Keith Carradine

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Keith Carradine (San Mateo, 8 agosto 1949) è un attore statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È uno dei membri della celebre famiglia Carradine: Keith è fratello di Robert, fratellastro di David e figlio del capostipite John.

Dalla sua relazione con la collega Shelley Plimpton il 16 novembre 1970 nacque Martha Plimpton. Carradine conobbe sua figlia per la prima volta quando lei aveva già 4 anni. Il 6 febbraio 1982 Keith Carradine ha sposato l'attrice Sandra Will. Il matrimonio è terminato con una separazione nel 1993, a cui è seguito il divorzio nel 1999. Da questa unione sono nati due figli: Cade Richmond Carradine (nato il 19 luglio 1982) e Sorel Johannah Carradine (nata il 18 giugno 1985). Il 18 novembre 2006 ha sposato a Torino Hayley DuMond, modella e attrice, conosciuta nel 1999 e da allora sua compagna.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Proprio con suo padre iniziò la carriera di attore, recitando a teatro in alcune produzioni shakespeariane. Il suo primo lavoro importante fu a Broadway nel 1972, nel celebre musical Hair. Nel 1976 ha vinto il premio Oscar per la migliore canzone con I'm Easy, contenuta nel film di Robert Altman Nashville.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Keith Carradine è stato doppiato da:

Da doppiatore è sostituito da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Clara Caroli, A Torino si sposa Keith Carradine in repubblica.it, 18 novembre 2006. URL consultato il 19 novembre 2010.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 34642772