Baby Marie Osborne

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Baby Marie Osborne

Baby Marie Osborne, nata Helen Alice Myres (Denver, 5 novembre 1911San Clemente, 11 novembre 2010), è stata la maggiore attrice bambina statunitense del cinema muto, nota semplicemente anche come Baby Marie.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata Helen Alice Myres a Denver in Colorado, Osborne fece il suo debutto a tre anni nel film del 1914 Kidnapped in New York. Dopo aver concluso un lucroso contratto con la Balboa Films, dall'età di cinque anni partecipò a numerosi film, inclusi i più famosi della sua carriera, come Little Mary Sunshine del 1916 dove fu diretta da Henry King, uno dei pochi suoi film ad essere sopravvissuto sino ai giorni nostri. Gli altri suoi film noti includono Sunshine and Gold (1917), When Baby Forgot (1917), Daddy's Girl (1918), The Locked Heart (1918), Winning Grandma (1918), The Sawdust Doll (1919) and Daddy Number Two (1919). Il suo ultimo film fu Miss Gingersnap. In tutto, recitò in ventinove film, per un periodo di sei anni.

Osborne occasionalmente ha lavorato come comparsa o come controfigura (frequentemente per Ginger Rogers) negli anni trenta e quaranta. Negli anni cinquanta, iniziò la carriera di costumista, allestendo i costumi per film come Il giro del mondo in 80 giorni (1956) e Come uccidere vostra moglie (1965), o Il Padrino: Parte II (1974) e Balordi e Co. - Società per losche azioni capitale interamente rubato $1.000.000 (1976).

È scomparsa nel 2010 all'età di 99 anni.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attrice[modifica | modifica wikitesto]

Costumi e guardaroba[modifica | modifica wikitesto]

Galleria fotografica[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Balboa Films - A History and Filmography of the Silent Film Studio ISBN 078640496-5
  • (EN) Henry King Director - From Silent to 'Scope, Directors Guild of America Publication, 1995 - ISBN 1-882766-03-2

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 63110125 LCCN: n88226394