Salvatore Cascio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Totò Cascio ospite del Giffoni Film Festival nel 1990

Salvatore Cascio (Palazzo Adriano, 8 novembre 1979) è un attore e personaggio televisivo italiano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Diventa un personaggio televisivo partecipando da bambino al Maurizio Costanzo Show, programma ideato e condotto da Maurizio Costanzo su Canale 5.

Interprete in Nuovo cinema Paradiso

La partecipazione nel ruolo di Salvatore giovane a Nuovo cinema Paradiso di Giuseppe Tornatore gli porta il successo internazionale e la conquista del British Academy of Film and Television Arts nella categoria attore non protagonista (il più giovane a riceverlo).

Nei primi anni novanta partecipa ad alcuni film nel ruolo di coprotagonista, abbandonando infine le scene dopo l'ultima interpretazione in Jackpot del 1992[1]. Nel 1999 riappare sugli schermi ne Il morso del serpente, regia di Luigi Parisi.

Nel 2014 è tra gli interpreti del film documentario Protagonisti per sempre di Mimmo Verdesca, in cui, per la prima volta, dopo anni di lontananza dalle scene, racconta le esperienze e le scelte che hanno caratterizzato la sua carriera e la sua vita di attore bambino tra i più popolari.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Premi e Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Totò Cascio: la mia platea ora è un supermarket dal Corriere della Sera, 22 dicembre 1995

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 90360147 · SBN: IT\ICCU\SBNV\024863