Mary Miles Minter

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Una giovanissima Mary Miles Minter

Juliet Reilly, meglio conosciuta con lo pseudonimo di Mary Miles Minter, (Shreveport, 1 aprile 1902Santa Monica, 4 agosto 1984), è stata un'attrice statunitense del cinema muto.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Iniziò la sua carriera sin da bambina, spinta dalla madre, recitando in diversi spettacoli teatrali, anche con personaggi di rilievo come Nat Goodwin[1].

Nel 1912 fece il suo debutto cinematografico in The Littlest Rebel, e due anni dopo recitò in The Fairy and the Waif, come interprete principale. Dopo qualche anno, nel 1919, fu ingaggiata dalla Paramount, che la scelse per la sua bellezza e per la somiglianza alla famosa attrice Mary Pickford, che aveva lasciato la Paramount per fondare la United Artists[1].

Il 1º febbraio 1922 morì in circostanze misteriose William Desmond Taylor, amico e regista di molti film di Mary Miles Minter. Proprio lei era stata l'ultima persona a vederlo. La stampa incominciò a sospettarla dell'uccisione del regista e, ben presto, si scoprì che i due avevano avuto una relazione amorosa, nonostante la differenza di età (lui 50 anni e lei 22). A causa dei sospetti, Mary Miles Minter rinunciò alla sua carriera d'attrice abbandonando il mondo del cinema e andando a vivere in Francia. Solo negli ultimi anni di vita tornò negli Stati Uniti, dove morì nel 1984[1].

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

The Amazing Impostor (1919)

Filmografia completa, secondo l'IMDb. Quando manca il nome del regista, questo non viene riportato nei titoli[2].

Attrice[modifica | modifica wikitesto]

Film o documentari dove appare Mary Miles Minter[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Bio.
  2. ^ Filmografia IMDb

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 19940196