MusicBrainz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
MusicBrainz
il logo del sito
URL http://musicbrainz.org/
Commerciale no
Tipo di sito Enciclopedia musicale Online
Proprietario MetaBrainz Foundation
Creato da Robert Kaye

MusicBrainz è un progetto che ha l'obiettivo di creare una enciclopedia della musica a contenuto aperto. È un database online di informazioni riguardante la musica registrata, ma non è un database di musica. Come il progetto freedb, è stato fondato come risposta alle restrizioni poste dal CDDB. Tuttavia, MusicBrainz ha espanso i suoi obiettivi di deposito di metadata di compact disc.

Descrizione e storia[modifica | modifica sorgente]

MusicBrainz raccoglie informazioni sugli artisti, le loro registrazioni, e le relazioni tra essi. Le voci su ogni lavoro musicale comprendono di base il titolo dell'album, i titoli delle tracce, e la durata di ogni traccia. Queste voci sono mantenute nel rispetto di una guida di stile comune. I lavori registrati possono anche comprendere informazioni sulla data e il paese di pubblicazione, l'ID del CD, l'impronta audio di ogni traccia e hanno un campo opzionale per l'inserimento di testo o annotazioni in allegato. A giugno 2006, MusicBrainz conteneva informazioni su 243,000 artisti, 399,000 album, e 4.8 milioni di tracce.

Gli utenti possono utilizzare un apposito programma che reperisce da MusicBrainz le informazioni sui propri file musicali digitali, come MP3 o Ogg.

MusicBrainz inizialmente utilizzava il sistema TRM (un acronimo ricorsivo per TRM Recognizes Music) di Relatable per l'abbinamento delle impronte audio. Questa caratteristica ha attratto molti utenti ed ha permesso al database di crescere velocemente.

Dal 2005 divenne evidente che la soluzione di Relatable mal si adattava alle ormai enormi dimensioni del database (nell’ordine di milioni di tracce) ed iniziò la ricerca di una alternativa valida.

Il 12 maggio 2006, Robert Kaye pubblicò sul blog ufficiale del progetto l’annuncio riguardante la partnership tra MusicBrainz e MusicIP. Parte dell’accordo permetteva a MusicBrainz di utilizzare il servizio MusicDNS di MusicIP per il riconoscimento e l’abbinamento delle tracce audio (PUID). Dopo un periodo di grazia di 6 mesi, il sistema TRM è stato gradualmente eliminato e MusicBrainz da allora utilizza solo il sistema PUID.

MusicBrainz fa uso di RDF/XML per la definizione dei metadati, disponibile per le elaborazioni automatizzate via HTTP mediante i comandi GET e POST, come stabilisce l’architettura di stile REST (REpresentational State Transfer) per i sistemi ipermediali distribuiti.

Il nucleo dati di MusicBrainz (artisti, tracce, album, ecc.) è di pubblico dominio, e i contenuti addizionali, inclusi i dati moderati, sono posti sotto licenza Open Audio (una licenza Creative Commons non commerciale di tipo share-and-share-alike). Il software del server è coperto dalla GNU General Public License. Tuttavia, MusicBrainz usa una versione binaria del server TRM di Relatable, il quale codice sorgente è proprietario. La libreria software dalla quale è prodotto il programma client di MusicBrainz, TunePimp, è coperta dalla GNU Lesser General Public License, che permette l’utilizzo del codice per la produzione di software proprietario.

Nel dicembre 2004, il progetto MusicBrainz venne trasformato nella MetaBrainz Foundation, un gruppo non profit, dal suo creatore Robert Kaye.

Il 20 gennaio 2006, è stato annunciato che la prima iniziativa commerciale per l’utilizzo dei dati di MusicBrainz è il servizio Linkara Música del portale Linkara, avente sede a Barcellona, Spagna.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Web Portale Web: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Web