384 abitanti[1] della città metropolitana di Milano in Lombardia. Fa parte del territorio della Martesana: vi ha sede uno degli stabilimenti del gruppo dolciario Ferrero.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Dal punto di vista archeologico le più antiche attestazioni nel territorio di Pozzuolo Martesana sono riferibili ad una tomba romana di età imperiale rinvenuta nella frazione Bisentrate[3] e ad alcune sepolture di epoca longobarda, databili entro la prima metà del VII secolo, rinvenute nel 2011 lungo il percorso dell'autostrada BreBeMi, a sud dell'attuale abitato[4].

La più antica attestazione del nome è invece documentata da una pergamena conservata nell'archivio capitolare della Curia vescovile di Bergamo relativa ad un atto di vendita stipulato (Actum vico Pociolo) nel marzo del 1044 per la vendita di alcuni beni in Medolago[5]. Nel 1191 è invece attestato il nome Pozolo in un'altra pergamena relativa alla vendita di alcuni terreni proprio a Pozzuolo Martesana[6].

A partire dal XIII secolo è documentata la sua appartenenza alla pieve di Gorgonzola.

In età napoleonica (1809) furono aggregati a Pozzuolo i comuni di Bisentrate e Trecella, e due anni dopo Bellinzago. Tutti i centri recuperarono l'autonomia con la costituzione del Regno Lombardo-Veneto.

Nel 1864 Pozzuolo assunse il nome ufficiale di Pozzuolo Martesana[7], per distinguersi da altre località omonime.

Nel 1869 Bisentrate e Trecella furono aggregati definitivamente a Pozzuolo Martesana[8].

Ambiente[modifica | modifica wikitesto]

Località storica della Martesana e del Parco dell'Alto Martesana[9][10][11], nel corso del 2012, il territorio comunale è stato interessato da profonde trasformazioni urbanistiche e paesaggistiche, per lo più riconducibili all'edificazione in area agricola di un polo logistico DHL, di una cava di prestito e più in generale di infrastrutture riferibili ai cantieri BreBeMi e T.E.M., che hanno condotto alla sottrazione di ampie porzioni di terra messa a coltura e all'abbattimento di decine di alberi, taluni secolari, di interesse del PLIS locale e tutelati dal Parco dell'Alto Martesana, nella cui fondazione nel 2009 Pozzuolo Martesana fu tra i comuni capofila[12].

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[13]

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo l'ISTAT, il territorio comunale comprende il centro abitato di Pozzuolo Martesana, le frazioni di Bisentrate e Trecella e le località di Cascina Piola, Cascina Porro e Rotta, Cascina San Giuseppe e Cascina Solcia[14].

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
1995 1999 Giacomo Roberto Bossi centro sindaco
1999 2004 Virginio Pedrazzi centro-sinistra sindaco
2004 2009 Virginio Pedrazzi centro-sinistra sindaco
2009 2014 Angelo Caterina lista civica sindaco
2014 in carica Angelo Caterina lista civica sindaco

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2014.
  2. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Milano, GARZANTI, 1996, p. 516.
  3. ^ Stefania Jorio, Pozzuolo Martesana (Milano), Via Oberdan 27, Rinvenimento di una tomba alla cappuccina, in NSAL 1987, Milano 1988, p.194
  4. ^ Laura Simone Zopfi, Sepolture di epoca longobarda con guarnizioni da cintura di bronzo a Cassano d'Adda e Pozzuolo Martesana (MI), http://www.fastionline.org/docs/FOLDER-it-2011-239.pdf (consultato il 10 ottobre 2014)
  5. ^ http://cdlm.univp.it/edizioni/bg/bergamo-pergamene2-1/carte/bgpergg1044-03-31 (consultato il 10 ottobre 2014)
  6. ^ http://cdlm.unipv.it/edizioni/mi/milano-chiesamaggiore/carte2/chiesamaggiore1191-11-20 (consultato il 10 ottobre 2014)
  7. ^ Regio Decreto 8 maggio 1864, n. 1795
  8. ^ Regio Decreto n° 4818 del 7 gennaio 1869, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del Regno d'Italia n° 43 del 12 febbraio 1869
  9. ^ Pozzuolo sepolta dal cemento: "Dhl, Brebemi e tangenziale ci hanno inghiottito" - Il Giorno - Milano Martesana
  10. ^ Parco dell'Alto Martesana
  11. ^ http://www.sistemiverdi.regione.lombardia.it/cs/Satellite?c=Redazionale_P&childpagename=DG_Ambiente%2FDetail&cid=1213345408212&pagename=DG_QAWrapper
  12. ^ http://www.pdmelzo.eu/files/plis_martesana_info_5nov2012.pdf
  13. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  14. ^ ISTAT - Dettaglio località abitate

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN245823471
Lombardia Portale Lombardia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Lombardia