RTL 102.5

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
RTL 102.5
Logo-RTL.png
Paese Italia Italia
Data di lancio 1975
Share di ascolti 6.996.000 (1º semestre 2016[1])
Editore RTL 102.5 Hit Radio S.r.l.
Nomi precedenti Radio Trasmissioni Lombarde (fino al 1989)
Sito web www.rtl.it
Diffusione
Terrestre
Analogico FM, in Italia
Digitale DVB-T, in Italia FTA sul mux TIMB 1 (LCN 736)
Digitale DAB+, in Italia
Satellitare
Digitale DVB-S su Eutelsat Hotbird 13° est
Via rete cellulare
Digitale DMB
Streaming web
Internet RTMP, App Mobile, gratuito su www.rtl.it/FM
« RTL 102.5. Very Normal People. »
(slogan di RTL 102.5)

RTL 102.5 è un'emittente radiofonica FM nazionale privata italiana. È stata la prima radio privata italiana ad utilizzare il formato hit radio, un format che prevede, solo ed esclusivamente, la messa in onda di grandi successi, italiani e stranieri.

Nel 2011 risulta la seconda emittente radiofonica Italiana più ascoltata, e nel 2012 arriva al primo posto tra i network radiofonici più ascoltati in Italia, confermando il risultato anche nel 2013, nel 2014, nel 2015 e nel 2016 e vincendo così il premio Cuffie d'Oro nella categoria emittenti nel 2012, 2013 e 2014 come "Network dell'anno".

Il gruppo RTL 102.5 comprende anche la concessionaria di pubblicità Openspace e il canale televisivo RTL 102.5 TV, che da settembre 2007 ha lanciato la formula della radiovisione, ovvero la possibilità di vedere i conduttori ed i video delle canzoni trasmesse alla radio.

Lo speaker ufficiale del canale è Enrico Pallini.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Logo precedente di RTL 102.5

RTL 102.5 nasce in provincia di Bergamo nel 1975 come Radio Trasmissioni Lombarde. L'attuale presidente, Lorenzo Suraci, nativo di Vibo Valentia, la acquisisce nel 1987 come mezzo per pubblicizzare la discoteca Capriccio di Arcene (BG) vicino alla quale si trovavano gli studi di trasmissione e l'imponente antenna per la diffusione del segnale. In breve tempo il segnale di RTL viene esteso in tutto il Nord Italia, per poi sperimentare l'idea dell'isofrequenza nazionale: la sua copertura si amplierà infatti con una rete di frequenze vicine ai 102,5 MHz. Nel 1990 RTL 102.5 diventa uno dei 14 network nazionali italiani. Inoltre, è stata la prima radio privata italiana a creare una propria redazione giornalistica, diretta da Luigi Tornari. Per via della copertura nazionale Radio Trasmissioni Lombarde diventa RTL 102.5 perdendo così il significato di acronimo del precedente nome[2].

La sede centrale, nel 1997 viene trasferita da Arcene a Cologno Monzese, in viale Piemonte, a pochi passi dagli imponenti studi Mediaset e in seguito viene ampliata nel 2004, si sviluppa su oltre 3000 , ed è la prima struttura in Europa ad essere stata creata "a misura di radio", dove tutto ruota attorno allo studio da cui vengono emessi i programmi.

La sede di Roma è in via Virginio Orsini, nel rione Prati, vicino a Piazza del Popolo, in uno splendido palazzo dei primi ‘900 che ospita la redazione romana e sale di registrazione e da cui vanno in onda alcuni programmi come "Onorevole DJ" e i programmi del weekend "No problem - W l'Italia" e "Chi c'è c'è chi non c'è non parla". Un tempo andavano in onda da Roma anche "The Flight" e "Suite 102.5". Un'altra sede è a Napoli, in prossimità del Maschio Angioino.

RTL 102.5 è inoltre una delle emittenti radiofoniche più attive nell'ambito della tecnologia. L'obiettivo dell'emittente è quello di raggiungere gli utenti attraverso tutte le possibili piattaforme distributive, cioè consente all'ascoltatore di trovare con facilità l'emittente nella sua forma multimediale con la maggior parte di media-devices.

Nel 2010 è stata la prima radio nazionale privata italiana ad aver acquisito i diritti per trasmettere le partite del campionato del mondo di calcio 2010 svoltosi in Sudafrica e si è ripetuta in occasione dei mondiali di calcio 2014 in Brasile; in entrambi i casi le partite sono state commentate dalla Gialappa's Band ad eccezione di quelle dell'Italia per le quali la radiocronaca era affidata a Paolo Pacchioni. Il network, sempre riguardo al calcio, aveva già precedentemente acquistato i diritti di trasmissione delle partite di Euro 2008 ed Euro 2012, con le stesse modalità di commento.

Tecnologia di trasmissione[modifica | modifica wikitesto]

Le sedi di Milano e Roma di RTL 102.5 comunicano tra loro attraverso un collegamento SDH a 34 Mbit/s, la connessione ad internet (navigazione, servizi web) è appoggiata su una CDN 40 Mbit/s, la diffusione dello streaming (radio, tv e canali tematici) è affidata in outsourcing.

RTL 102.5 è una delle prime radio in Italia a trasmettere oltre che in FM anche con tecnologia DAB; inoltre è all'avanguardia nello sviluppo, la rete è già compatibilie con lo standard DMB (Digital Multimedia Broadcasting) grazie al quale è possibile inviare la televisione, ricevibile in mobilità. RTL 102.5 Television è il primo canale televisivo gratuito sui cellulari DMB compatibili.

Oltre alla trasmissione in DAB RTL 102.5 offre gratuitamente ai propri ascoltatori un servizio di TMC, acronimo di Traffic Message Channel, servizio integrato nel canale FM Radio, usato per la trasmissione in tempo reale di informazioni sul traffico e condizioni atmosferiche. Le informazioni sono ricevute in modo silenzioso e sono decodificate dalle radio TMC compatibili o dai navigatori satellitari; vengono poi comunicate al guidatore attraverso la visualizzazione su di un display o una voce sintetizzata nella lingua preferita dall'utente. I messaggi TMC possono essere filtrati per particolari aree di interesse e sono le informazioni che permettono ai navigatori satellitari la cosiddetta "navigazione dinamica" e cioè avvertire l'utente di un problema sulla propria rotta ed impostarne un'altra.

In aggiunta alla larga diffusione ed espansione del servizio da parte di RTL 102.5 dal 1º maggio 2007 la diffusione del segnale TMC, ha modificato il proprio modello di erogazione. Il servizio può essere ricevuto dai ricevitori che hanno aderito alla nuovo modello di erogazione. Tra i brand di navigatori compatibili con il servizio troviamo TomTom, Garmin, Becker, MioTech, AvMap. I produttori automobilistici compatibili sono BMW, Fiat, Honda, Volkswagen. Sono in fase di finalizzazione ulteriori accordi.

Sulle frequenze digitali di RTL 102.5 è trasmesso in forma sperimentale anche il servizio «TPEG» Transport Protocol Experts Group, l'erede del servizio TMC. Il TPEG oltre a trasmettere dati traffico, trasporta informazioni aggiuntive (parcheggi, orari treni, orari aerei, informazioni turistiche, etc.).

Con tecnologia DAB, e il satellite Eutelsat Hot Bird 13° est, in tecnica digitale, a RTL 102.5 si affiancano altri sette canali radio tematici:

Da luglio 2015 le radio tematiche hanno cambiato nomi:

  • RTL Best, RTL l'italiana,
  • RTL Groove, RTL Lounge,
  • RTL Rock,
  • RTL Radio Guardia Costiera
  • RTL ViaRadio Digital.

I canali sono fruibili anche via streaming attraverso il sito web e l'applicazione di RTL 102.5 per smartphone.

Dal 23 ottobre 2015 RTL l'italiana torna a chiamarsi RTL 102.5 Italian Style e, al suo posto, in FM nasce Radio Zeta L'Italiana, già Radio Zeta, storica radio locale regionale della provincia di Bergamo acquisita dal 2015.

Ascolti di RTL 102.5[modifica | modifica wikitesto]

Ascoltatori nel giorno medio[modifica | modifica wikitesto]

Anno Giorno medio[3] Pos. private
1991 957.000
1992 1.298.000 = 4°
1993 2.328.000 Red Arrow Down.svg
1994 2.112.000 = 5°
1995 3.493.000 Green Arrow Up.svg
1996 3.835.000 = 3°
1997 3.839.000 = 3°
1998 4.161.000 = 3°
1999 4.464.000 = 3°
2000 4.619.000 Green Arrow Up.svg
2001 4.398.000 = 2°
2002 4.267.000 = 2°
2003 4.248.000 = 2°
2004 4.105.000 Red Arrow Down.svg
2005 4.125.000 = 3°
2006 4.907.000 = 3°
2007 5.166.000 Green Arrow Up.svg
2008 5.399.000 Green Arrow Up.svg
2009 5.291.000 = 1°
2010 5.631.000 = 1°
2011 5.325.000 Red Arrow Down.svg
2012 6.698.000 Green Arrow Up.svg
2013 6.930.000[4] = 1°
2014 6.766.000[5] = 1°
2015 6.814.000[6] = 1°

Palinsesto[modifica | modifica wikitesto]

Attualmente in onda[modifica | modifica wikitesto]

Precedentemente in onda[modifica | modifica wikitesto]

Principali conduttori di RTL 102.5[modifica | modifica wikitesto]

Conduttori storici RTL 102.5[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2005 a novembre 2007 il direttore dei programmi è stato Roberto Zaino. Prima di lui lo stesso incarico era stato ricoperto da Luca Viscardi. Ora il direttore artistico è Angelo Baiguini.

Tour RTL 102.5[modifica | modifica wikitesto]

RTL 102.5, durante il periodo estivo, intraprende un tour che percorre tutta l'Italia, anche in collaborazione con il Cornetto Algida, in questo caso il tour viene denominato Cornetto Free Music Tour che vede protagonisti artisti come Noemi, Marco Carta, i Lost e molti altri ancora.[10] Di seguito i principali artisti che ne hanno preso parte:

Redazione[modifica | modifica wikitesto]

La redazione di RTL 102.5, nata il 26 agosto 1991, è stata la prima struttura giornalistica, in ordine cronologico, nella storia della radiofonia privata nazionale italiana. Ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti per l'autorevolezza e la qualità del prodotto editoriale. È composta da 16 giornalisti professionisti e da 60 corrispondenti dall'Italia e dall'estero. Due le redazioni: Milano e Roma. La struttura informativa di RTL 102.5 copre, con i propri corrispondenti, la maggior parte dei capoluoghi di provincia italiani e le seguenti città estere: Londra, Parigi, Berlino, Atene, Dublino, Montecarlo, Mosca, New York, Los Angeles e Lima.

Ogni giorno realizza, in diretta 24 ore su 24, il Giornale Orario (il notiziario in onda allo scoccare di ogni ora), la trasmissione quotidiana Non stop news, gli appuntamenti della domenica L'Indignato speciale e Mai visto alla radio. Il direttore responsabile è Luigi Tornari, che è stato preceduto da Fabio Santini e Roberto Arditti, e Viaradio che aggiorna sulla situazione della rete autostradale di Autostrade per l'Italia, di cui la radio è diventata primo media partner privato.

La redazione di Milano è composta da Fulvio Giuliani (capo redattore), Paolo Pacchioni (capo redattore), Ivana Faccioli (capo servizio), Sergio Gadda, Alessandra Giannoli, Giusi Legrenzi, Jennifer Pressman, Giovanni Perria, Antonella Rocchi, Barbara Sala, Andrea Salvati, Max Viggiani (vice-capo servizio). La redazione di Roma è invece composta da Alberto Ciapparoni (capo servizio), Gabriele Manzo, Maria Paola Raiola.

In passato hanno fatto parte della redazione di RTL 102.5, tra gli altri: Gigi Cavone (dal 1991 al 2002, prima nella sede di Bergamo e poi in quella di Roma; ora a Rai Sport), Massimo Gamba, Max Pagani (ora a RDS), Valeria D'Onofrio (ora a Porta a Porta), Cecilia Primerano (ora a Porta a Porta), Roberto Uggeri (fino al 2002, ora speaker sempre su RTL 102.5), Nicola Zanarini (fino al 2004, ora a RMC, RMC2, Radio 105 e Virgin Radio, Stefano Caselli (fino al 2004, ora a TRC), Renata Guerrini (fino al 2004 ora a Radio Immagine, Radio Latina e Radio Monte Giove a Latina), Aldo Preda (fino ad aprile 2005, ora direttore della redazione di R101), Pier Paolo Greco (estate 2005), Simona Volta (fino a settembre 2005), Eleonora Lorusso (da ottobre 2005 a luglio 2007, attualmente collaboratrice sempre per la redazione di RTL 102.5), Massimo Discenza (dal febbraio 1998 al febbraio 2008, ora a Sky Sport 24), Jolanda Granato (fino al 2008).

Tra i principali corrispondenti: Orlando Ferraris (Piemonte), Michele Corti (Liguria), Giuseppe Morello (Lombardia), Fabrizio Cibin (Veneto - Friuli Venezia Giulia), Daniela D'Angeli (Emilia-Romagna), Massimiliano Mantiloni (Toscana), Raffaella Coppola (Lazio), Espedito Pistone e Roberto Alpino (Campania), Roberto Parisi (Puglia, Molise, Abruzzo e Basilicata), Enzo Tamborra (Puglia, per RTL 102.5 segue anche la Formula 1 e la Serie B del campionato italiano di calcio), Giampaolo Latella (Calabria)), Mario Previtera (Sicilia), Francesca Pierantozzi (Francia), Stefania Coscione (Gran Bretagna), Melina Molinari (Monaco), Fabio Russomando (Stati Uniti), Michele D'Ambra (America Latina) e Rino Sciarretta (Russia).

Struttura oraria su RTL 102.5[modifica | modifica wikitesto]

  • A inizio ora (in genere dopo il Giornale Orario) c'è un Power Hit.
  • A metà ora c'è un New Hit.
  • In qualsiasi momento dell'ora (in genere dopo gli spot pubblicitari) ci sono uno o più jingle Very Normal People.
  • A fine programma c'è un Millenium Hit.
  • Poco prima del punto ora c'è il segnale orario, in cui viene menzionato un comune italiano.
  • Ogni ora in punto c'è il Giornale Orario.
  • Nella seconda ora di un programma c'è la "linea diretta", cioè che i telespettatori e gli ascoltatori possono chiamare e parlare di un argomento detto dai conduttori radiofonici alla fine della prima ora, prima del Giornale Orario.
  • Ogni giorno, in Non Stop News (dalle 6 alle 9), verso le 7:15, c'è l'opinione di Davide Giacalone.
  • Dal lunedì al giovedì, in W L'Italia (dalle 11 alle 13), alle ore 12:10 circa c'è Maurizio Costanzo.
  • Dal lunedì al venerdì in The Flight (dalle 15 alle 17) c'è, intorno alle 15.50, Dieci alle quattro. Questa è la Top 20 delle canzoni scaricate da iTunes in quel momento.
  • Il sabato, in The Flight (dalle 15 alle 17), dalle 16 alle 17 c'è sempre la Top 20 da iTunes, ma in modo più approfondito e con più musica.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dati d'ascolto radio italiane 1º semestre 2016 Radio Monitor by GFK Eurisko (PDF), radiomonitor.it.
  2. ^ Lorenzo Suraci, biografia sul sito di RTL 102.5, rtl.it. URL consultato il 12 novembre 2014.
  3. ^ Dati e cifre, Radio
  4. ^ dati Radio Monitor di Eurisko Anno 2013 (PDF), radiomonitor.it.
  5. ^ dati Radio Monitor di Eurisko Anno 2014 (PDF), radiomonitor.it.
  6. ^ Admin Radiospeaker, Radio Monitor 2015: Annuale e 2º Semestre Anno 2015, su www.radiospeaker.it. URL consultato il 17 febbraio 2016.
  7. ^ Capitani coraggiosi anche in radio: cinque puntate su RTL. Baglioni e Morandi sono inarrestabili, su Il Fatto Quotidiano. URL consultato l'08 gennaio 2016.
  8. ^ Rtl 102.5: arriva la comica napoletana Barbara Foria.
  9. ^ Platinette passa a RTL, in Gazzetta di Parma, 7 ottobre 2015. URL consultato l'8 ottobre 2015.
  10. ^ Alcuni cantanti partecipanti al Cornetto Free Music Tour, melitoonline.it.
  11. ^ Estate reggina 2009, Rtl in diretta da Reggio Calabria, la “Metropoli dell'amore” | Il blog di Massimo Calabrò

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]