Pretty Baby

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pretty Baby
Pretty baby 1978 film protagonisti.JPG
Le due protagoniste, nel ruolo di figlia e madre: Brooke Shields (Violet) e Susan Sarandon (Hattie). Sullo sfondo il protagonista maschile Keith Carradine (Bellocq).
Titolo originale Pretty Baby
Lingua originale Inglese
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 1978
Durata 109 minuti
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Louis Malle
Soggetto Polly Platt, Louis Malle
Sceneggiatura Polly Platt
Produttore Louis Malle, Polly Platt (produttore associato)
Casa di produzione Paramount Pictures
Fotografia Sven Nykvist
Montaggio Suzanne Fenn
Musiche Jerry Wexler
Scenografia Trevor Williams
Costumi Mina Mittelman
Trucco Dave Grayson, Charlene Roberson
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Premi

Pretty Baby è un film del 1978 prodotto e diretto da Louis Malle, la cui sceneggiatura è stata scritta da Polly Platt. Il titolo è ispirato alla canzone omonima di Tony Jackson usata da colonna sonora. È stato presentato in concorso al 31º Festival di Cannes, dove ha conquistato il Grand Prix tecnico.[1]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il film è ambientato nel 1917, negli ultimi mesi di legalità della prostituzione, a Storyville[2], il quartiere a luci rosse di New Orleans, Louisiana. Hattie, una prostituta dell'elegante "casa" di Madame Nell, vive nel bordello con la sua giovane figlia dodicenne Violet, quando s'interessa a loro Bellocq, il fotografo che tutte chiamano papà. La madre abbandona Violet nel "bordello" per sposarsi con un cliente, Alfred Fuller, e con lui trasferirsi a St.Louis; Madame Nell mette all'asta la verginità di Violet, aggiudicata per quattrocento dollari. Bellocq, intenerito, offre a Violet la possibilità di vivere con lui. Dapprima riluttante, si trasferisce a casa di lui, per poi ritornare al bordello, ma la casa viene chiusa e Violet decide di sposare Bellocq. Quando Hattie ritorna, Violet lascia il marito e va a vivere con la madre.

Musica[modifica | modifica sorgente]

La colonna sonora, curata da Jerry Wexler, riprende lo stile blues della città di New Orleans e dei musicisti jazz di inizio XX secolo, in particolare di Jelly Roll Morton.[3] È stata candidata all'Oscar alla migliore colonna sonora come miglior adattamento. È eseguita da Bob Greene (piano solista), Kid Thomas (tromba), Louis Cottrell (clarinetto), Raymond Burke (clarinetto), James Booker e dalla New Orleans Ragtime Orchestra.

L'LP della colonna sonora, intitolato Pretty Baby, è stato distribuito nel 1978 dalla ABC Records.

Controversie[modifica | modifica sorgente]

  • Oltre che sul soggetto della prostituzione minorile, molte obiezioni riguardarono le scene di nudo di Brooke Shields, allora dodicenne. I 109 minuti di film furono ridotti a 106 in alcune versioni. La versione priva di tagli del film è ora disponibile su dvd.
  • Il film andò in onda negli Stati Uniti con la restrizione R (vietato ai minori di 17 anni); nel Regno Unito fu vietato ai minori di 18 (R18) e in Australia fu indicato come R18+ per i contenuti di nudo e sesso.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Awards 1978, festival-cannes.fr. URL consultato il 18 giugno 2011.
  2. ^ Anche se il film non è assolutamente tratto o ispirato direttamente ad esso, l'ambiente e la storia hanno decisamente molte analogie con il libro di Nell Kimball Her Life As an American Madam, 1970 (edizione italiana: Memorie di una maîtresse americana, Gli Adelphi, Adelphi, Milano 1990). Nei titoli di coda del film i produttori citano e ringraziano il saggio Storyville di Al Rose.
  3. ^ Ringraziato per la sua musica nei titoli di coda.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema