Brad Renfro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Brad Barron Renfro

Brad Barron Renfro (Knoxville, 25 luglio 1982Los Angeles, 15 gennaio 2008) è stato un attore statunitense.

Debuttò come attore nel 1994 nel ruolo del protagonista del film Il cliente. Durante la sua carriera ha recitato in 21 film, vari cortometraggi e un episodio televisivo. Tuttavia problemi di alcolismo e di tossicodipendenza ebbero un'influenza negativa sull'ultima parte della sua carriera professionale. Morì il 15 gennaio 2008, a causa di un'overdose di eroina all'età di 25 anni.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Giovinezza e carriera[modifica | modifica wikitesto]

Brad Renfro nacque a Knoxville nel Tennessee, figlio di Angela e Mark Renfro, che lavorava in una fabbrica.[1][2] Dall'età di cinque anni fu allevato dalla sua nonna paterna, Joanne Barron Renfro, la segretaria di una chiesa.[3] Renfro ha avuto un figlio, un bambino di nome Yamato Renfro, nato nel 2003,[4] che vive in Giappone con sua madre.[5]

Renfro venne scoperto da Mali Finn, un casting director di Joel Schumacher, quando aveva dieci anni. La sua unica esperienza d'attore precedente era quella di un rivenditore all'interno di una campagna antidroga, in una produzione scolastica. Selezionato da Finn per Il cliente di Schumacher, Renfro recitò accanto ad attori del calibro di Susan Sarandon e Tommy Lee Jones. Basata sul bestseller di John Grisham, la pellicola divenne uno dei film più redditizi del 1994. Nel 1995, Renfro vinse il premio "Young Star" del The Hollywood Reporter, e fu nominato come uno dei "Migliori trenta sotto i trent'anni" dalla rivista People. Quell'anno, interpretò Huckleberry "Huck" Finn nel film del 1995 Le avventure di Tom Sawyer e Huck Finn con Jonathan Taylor Thomas.[6]

Nel 1996, fu selezionato per il film Sleepers, basato sul romanzo di Lorenzo Carcaterra, diretto da Barry Levinson e interpretato anche da Robert De Niro, Kevin Bacon, Dustin Hoffman e Brad Pitt.

Nel 1998, recitò contrapposto a Ian McKellen in L'allievo, diretto da Bryan Singer. Quello stesso anno interpretò Leon S. Kennedy nello spot giapponese di Resident Evil 2. Renfro successivamente recitò anche in altri film, come Ghost World del 2001, American Girl, (in cui interpretava un adolescente gay) e Bully del 2002, nonché The Jacket del 2005. È apparso anche in un episodio di Law & Order: Criminal Intent e completò di girare il film The Informers - Vite oltre il limite, insieme a Winona Ryder e Billy Bob Thornton. Brad era il cugino del cantante di dieci anni Jesse Hasek,[senza fonte] e partecipò alla prima versione del video 10 Years Wasteland.

Arresto e riabilitazione[modifica | modifica wikitesto]

Nel dicembre 2005, Renfro fu arrestato dagli agenti dell'LAPD durante una retata antidroga sotto copertura e venne incriminato per possesso di eroina. Una fotografia che lo mostrava in manette divenne la prima pagina del Los Angeles Times. Renfro confessò a un detective di aver fatto uso di eroina e metadone. Al processo, si dichiarò colpevole delle accuse, e fu condannato a tre anni di reclusione.[7] Nel 2006, passò 10 giorni in prigione per guida sotto effetto di stupefacenti e possesso di eroina.[8] Nel giugno del 2007, un giudice scoprì che Renfro aveva violato gli accordi, non iscrivendosi a un programma di trattamento a lungo termine per le droghe. Di conseguenza partecipò a un programma di riabilitazione dalle droghe.

Morte[modifica | modifica wikitesto]

Renfro è stato trovato morto il 15 gennaio 2008, nel suo appartamento di Los Angeles.[9] L'8 febbraio 2008, l'ufficio del Coroner della Contea di Los Angeles ha stabilito che la morte di Renfro è stata accidentale, da attribuire a un'acuta intossicazione da eroina o morfina.[10]

Il suo corpo fu restituito a East Tennessee, dove fu seppellito il 22 gennaio 2008, a nord di Knoxville, al Red House Cemetery, nella piccola comunità di Blaine.[11]

Meno di due settimane dopo, sua nonna Joanne, che l'aveva accudito e accompagnato regolarmente durante i primi anni della sua carriera d'attore, morì a casa sua all'età di 76 anni.[12] Gli ufficiali locali affermarono che morì per cause naturali.[13]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Brad Renfro Biography. Yahoo! Movies.
  2. ^ Brad Renfro Film Reference.com.
  3. ^ Bernard Weinraub, For 'Client,' a Survivor, Age 10, The New York Times, 12 luglio 1994. URL consultato il 10 dicembre 2007.
  4. ^ "Obituaries - Brad Barron Renfro," Knoxville News Sentinel, January 20, 2008, webpage: Obit-BBRenfro.
  5. ^ "Brad Renfro trascorse parecchi giorni con il figlio segreto prima di morire.", Now Magazine, January 24, 2008, webpage: [1].
  6. ^ Young star Brad Renfro dies at 25, Herald Sun, 16 gennaio 2008. URL consultato il 18 maggio 2008.
  7. ^ Winton, Richard. Renfro autopsy planned for Thursday. LA Times. January 17, 2008.
  8. ^ Actor Brad Renfro found dead in Los Angeles home CNN.com. January 15, 2008.
  9. ^ Breuer, Howard, Lehner, Marla, Brad Renfro Dies at 25, 8 febbraio 2008. URL consultato l'8 febbraio 2008.
  10. ^ Silverman, Stephen M., Aradillas, Elaine, Coroner: Brad Renfro Died of Heroin Overdose, 8 febbraio 2008. URL consultato l'8 febbraio 2008.
  11. ^ [2] [collegamento interrotto]
  12. ^ Brad Renfro's grandmother, 76, dies : Local News : Knoxville News Sentinel
  13. ^ WBIR.com | Knoxville, TN | Brad Renfro's grandmother dies

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 66663881 LCCN: nr99029878