Virtual International Authority File

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Virtual International Authority File (VIAF)
VIAF Screenshot 2012.png
VIAF: Screenshot (2012)
URL http://viaf.org
Commerciale no
Tipo di sito Motore di ricerca, catalogo pubblico on-line
Lingua inglese
Registrazione no
Proprietario Online Computer Library Center
Creato da Progetto congiunto di biblioteche nazionali
Stato attuale attivo

Il Virtual International Authority File (acronimo: VIAF) è un progetto internazionale che ha dato vita ad un'unica base dati di voci di autorità controllate, (ca. 20 milioni di autori provenienti da 24 cataloghi collettivi nazionali) a disposizione quale servizio gratuito del web semantico; in essa l'utente può cercare un autore utilizzando la forma del nome utilizzata nella propria lingua, scrittura e alfabeto preferiti e accedere immediatamente ai cataloghi nazionali o internazionali corrispondenti per visualizzare la lista delle loro opere.

Es. La ricerca con la forma del nome usata nei cataloghi spagnoli: Augustus Iulianus, 331 363 e quella fatta con la forma usata nei cataloghi tedeschi Julian Römisches Reich, Kaiser 331-363 consentono entrambe di arrivare ad effettuare direttamente la ricerca nei diversi cataloghi nazionali.

Promosso dalla Biblioteca del Congresso statunitense, la Deutsche Nationalbibliothek tedesca (DNB), è ora sostenuto dall'Online Computer Library Center (OCLC); hanno aderito successivamente numerose altre biblioteche nazionali fra cui l'Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane e per le informazioni bibliografiche (ICCU).

Partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

In fase di studio[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Barbara B. Tillett, A Virtual International Authority File (abstract) in Proceedings of the 67th IFLA Council and General Conference Libraries and Librarians : Making a Difference in the Knowledge Age, Boston, August 16-25, 2001, 22 agosto 2001. URL consultato il 30 novembre 2013.
  • (EN) OCLC, Expanding the Concept of Universal Bibliographic Control (abstract), Dublin, OH, OCLC, agosto 2009. URL consultato il 30 novembre 2013.
  • Giulia Manzotti, Analisi e riflessioni sul VIAF, Virtual International Authority File (abstract) in Rivista italiana di biblioteconomia, archivistica e scienza dell'informazione, vol. 1, nº 2, Firenze, Università degli Studi — Dipartimento di Storia, Archeologia, Geografia, Arte e Spettacolo, 15 dicembre 2010, DOI:10.4403/jlis.it-4520, ISSN 2038-1026. URL consultato il 30 novembre 2013.
  • (EN) Michael Kelley, Meredith Schwartz, VIAF Service Transitions To OCLC (abstract) in Library Journal, vol. 137, nº 8, Plain City, Media Source, 1º maggio 2012, p. 16, ISSN 0363-0277. URL consultato il 30 novembre 2013.
  • Barbara B. Tillett, «Authority Control» : stato dell’arte e nuove prospettive (abstract) in Atti del convegno Authority Control : definizione ed esperienze internazionali, Firenze, Università degli Studi, 10 febbraio 2013. URL consultato il 30 novembre 2013.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]