Trivulzio (famiglia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Trivulzio
Blason fam it Trivulzio.svg
Palato d'oro e di verde.
FondatoreAmbrogio Trivulzio
Data di fondazioneX secolo
Etniaitaliana
Rami cadetti
  • Ramo di Formigara (estinto 1543)
  • Ramo di Casteldidone (estinto 1549)
  • Ramo di Pizzighettone (estinto 1551)
  • Ramo di Vigevano (estinto 1572)
  • Ramo di Melzo (estinto 1622)

La nobile ed antica famiglia Trivulzio è stata una delle grandi casate di Milano e della Lombardia, originaria dell'attuale Provincia di Pavia (in particolare il borgo Trivulzio dal quale hanno preso il cognome), detentrice di numerosi feudi (Melzo, Borgomanero, Retegno, Casteldidone, Vigevano, Mesocco, Codogno, Omate, ecc.), i cui primi membri sono registrati sin dal X secolo. La casata toccò il suo apogeo nella seconda metà del secolo XV, al tempo degli Sforza, che ne favorirono l'ascesa, salvo poi essere traditi dagli stessi Trivulzio, che passarono al servizio dei re di Francia.

La famiglia ha dato alla storia molti uomini politici, d'arme e diversi ecclesiastici. Giustina Trivulzio, sposa di Sigismondo II d'Este, fu madre di Filippo I d'Este, primo marchese di San Martino.

Gli edifici storici riconducibili ai Trivulzio sono numerosi, importanti e dislocati su un ampio spazio territoriale. Tra questi l'omonimo palazzo sito in Milano di proprietà del Casato dalla fine del Quattrocento, sede della Biblioteca e della Collezione Trivulziana oggi sono ubicate nel Castello Sforzesco. In tale Palazzo nacque Cristina Trivulzio, poi Principessa Barbiano di Belgiojoso d'Este.

Le spoglie della famiglia Trivulzio riposavano nel mausoleo Trivulzio presso la basilica di San Nazaro in Brolo: disperse nel XVIII secolo, oggi rimangono solo i cenotafi, realizzati da Francesco Briosco e Marco d'Agrate.

Membri celebri[modifica | modifica wikitesto]

Marchesi di Sesto Ulteriano (1656)[modifica | modifica wikitesto]

  • Alessandro Teodoro (1616-1693), I marchese di Sesto Ulteriano
  • Giorgio Teodoro (1656-1719), II marchese di Sesto Ulteriano
  • Alessandro Teodoro (1694-1763), III marchese di Sesto Ulteriano
  • Giorgio Teodoro (1728-1802), IV marchese di Sesto Ulteriano
  • Alessandro (1773-1805), V marchese di Sesto Ulteriano
  • Gian Giacomo (1774-1831), VI marchese di Sesto Ulteriano, fratello del precedente
  • Giorgio Teodoro (1803-1856), VII marchese di Sesto Ulteriano
  • Gian Giacomo (1839-1902), VIII marchese di Sesto Ulteriano sino al 1885 ottiene anche il titolo di Principe di Musocco trasmesso al secondogenito
  • Giorgio Teodoro (1865-1898), IX marchese di Sesto Ulteriano
La linea si estingue e il titolo passa ai principi di Musocco

Principi di Musocco (1885)[modifica | modifica wikitesto]

  • Gian Giacomo (1839-1902), I principe di Musocco
  • Luigi Alberico (1868-1938), II principe di Musocco
  • Gian Giacomo (1896-1978), III principe di Musocco
  • Luisa Alberica, IV principessa di Musocco

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Storia di famiglia Portale Storia di famiglia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Storia di famiglia