Attore bambino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'attore bambino Carl Switzer celebre interprete negli anni trenta del personaggio di Alfalfa nella serie Simpatiche canaglie.

Il termine attore bambino è generalmente riferito ai bambini (solitamente al di sotto del tredicesimo anno di età) che recitano in ambito cinematografico o televisivo, ma anche a bambini che hanno cominciato la loro carriera da piccoli e poi hanno comunque consolidato la loro celebrità da adulti, in questo caso si definiscono ex attori bambini, di quest'ultima categoria sono un calzante esempio le attrici Jodie Foster e Drew Barrymore. Solitamente la categoria è associata ai teenager actor, nel qual caso tuttavia ci si riferisce ad attori che hanno raggiunto la loro popolarità da teenager.

Normativa sugli attori bambini[modifica | modifica wikitesto]

Questioni che coinvolgono gli attori bambini[modifica | modifica wikitesto]

Titolarità sui guadagni[modifica | modifica wikitesto]

Pressione dovuta alla competitività[modifica | modifica wikitesto]

Effetti drammatici[modifica | modifica wikitesto]

Come conseguenza della fama raggiunta troppo in fretta o della cattiva gestione dei patrimoni accumulati da parte dei genitori, non sono stati rari i casi che hanno portato alcuni attori bambini a perdere la retta via ed a precipitare in una spirale di abusi che ad alcuni di loro è stata persino fatale. Di seguito una lista di attori bambini morti tragicamente ancora in giovane età.

Altri ancora sono invece riusciti brillantemente a scampare alla cosiddetta maledizione degli attori bambini (The Curse Of The Child Actor [1]), è il caso di Drew Barrymore, la bambina di E. T. (1982) che, riuscita a superare un bruttissimo periodo in cui, già da piccola, fece abuso di sostanze o dell'altro de I due Corey (The two Coreys), Corey Feldman, protagonisti da bambini del film Ragazzi perduti (1987), anche lui venuto fuori da questo tipo di dramma.[2].

Tra coloro che non hanno ancora del tutto risolto i loro problemi, si annoverano Edward Furlong, le sorelle Olsen, Lindsay Lohan, Haley Joel Osment e l'attore di Mamma ho perso l'aereo, Macaulay Culkin.

Naturalmente si registrano tanti altri attori la cui precocità non ha avuto risvolti drammatici. Alcuni hanno proseguito brillantemente a recitare, divenendo attori "adulti" di successo nel mondo del cinema (Jodie Foster, Christian Bale, Ricky Schroder ...) e della televisione (Sarah Michelle Gellar, Eliza Dushku ...), altri hanno preferito seguire una carriera e una professione lontano dai riflettori (è il caso ad esempio di Danny Lloyd, protagonista di Shining, o del nostrano Pinocchio Andrea Balestri).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ The Curse Of The Child Actor
  2. ^ (EN) Corey Felman and Corey Haim talk abaut teenage abuse

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]