Portale:Letteratura

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cartella rossa.jpg
Nuvola apps bookcase.svg
La Biblioteca di Babele - Portale letterario

Merton College library hall.jpg
« Un buon lettore, un grande lettore, un lettore attivo è un "rilettore" »
(Vladimir Nabokov)

Benvenuto al Portale della letteratura della Wikipedia in lingua italiana.

Questo portale è stato pensato come pagina di riferimento e punto di partenza per chi è interessato alla letteratura. Da qui si può accedere facilmente alle voci e alle sezioni di maggiore interesse.

A questo portale è collegato il Progetto:Letteratura.

Pix.gif
Cartella blu.jpg
Crystal Clear app kdict.png
Scaffale

La Sirenetta (Den lille Havfrue) è una fiaba dello scrittore danese Hans Christian Andersen, pubblicata per la prima volta nel 1836. La fiaba è molto conosciuta e, soprattutto in Danimarca, è una delle opere di Andersen più amate; alla protagonista è dedicata una statua nel porto di Copenaghen. Anche il cinema ha più volte ripreso la storia di Andersen, che è nota al pubblico internazionale soprattutto attraverso il film d'animazione di Disney.
La Sirenetta vive sul fondo del mare con suo padre il Re del Mare, sua nonna, e cinque sorelle maggiori. A quindici anni, secondo la tradizione delle sirene, le viene concesso di nuotare fino alla superficie per guardare il mondo sopra il mare. La Sirenetta ha così modo di vedere una nave comandata da un bellissimo principe, di cui si innamora.

Continua...

Pix.gif
Cartella blu.jpg
Crystal Clear action bookmark.png
Sallustio Crispo incisione.jpg

Gaio Sallustio Crispo, più semplicemente Sallustio (Amiternum, 1 ottobre 86 a.C.Roma, 13 maggio 34 a.C.) è stato un politico e storico latino.
Sallustio compì il cursus honorum, divenendo prima questore, poi tribuno della plebe ed infine senatore della Repubblica Romana. Dopo esser stato cacciato dal Senato per indegnità morale, partecipò alla guerra civile tra Cesare e Pompeo, nelle fila cesariane. Dopo la sconfitta di Pompeo, Cesare lo ricompensò conferendogli la pretura, riammettendolo in Senato e nominandolo governatore della provincia dell'Africa Nova. Dopo la fallimentare esperienza di governo e a seguito dell'uccisione di Cesare, si ritirò dalla vita politica; in questo momento si diede alla stesura di opere storiche, in particolare le due monografie De Catilinae coniuratione e Bellum Iugurthinum, le prime della storiografia latina. Grazie ad esse ottenne un'enorme fama ed è annoverato tra gli storici latini più importanti del I secolo a.C. e di tutta la latinitas.

Continua...

Pix.gif


Cartella blu.jpg
Crystal Clear app Login Manager.png
Biografia
Gabogabo.jpg

Gabriel García Márquez (Aracataca, Colombia, 6 marzo 1928) è uno scrittore e giornalista colombiano, Premio Nobel per la letteratura.
Primogenito del telegrafista Gabriel Eligio García e di Luisa Santiaga Márquez Iguarán, Gabriel García Márquez nacque ad Aracataca, un paesino fluviale della Colombia, il 6 marzo di un anno che molte fonti indicano nel 1928. Altre invece (fra cui gli Oscar Mondadori) smentiscono questa come una credenza, e assumono che lo scrittore sia venuto alla luce in realtà un anno prima, nel 1927. Dopo il trasferimento a Riohacha, crebbe con i nonni materni: il colonnello Nicolás Márquez e sua moglie Tranquilina Iguarán.
Nel 1936, a seguito della morte del nonno, Gabriel García Márquez si trasferì a Barranquilla per studiare. Dal 1940 frequentò il Colegio San José e si diplomò al Colegio Liceo de Zipaquirá nel 1946.

Continua...

Pix.gif
Cartella blu.jpg
Wikiquote-logo.png
Citazione
« Non leggete, come fanno i bambini, per divertirvi o, come fanno i dotti, per istruirvi. No! Leggete per vivere »
(Gustave Flaubert)
Pix.gif



Cartella blu.jpg
Crystal Clear app browser.png
Mappa

Generi:

Letteratura nel mondo:

Pix.gif


Cartella blu.jpg
Crystal Clear action find.png
Pix.gif


Cartella grigia.jpg
Portal.svg
Portali correlati
Pix.gif