Sovradosaggio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Overdose)
bussola Disambiguazione – "overdose" rimanda qui. Se stai cercando altri significati, vedi overdose (disambigua).
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Sovradosaggio di farmaci
CharcoalPO.jpg
Il carbone attivo è una sostanza utilizzato nei casi di sovradosaggio per lo svuotamento del tratto gastrointestinale
Codici di classificazione
ICD-9-CM (EN) 960-979
ICD-10 (EN) T36-T50
Sinonimi
Iperdosaggio
Overdose

Il termine sovradosaggio o iperdosaggio descrive la somministrazione di un dosaggio eccessivo di un qualsiasi farmaco[1][2]. È equivalente al termine derivato dalla lingua inglese overdose, che però viene maggiormente utilizzato in relazione all'uso di sostanze stupefacenti[3].

Sovradosaggio di sostanze stupefacenti[modifica | modifica wikitesto]

L'overdose è un'urgenza medica che può presentarsi in persone che assumono sostanze stupefacenti.

L'overdose più frequente è quella ottenuta con l'assunzione di dosi eccessive di eroina[senza fonte]; essendo l'eroina un sedativo del sistema nervoso centrale, essa agisce sui centri respiratori e può comportare il coma, con decesso per asfissia. L'overdose è un fenomeno che riguarda anche le altre sostanze stupefacenti e in particolare l'assunzione di stimolanti e di cocaina.

Epidemiologia[modifica | modifica wikitesto]

La più giovane vittima di overdose di droga a livello europeo è stata Babette "Babsi" Döge (Berlino, 1963 - 19 luglio 1977) morta a soli 14 anni[4] e amica di Christiane F., da varie interviste è stato tratto il romanzo autobiografico e il film sulla sua giovinezza tra droghe e prostituzione minorile.

Nel 2010 ci sono stati 374 decessi a causa di overdose di droga, ma in Umbria la mortalità è 5 volte più alta rispetto alla media nazionale[5]

Questa è una tabella sui decessi per overdose di droga in Italia[6][7]:

Anno Decessi
1990 1 383
1996 1 556
1997 1 160
1998 1 080
1999 1 002
2000 1 016
2001 825
2002 516
2003 517
2010 374

Presentazione clinica[modifica | modifica wikitesto]

Quadro clinico in caso di overdose da:

Trattamento[modifica | modifica wikitesto]

In caso di sospetta overdose da eroina si utilizzano il naloxone (narcan) e il flumazenil (anexate)[8], mentre per l'overdose da cocaina si utilizza sempre il naloxone, il diazepam e la fentolamina o altri alfa-beta bloccanti[9].

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ iperdosaggio in Treccani.it - Vocabolario Treccani on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011.
  2. ^ sovradosaggio in Treccani.it - Vocabolario Treccani on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011.
  3. ^ overdose in Treccani.it - Vocabolario Treccani on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011.
  4. ^ Antonella Masci, I testi mediali fra consumo, condivisione e nuove forme produttive. Il caso di Christiane F. Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino, Franco Angeli Edizioni, 2009
  5. ^ Droga, Umbria cuore nero delle overdose: morti 5 volte superiori alla media nazionale
  6. ^ DROGHE - Crollo delle morti per overdose nel 2002 (-37,4%), si torna ai livelli del 1987. Oltre un quinto di decessi tra gli ultraquarantenni
  7. ^ Rapporto annuale su tossicodipendenze: 517 morti per droga, 24mila morti per alcool
  8. ^ Tossicologia forense: overdose
  9. ^ Tossicologia forense: overdose

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina