The Road (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Road
The Road (film).jpg
Kodi Smit-McPhee e Viggo Mortensen in una scena
Titolo originale The Road
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 2009
Durata 119 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 2,35:1
Genere drammatico, thriller, fantascienza
Regia John Hillcoat
Soggetto Cormac McCarthy
Sceneggiatura Joe Penhall
Produttore Nick Wechsler, Paula Mae Schwartz, Steve Schwartz, Mike Upton (co-produttore), Erik Hodge (co-produttore)
Produttore esecutivo Todd Wagner, Mark Cuban, Marc Butan, Rudd Simmons
Casa di produzione Dimension Films, 2929 Productions, Road Rebel, Chockstone Pictures, Nick Wechsler Productions
Distribuzione (Italia) Videa-CDE
Fotografia Javier Aguirresarobe
Montaggio Jon Gregory
Effetti speciali DIVE, Crazy Horse Effects, Space Monkey, Eden FX, Brainstorm Digital, Invisible Pictures
Musiche Nick Cave, Warren Ellis
Scenografia Chris Kennedy
Costumi Margot Wilson
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

The Road è un film del 2009 diretto da John Hillcoat.

Il film è un adattamento cinematografico del romanzo di Cormac McCarthy La strada, pubblicato nel 2006 e vincitore del Premio Pulitzer nel 2007.

Protagonisti della pellicola sono Viggo Mortensen e Kodi Smit-McPhee, che interpretano padre e figlio in viaggio verso sud, cercando di sopravvivere in uno scenario post apocalittico.

Trama[modifica | modifica sorgente]

In seguito ad una non meglio specificata catastrofe apocalittica globale avvenuta 14 anni addietro, la Terra è diventata un grigio deserto freddo abitato da pochi sopravvissuti. Il disastro ha portato alla formazione di bande di cannibali e criminali, disposti a tutto pur di sopravvivere. La storia è incentrata su un padre e un figlio che percorrono a piedi gli Stati Uniti con la speranza di raggiungere a sud un clima migliore. Alla disperata ricerca di cibo e di tutto ciò che possa essere loro utile, i due si spingono sempre più vicino alla costa, trascinando un carrello della spesa contenente le poche cose che rimangono loro. L'oggetto più prezioso di tutti è però la pistola che l'uomo si porta dietro da anni, con solo due pallottole; ha istruito il figlio su come usarle, raccomandandogli di non cadere vivo nelle mani dei cannibali. Percorrendo la strada verso la costa i due, disperati, incappano in un deposito di cibo sotterraneo dove riescono a trovare il necessario per rimettersi in forze. Con il passare del tempo l'uomo diventa sempre più cinico ed egoista (atteggiamento necessario per sopravvivere) mentre il figlio mantiene un atteggiamento buono e generoso. Poco dopo aver lasciato il deposito i due s'imbattono in un vecchio di nome Eli, stremato dalle fatiche; il bambino convince il padre a dare da mangiare al vecchio, che poco dopo lasciano a sé stesso. Raggiunta la costa, i due non trovano quello che si aspettavano, solo la solita desolazione. Mentre l'uomo cerca rifornimenti, uno sconosciuto ruba ai due tutto il materiale e fugge. Nonostante il padre sia indebolito a causa delle pessime condizioni di salute, riescono a raggiungere il ladro che, sostenendo di essere disperato, prega l'uomo di lasciarlo vivere. Nonostante le suppliche del ladro, l'uomo gli ordina di spogliarsi e di dargli tutto quello che ha con sé, gridando: "Tu non avresti avuto problemi a lasciarci morire". Detto questo lo abbandona senza i vestiti sulla spiaggia. Così come è successo per il vecchio Eli, anche in questa situazione è il figlio a dare un epilogo positivo all'evento: convinto il padre, i vestiti (oltre ad una scatoletta di cibo) verranno restituiti e lasciati in terra, anche se dell'uomo non si ha più traccia. Le cose si complicano quando un'imboscata tenuta da un'altra coppia di sopravvissuti con arco e frecce ferisce il padre ad una gamba, cosa che gli renderà impossibile trascinare tutte le provviste accumulate. In punto di morte, l'uomo ricorda al figlio come usare la pistola e come comportarsi, sostenendo che non deve arrendersi alle immoralità e cercare "i buoni". Perduto il padre, il ragazzo incontra una famiglia di sopravvissuti "buoni" e dopo iniziali dubbi e paure accetta di unirsi a loro.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Nel novembre del 2006 il produttore Nick Wechsler ha ottenuto un finanziamento per acquistare i diritti cinematografici del romanzo La strada di Cormac McCarthy. Wechsler pensò a John Hillcoat, che aveva diretto nel 2005 La proposta, per dirigere l'adattamento cinematografico. Nell'aprile del 2007 fu ingaggiato Joe Penhall per scrivere la sceneggiatura. Con in mano la sceneggiatura, Wechsler assieme ai produttori Steve Schwartz e Paula Mae Schwartz si misero alla ricerca di un attore adatto al ruolo principale.

Viggo Mortensen, Kodi Smit-McPhee, lo sceneggiatore Joe Penhall, il regista John Hillcoat e il produttore Steve Schwartz alla presentazione del film alla Mostra del cinema di Venezia 2009.

Nel novembre del 2007 l'attore Viggo Mortensen entrò in trattative per il ruolo del padre, nonostante fosse in Nuovo Messico per le riprese di Appaloosa di Ed Harris.[1] Il ruolo che ha interpretato Charlize Theron ha assunto un'importanza maggiore nel processo di sviluppo del film, rispetto al libro.[2]

Con un budget di 20 milioni di dollari,[3] le riprese sono iniziate a fine febbraio 2008 nel sud-ovest della Pennsylvania, dove si sono protratte per otto settimane. Successivamente la produzione si è spostata in Louisiana e in Oregon.[4]

La Pennsylvania, dove la maggior parte delle riprese ha avuto luogo, è stata scelta per le sue agevolazioni fiscali[3] e l'abbondanza di luoghi simili a scenari post-apocalittici, come bacini, dune e zone degradate di Pittsburgh.[5] Il regista ha girato delle scene in alcune parti di New Orleans, devastate dall'uragano Katrina,[3] e sul Monte Sant'Elena nello stato di Washington.[6]

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Il film era inizialmente programmato per essere distribuito nel novembre 2008, in tempo per gli Oscar 2009.[3] La casa distributrice statunitense, la Dimension Films, ha di volta in volta posticipato l'uscita del film, ritenendo che un maggior periodo di post-produzione potesse portare beneficio al film, per poterlo distribuire in un periodo meno affollato cinematograficamente.[7]

È stata decisa una data per la distribuzione statunitense del film, inizialmente il 16 ottobre[8] in seguito posticipato al 25 novembre 2009.[9] Il film è stato presentato in concorso alla 66ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia.

Inizialmente era stata diffusa la notizia che il film non sarebbe mai stato distribuito in Italia, visto lo scarso successo che il film ha riscontrato negli USA e perché ritenuto troppo deprimente.[10] Solo nel febbraio 2010 è stato annunciato che la Videa-CDE ha acquistato i diritti per la distribuzione italiana,[11] ed ha annunciato l'arrivo del film nelle sale italiane il 28 maggio dello stesso anno.[12] Il DVD italiano è stato distribuito in Italia dal 12 ottobre 2010 .[13]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Viggo Mortensen May Hit The Road, ew.com. URL consultato il 15-05-2009.
  2. ^ Scheda del sito italiano aggiornato su Charlize Theron
  3. ^ a b c d Andrea Francesco Berni (26 aprile 2009), Suggestivi Concept da "The Road", badtaste.it. URL consultato il 31-01-2013.
  4. ^ (EN) Mortensen, Theron on The Road to Pittsburgh, usatoday.com. URL consultato il 15-05-2009.
  5. ^ (EN) At World's End, Honing a Father-Son Dynamic, nytimes.com. URL consultato il 15-05-2009.
  6. ^ (EN) Sneak peek: The Road is fiction, but the bleak scenery is real, usatoday.com. URL consultato il 15-05-2009.
  7. ^ (EN) The Road rerouted into 2009 release schedule, reuters.com. URL consultato il 15-05-2009.
  8. ^ (EN) The Road Will Finally Be Released on October 16th 2009, slashfilm.com. URL consultato il 15-05-2009.
  9. ^ (EN) The Road Delayed…Yet Again, screenrant.com. URL consultato il 04-10-2009.
  10. ^ L' Italia bandisce il film troppo deprimente, repubblica.it. URL consultato il 31-01-2010.
  11. ^ Videa-CDE distribuirà The Road in Italia, badtaste.it. URL consultato il 24-02-2010.
  12. ^ 'The Road' uscirà il 28 maggio al cinema, Silenzio-In-Sala.com. URL consultato il 25-10-2010.
  13. ^ 'DVD The Road', www.mymovies.it. URL consultato il 09-09-2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema