La danza degli elefanti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La danza degli elefanti
Titolo originale Elephant Boy
Paese di produzione Gran Bretagna
Anno 1937
Durata 80 min
Colore B/N
Audio sonoro
Genere avventura, drammatico
Regia Robert J. Flaherty, Zoltán Korda
Soggetto Rudyard Kipling (dal racconto Toomai degli Elefanti, contenuto in : Il libro della giungla)
Sceneggiatura John Collier, Marcia De Silva, Ákos Tolnay
Produttore Alexander Korda
Fotografia Osmond Borradaile
Montaggio Charles Crichton
Musiche John Greenwood
Interpreti e personaggi
Premi

La danza degli elefanti (Elephant Boy) è un film di avventura del 1937 diretto da Zoltán Korda e Robert J. Flaherty, basato sul racconto di Rudyard Kipling Toomai degli elefanti. È recitato da attori non professionisti.

È stato presentato in concorso alla Mostra del cinema di Venezia 1937, dove ha ricevuto un premio per la miglior regia.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Toomai è figlio di un kornak (cioè di un guidatore d'elefanti).

Rimasto orfano durante una battuta di caccia, per evitare che l'elefante del padre venga regalato ad un altro kornak, Toomai decide di scappare insieme al pachiderma nella foresta, dove assiste alla danza degli elefanti...

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Nel 1937 il National Board of Review of Motion Pictures l'ha inserito tra i migliori film stranieri dell'anno.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema