Law & Order: Criminal Intent

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Law & Order: Criminal Intent
CIopening.jpg
Immagine tratta dalla sigla della serie televisiva
Titolo originale Law & Order: Criminal Intent
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2001-2011
Formato serie TV
Genere police procedural
Stagioni 10
Episodi 195
Durata 41 min (episodio)
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 16:9
Risoluzione 1080i
Colore colore
Audio Dolby Digital 5.1
Crediti
Ideatore Dick Wolf
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Produttore Wolf Films, Val Com, Studios USA Television (st. 1), Universal Network Television (st. 2-3), NBC Universal Television (st. 4-10)
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Dal 30 settembre 2001
Al 26 giugno 2011
Rete televisiva NBC (st. 1-6)
USA Network (st. 7-10)
Prima TV in italiano (gratuita)
Dal 7 giugno 2003
Al 5 aprile 2014
Rete televisiva Rete 4
Iris
Top Crime
Prima TV in italiano (pay TV)
Dal 10 febbraio 2006
Al 21 novembre 2011
Rete televisiva Fox Crime (st. 1-5)
Joi (st. 6-8)
Premium Crime (st. 9-10)
Premi
Opere audiovisive correlate
Originaria Law & Order - I due volti della giustizia
Altre Law & Order - Unità vittime speciali
Law & Order - Il verdetto
Conviction
Law & Order: LA
« Where intellect defies evil. »
(Tagline della serie televisiva[1])

Law & Order: Criminal Intent è una serie televisiva statunitense prodotta dal 2001 al 2011.

La serie nasce come secondo spin-off di Law & Order - I due volti della giustizia, e si differenzia da essa per un approccio di tipo psicologico alle indagini (nonché per l'assenza della parte processuale, tipica invece della serie madre). Protagonisti storici sono il Det. Robert Goren (Vincent D'Onofrio) e la collega Det. Alexandra Eames (Kathryn Erbe), ma nel corso delle stagioni la serie ha più volte mutato il suo cast.

La serie è stata trasmessa in prima visione negli Stati Uniti dal 30 settembre 2001 al 26 giugno 2011; le prime sei stagioni sono state trasmesse da NBC, mentre le ultime quattro sono andate in onda su USA Network.

In Italia la serie è stata trasmessa in chiaro da Rete 4 per le prime nove stagioni e Top Crime ha in seguito trasmesso per la prima volta la decima ed ultima, mentre la rete Iris ha trasmesso alcuni sporadici episodi precedentemente saltati su Rete 4; sul satellite da Fox Crime e sul digitale terrestre da Joi e Premium Crime.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Durante le riprese della terza stagione Kathryn Erbe (Det. Alexandra Eames) si è assentata dalla serie a causa della sua maternità, ed è stata brevemente sostituita da Samantha Buck dal 5º all'11º episodio della stagione. Nel 2004 l'attore Vincent D'Onofrio (Det. Robert Goren) è vittima di un infarto sul set; il medico gli impone di girare solo 10 episodi l'anno di Criminal Intent, così i produttori decidono di creare una seconda squadra che si alterni a quella di Goren/Eames, interpretata da Chris Noth (Det. Mike Logan – riprende il personaggio già ricoperto in Law & Order - I due volti della giustizia) e da Annabella Sciorra (Det. Carolyn Barek). La Sciorra abbandona la serie dopo una sola stagione, e viene sostituita da Julianne Nicholson (Det. Megan Wheeler). La Nicholson rimane poi per ben due volte consecutive incinta, ed è sostituita la prima volta da Alicia Witt (Det. Nola Falacci) durante la prima parte della settima stagione e, successivamente da Kathryn Erbe, che appare così in tutti e due i team per gli ultimi 4 episodi dell'ottava stagione. Chris Noth lascia la serie al termine della settima stagione ed è sostituito come protagonista da Jeff Goldblum (Det. Zack Nichols) a partire dall'ottava stagione.

La nona stagione presenta i cambiamenti più radicali; escono di scena D'Onofrio, Erbe, Nicholson ed Eric Bogosian, pertanto rimane solo Goldblum, affiancato da una nuova partner interpretata da Saffron Burrows (Det. Serena Stevens), e da un nuovo capitano interpretato da Mary Elizabeth Mastrantonio (Cap. Zoe Callas); si ritorna così alla formula originale del programma che prevedeva una sola squadra investigativa. Poiché gli ascolti sono calati drasticamente dopo l'uscita di scena del cast storico, Goldblum decide di lasciare la serie dopo la nona stagione, visto che ancora non era stata rinnovata per un decimo ciclo.

Il 22 settembre 2010 il canale USA Network ha così ordinato una decima stagione conclusiva e celebrativa di otto episodi per chiudere le vicende della serie, convincendo D'Onofrio e la Erbe a riprendere i loro ruoli storici[2], trasmessa dal 1º maggio al 26 giugno 2011.

Trama[modifica | modifica sorgente]

(EN)
« In New York City’s war on crime, the worst criminal offenders are pursued by the detectives of the Major Case Squad. These are their stories. »
(IT)
« Nella guerra al crimine della città di New York, i peggiori criminali sono perseguiti dai detective della Major Case Squad. Queste sono le loro storie. »
(Introduzione agli episodi di Law & Order: Criminal Intent, recitata all'inizio di ogni episodio da Steven Zirnkilton nella versione originale.)

La serie tratta di un'unità speciale del New York Police Department che risolve i crimini grazie all'approccio psicologico. La parte processuale è assente. I protagonisti sono i detective con le loro intuizioni ed i loro studi. I crimini che vengono trattati sono strettamente connessi con persone famose, i cui casi vanno risolti il più in fretta possibile.

Episodi[modifica | modifica sorgente]

Stagione Episodi Prima TV originale Prima TV Italia
Prima stagione 22 2001-2002 2003-2004
Seconda stagione 23 2002-2003 2004-2005
Terza stagione 21 2003-2004 2005
Quarta stagione 23 2004-2005 2007-2008
Quinta stagione 22 2005-2006 2007-2008
Sesta stagione 22 2006-2007 2008
Settima stagione 22 2007-2008 2008-2009
Ottava stagione 16 2009 2009-2010
Nona stagione 16 2010 2011
Decima stagione 8 2011 2011

Personaggi e interpreti[modifica | modifica sorgente]

Remake[modifica | modifica sorgente]

Visto il successo della serie, venne prodotto in Francia un adattamento della serie che portava il titolo di Paris Enquêtes Criminelles: questa serie consta di 20 episodi suddivisi in tre stagioni andati in onda in Patria tra il 2007 e il 2008. In Italia è giunta con il titolo di Law & Order Criminal Intent: Parigi ed è andata in onda dapprima sul canale satellitare pay Fox Crime nel 2008 e, successivamente, in chiaro sul canale Giallo nel 2012.[3]

Inoltre è stato prodotto un secondo adattamento della serie in Russia dove portava il titolo di Закон и Порядок: Преступный умысел (Law & Order: Criminal Intent): questa serie consta di 60 episodi suddivisi in tre stagioni andate in onda in Patria tra il 2007 e il 2009.[4] In Italia la serie è inedita.

Entrambi i remake si avvalevano della consulenza di Dick Wolf.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Taglines for "Criminal Intent", IMDb.com. URL consultato il 3 dicembre 2010.
  2. ^ Boardwalk Empire rinnovato dopo un episodio, Usa Network ordina 8 episodi per chiudere Criminal Intent, Legends per la Nbc, TvBlog.it, 22 settembre 2010. URL consultato il 3 dicembre 2010.
  3. ^ Antonio Genna, "Law & Order Criminal Intent: Parigi". URL consultato il 22 ottobre 2012.
  4. ^ (EN) Law & Order: Criminal Intent (Russian version). URL consultato il 22 ottobre 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Elenco delle serie televisive trasmesse in Italia: 0-9 | A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z
televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione