Il re dei re (film 1927)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il re dei re
Titolo originale The King of Kings
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 1927
Durata 155 min versione originale / 112 min versione alternativa
Colore B/N - colore Bianco e nero
Audio muto Silent (RCA Photophone System)/riedizione in versione sonorizzata Mono (RCA Photophone System) (1931)
Rapporto 1,33 : 1
Genere drammatico, storico
Regia Cecil B. DeMille

Arthur Rosson (regista 2a unità), Frank Urson (aiuto regia)

Soggetto Jeanie Macpherson
Produttore Cecil B. DeMille
Casa di produzione DeMille Pictures Corporation
Fotografia J. Peverell Marley
Montaggio Anne Bauchens, Harold McLernon (non accreditati)
Musiche William Axt, Erno Rapee, Hugo Riesenfeld, Donald Sosin, Pëtr Il'ič Čajkovskij, Timothy J. Tikker, Richard Wagner
Scenografia Mitchell Leisen (non accreditato)
Costumi Adrian, Earl Luick, Gwen Wakeling (non accreditati)
Trucco Monte Westmore (supervisore); Festus Phillips e Fred C. Ryle
Interpreti e personaggi

Il re dei re (The King of Kings) è un film muto del 1927, diretto da Cecil B. DeMille.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

I fatti più salienti della vita di Gesù visti dagli occhi di Maria Maddalena, ricca cortigiana, il cui amante Giuda Iscariota diventa uno dei seguaci di Cristo. Allora lei lo sente predicare, si pente dei suoi peccati e diventa pure sua discepola, seguendolo fino alla sua crocifissione e resurrezione.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film, prodotto da Cecil B. DeMille, fu girato dal settembre 1926 al 17 gennaio 1927 negli studi di Culver City (9336 W. Washington Blvd.) e all'Iverson Ranch di Chatsworth, Los Angeles. Il budget è stimato a 2.500.000 dollari.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuito dalla Pathé Exchange e dalla Producers Distributing Corporation (PDC), il film uscì in prima a New York il 19 aprile e poi a Los Angeles il 18 maggio 1927. Nel 1961, Nicholas Ray girerà un film film dallo stesso titolo (Il re dei re).

Date di uscita[modifica | modifica wikitesto]

IMDb

  • USA 19 aprile 1927 (New York City, New York)
  • USA 18 maggio 1927 (Los Angeles, California)
  • Austria 1928
  • Italia 1928
  • Portogallo 13 marzo 1928
  • Finlandia 26 marzo 1928
  • Austria 1932 (riedizione)
  • Austria 1948 (riedizione)

Alias

  • The King of Kings USA (titolo originale)
  • König der Könige Austria / Germania
  • Le Roi des rois Belgio (titolo Francese) / Francia
  • El rey de reyes Spagna
  • Il re dei re Italia
  • Királyok királya Ungheria (imdb display title)
  • O Rei dos Reis Portogallo
  • O vasilefs ton vasileon Grecia

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

H.B. Warner, che interpretava Gesù, venne coinvolto in uno scandalo con una donna sconosciuta decisa a ricattare DeMille tanto da mandare in rovina la produzione. Si crede che DeMille pagò la donna a patto che lasciasse gli Stati Uniti.

DeMille non volle correre rischi col film. I due protagonisti, H.B. Warner e Dorothy Cumming, vennero costretti a firmare degli accordi che proibiva loro di apparire in ruoli cinematografici che avrebbero potuto compromettere le loro immagini da "santi" per un periodo di cinque anni. DeMille inoltre ordinò loro di non mostrarsi nel fare attività "non bibliche" durante le riprese del film. Tali attività consistevano nel giocare a baseball, giocare a carte, frequentare night club, nuotare e girare in Spider.

Il set del Tempio di Gerusalemme è stato costruito sulla Pathe (poi RKO) backlot a Culver City. Venne poi modificato per ricreare il grosso muro nel film King Kong che viene spaccato nei titoli di testa. Venne riusato in seguito come set nel film Anime nel deserto, finendo per essere l'Atlanta in fiamme rappresentata in Via col vento.

Dopo aver considerato Seena Owen, Gloria Swanson, Gertrude Lawrence, Vilma Bánky e Raquel Meller per il ruolo di Maria Maddalena, Cecil B. DeMille scelse Jacqueline Logan dopo che questa gli disse: «Non voglio interpretarla come una donna cattiva, ma come una donna che non conosce la differenza tra giusto e sbagliato».

Durante le riprese H.B. Warner veniva portato sul set in una macchina chiusa con le tendine abbassate, indossava un velo nero quando lasciava il set, e mangiava da solo. Lo stress nell'interpretare Gesù ebbe un brutto effetto su Warner, tanto da risvegliare in lui il vecchio problema con l'alcol.

Mentre DeMille stava girando la scena della crocifissione fece visita al set il regista David Wark Griffith. Dopo aver parlato un po', prima di riprendere a girare, DeMille dette il megafono in mano a Griffith dicendogli: «Girala tu questa». Griffith girò quindi una scena di un gruppo di persecutori di Cristo riuniti intorno ai piedi della Croce.

Per garantire che il cast e la troupe osservassero un livello di riverenza adeguato verso H.B. Warner come Gesù Cristo, nessuno tranne al regista Cecil B. DeMille era permesso di parlare con lui quando era in costume.

La scena della crocifissione è stata girata alla vigilia di Natale.

Sebbene Dorothy Cumming interpretasse Maria, ella era in realtà 24 anni più giovane di H.B. Warner che interpretava Gesù.[1]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Trivia su Imdb