Damages

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Damages
Damages - Logo.jpg
Logo della serie televisiva
Titolo originale Damages
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2007-2012
Formato serie TV
Genere legal drama, thriller psicologico, crime
Stagioni 5
Episodi 59
Durata 45/50 min (episodio)
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 16:9
Risoluzione 720p
Colore colore
Audio Dolby Digital 5.1
Crediti
Ideatore Todd A. Kessler, Glenn Kessler, Daniel Zelman
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Produttore Mark A. Baker, Aaron Zelman
Produttore esecutivo Todd A. Kessler, Glenn Kessler, Daniel Zelman
Casa di produzione KZK Productions, Sony Pictures Television
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Dal 24 luglio 2007
Al 12 settembre 2012
Rete televisiva FX (st. 1-3)
Audience Network (st. 4-5)
Prima TV in italiano (gratuita)
Dal 23 giugno 2009
Al 11 marzo 2014
Rete televisiva Canale 5 (ep. 1-30)
Top Crime (ep. 31-59)
Prima TV in italiano (pay TV)
Dal 30 aprile 2008
Al 16 luglio 2010
Rete televisiva AXN (st. 1-3)

Damages è una serie televisiva statunitense con protagoniste Glenn Close e Rose Byrne.

Negli Stati Uniti la serie è andata in onda per cinque stagioni dal 24 giugno 2007 al 12 settembre 2012: le prime tre sul canale FX, le ultime due su Audience Network della televisione satellitare DirecTV[1].

In Italia le prime tre stagioni sono state trasmesse in prima visione assoluta dal canale AXN; in chiaro ha debuttato su Canale 5, ma la trasmissione è in seguito passata al canale Top Crime che l'ha proposta anche in prima serata trasmettendo poi la quarta e la quinta stagione in prima visione assoluta.

La canzone della sigla è When I Am Through With You eseguita dal gruppo The VLA.

Al centro della storia, ambientata nella città di New York, c'è il rapporto conflittuale di due donne forti e determinate: lo spietato squalo di tribunale Patty Hewes (Glenn Close), pronta a tutto pur di vincere una causa, e la giovane Ellen Parsons (Rose Byrne), neolaureata che viene assunta nello studio "Hewes & Associati".

Damages si caratterizza per i continui colpi di scena, per la struttura narrativa non lineare ricca di flashback e flashforward, per la trama a lungo termine che caratterizza ogni stagione e l'intera serie televisiva e per le abilità del suo cast; oltre a Glenn Close, nominata 6 volte al Premio Oscar, la serie ha ospitato artisti pluripremiati: Željko Ivanek, Ted Danson, il Premio Oscar William Hurt, il Premio Oscar Marcia Gay Harden, Lily Tomlin, John Goodman e Ryan Phillippe. Per questi motivi il telefilm è stato acclamato dalla critica, ha ricevuto diversi premi e nomination e viene considerato uno dei migliori show del panorama televisivo.[2][3][4][5]

Trama[modifica | modifica sorgente]

In ogni singola stagione viene affrontato un diverso caso. Nella prima stagione viene presentato il caso del magnate truffatore Arthur Frobisher (Ted Danson)[6]. Nella seconda stagione Patty si batte con Daniel Purcell (William Hurt) contro la UNR - energie alternative di Walter Kendrick[7]. Nella terza viene presentata la truffa finanziaria della famiglia Tobin[8]. La quarta si concentra sulla società privata di servizi militari High Star Security Corp. guidata da Howard T. Erickson (John Goodman)[9]. Nella quinta il caso riguarda Channing McClaren (Ryan Phillippe), la cui fondazione mette in piazza gli scheletri delle grandi compagnie finanziarie e del Governo[10]. In ogni stagione, oltre ai casi, lo spettatore assiste all'evoluzione dell'intricata relazione che lega le due protagoniste che, talvolta, porta a conseguenze negative.

Prima stagione[modifica | modifica sorgente]

New York, USA. Una donna, coperta di sangue e seminuda, si aggira per le strade della città in pieno stato confusionale e viene fermata dalla polizia. La ragazza si rifiuta di parlare, ma ecco che parte un flashback di sei mesi prima e si fa la conoscenza "ufficiale" della ragazza: si chiama Ellen Parsons (Rose Byrne), è una neolaureata in legge e sta per firmare un redditizio contratto per lo studio legale gestito da Hollis Nye (Philip Bosco), ma Ellen ha un ripensamento in quanto ha ottenuto un colloquio presso il prestigioso studio legale "Hewes & Associati", gestito dalla famosa Patty Hewes (Glenn Close), un brillante avvocato noto per i suoi successi e per la sua fermezza. Ellen ha un colloquio con il braccio destro di Patty, Tom Shayes (Tate Donovan), il quale rimane subito colpito dall'intuito brillante della ragazza e le fissa un colloquio per il sabato successivo, ma quel giorno Ellen ha il matrimonio della sorella e, quindi, non vi si reca. Al matrimonio, Ellen ed il suo fidanzato, un giovane medico di nome David Connor (Noah Bean), ricevono la visita di Patty che, colpita dalla decisione della ragazza di aver preferito la famiglia alla carriera, decide di assumerla.

Lo studio di Patty si è preso l'onere di difendere ben 5.000 ex-azionisti rimasti in bancarotta a causa di una presunta truffa compiuta dal proprietario delle azioni, il magnate Arthur Frobisher (Ted Danson). Frobisher è difeso dall'abile avvocato Ray Fisk (Željko Ivanek) che aiuta Arthur a nascondere le sue truffe; infatti, ciò di cui è convinta Patty e motivo per cui indaga senza sosta, è la teoria secondo cui, il weekend del 18 giugno 2002, a Palm Beach in Florida, Frobisher si sia incontrato con un agente di borsa il quale gli avrebbe soffiato il prossimo tracollo delle azioni consigliandogli di venderle e salvandolo così dalla bancarotta senza curarsi di tutti gli azionisti coinvolti.

Nel presente, intanto, si scopre che nell'appartamento di Ellen c'è un cadavere e segni di colluttazione; il corpo è quello di David Connor. Di nuovo sei mesi prima, Ellen scopre che Katie Connor (Anastasia Griffith), sorella di David e di professione chef, sta aprendo un ristorante finanziata proprio da Frobisher e questo perché, nel weekend cruciale del 2002, gestì un catering per il magnate e che potrebbe, quindi, essere una potenziale testimone dell'episodio cruciale che incastrerebbe Frobisher. Si scopre in seguito, che è proprio questo legame di Ellen con Katie il motivo della sua assunzione nello studio e così Patty, facendo eliminare il cane di Katie imputandone l'origine quale atto intimidatorio di Frobisher, ottiene che la donna testimoni. Si sviluppa dunque su questo doppio binario la prima stagione della serie con crescenti rivelazioni nel presente e a ciò che ha portato Ellen a vagare coperta di sangue per New York e nel passato per seguire da vicino l'evolversi del processo Frobisher; le conseguenze e le rivelazioni saranno sempre più sorprendenti in un complicato gioco ad incastro in cui nessuno è meritevole di fiducia e dove tutti camminano sul doppio filo della legalità e dell'immoralità.

Seconda stagione[modifica | modifica sorgente]

La serie riparte con Patty Hewes di nuovo impegnata in un caso di alto profilo. Questa volta Patty lotta contro un gigante delle energie alternative, la UNR, guidata da Walter Kendrick. Tutto comincia quando Daniel Purcell (William Hurt) si rivolge allo studio di Patty per denunciare l'uso, da parte della UNR, di un composto chimico, l'Aracide, che secondo gli esami da lui condotti commissionati dall'UNR stessa, hanno dimostrato la sua alta tossicità. Purcell racconta di intere mandrie della West Virginia uccise dall'uso del composto in agricoltura. Purcell diventa il testimone chiave della battaglia legale di Patty contro Kendrick, ma lui ritratta quando la moglie viene aggredita e uccisa. Purcell conosce molto bene Patty, insieme hanno avuto un figlio, Michael (Zachary Book), che adesso ha 18 anni ed sta per andar al college. Ellen, nonostante sappia bene che Patty ha cercato di farla uccidere, continua a lavorare con lei per riuscire a fornire all'Fbi le prove che possano incastrarla. Patty trova un collegamento tra Kendrick e un certo Finn Garrity, un broker che riesce a guadagnare ingenti fortune speculando sui futures energetici, il cui valore aumenta o diminuisce in seguito ai blocchi dell'erogazione dell'energia eseguiti ad arte dalla compagnia di Kendrick. Attraverso Garrity, Patty riesce a capire il gioco di Kendrick di manipolare il mercato energetico a vantaggio della sua società, la terza fornitrice mondiale di energia. Patty riesce a incastrare Kendrick e inchiodarlo alle sue responsabilità, usando abilmente ogni pezzo dello scacchiere a proprio vantaggio, in un complesso gioco di manipolazione al limite della legalità. sul lato privato Patty scopre il tradimento del marito e divorzia, mentre il figlio Michael viene cacciato di casa per aver iniziato una relazione con Jill, una gallerista molto più matura di lui, che lo appoggia nel suo progetto di lasciare gli studi e dedicarsi alla pittura. Patty tenta di dissuaderlo tagliandogli i viveri ma il ragazzo le dice una dura verità: chiunque si avvicina troppo a lei o l'allontana o muore.

Terza stagione[modifica | modifica sorgente]

La terza stagione si rifà alla cronaca recente, coinvolgendo Patty Hewes in una causa contro la famiglia Tobin. Al centro c'è una truffa finanziaria sul modello dello schema Ponzi, che permette ai primi coinvolti nella truffa di avere alti profitti a scapito delle successive vittime. Su questo modello si fonda la truffa multimilionaria di Bernard Madoff, ex presidente del NASDAQ, che ha coinvolto nella sua rete sia istituti finanziari che piccoli investitori e che così diventa l'ispiratore della figura di Louis Tobin che la sera del Ringraziamento, avverte la sua famiglia dell'imminente suo arresto. Tobin verrà processato penalmente dall'ufficio del Procuratore Generale, per cui adesso lavora Ellen Parsons. Patty si occupa invece di trovare i soldi che Tobin ha nascosto, per restituirli alle vittime della truffa. Ad aiutare Patty c'è anche Tom, che ha un grande incentivo a trovare i soldi perché ha investito e perso tutti i risparmi a causa di Tobin; inoltre Tom ha molte spese da sostenere, infatti oltre le scuole private per la figlia, aiuta finanziariamente anche i propri genitori e quelli della moglie. Joe Tobin, interpretato da Campbell Scott, non era a conoscenza della truffa ordita dal padre e vorrebbe dapprima aiutare Patty a trovare i soldi ma quando tutti i beni della famiglia vengono congelati e messi all'asta per restituirli alle vittime, decide di accettare i consigli dell'avvocato di famiglia, Leonard Winstone (Martin Short), e di fare in modo di recuperare i soldi di famiglia nascosti in banche estere, e così mantenere l'alto tenore di vita a cui i Tobin sono abituati. Louis Tobin ha usato Danielle Marchetti e la figlia che lei ha avuto da Joe per trasportare i soldi all'estero, grazie al fatto che la ragazza fa l'hostess. Patty riesce a mettersi sulle tracce dei soldi e scoprire come sempre tutto. Ma ogni cosa ha un prezzo e Tom viene ucciso da Joe Tobin, quando ormai ogni cosa sta per venire a galla. Ellen aiuta Tom e Patty nel caso in maniera decisiva. Patty dopo il divorzio dal marito e la cacciata di casa del figlio per la relazione con un donna più matura di lui avvenuto nella scorsa serie, adesso lotta affinché il figlio Michael lasci la ultra-trentenne Jill, da cui aspetta un figlio. Patty dà dei soldi alla donna che li accetta facendosi beffe di Patty, perché nonostante la promessa fatta a Patty rimane con Michael. La vendetta di Patty non si fa attendere e manda Jill in carcere grazie a analisi fatte al feto, da dove è chiaro che ha concepito il bambino quando Michael era ancora minorenne. Arthur Frobisher cerca redenzione per quanto ha fatto, si dedica a progetti ambientalisti e scrive un libro da cui un importante attore di Hollywood vuole trarre un libro. Wess (Timothy Olyphant) nella precedente serie aveva avvicinato Ellen per scoprire cosa sapesse del coinvolgimento di Rick, il poliziotto che le aveva ucciso il fidanzato per conto di Arthur Frobisher; Wess si è innamorato di Ellen e per proteggerla da Rick lo uccide. Wess vuole chiudere il cerchio e decide di punire anche il mandante dell'omicidio di David e così denuncia Frobisher; finisce lui stesso in carcere per la morte di Rick.

Quarta stagione[modifica | modifica sorgente]

La quarta stagione si svolge oltre due anni dopo la terza, anni in cui Patty ed Ellen non hanno più lavorato assieme ma hanno comunque mantenuto i contatti. Ellen lavora per un altro studio legale ma nutre ambizioni di creare un proprio studio e, proprio per questo, cerca un caso di rilievo per farsi un nome pubblicamente Patty fa il solito lavoro ma si deve barcamenare con il per lei difficile ruolo di nonna in quanto, rotti i rapporti con il figlio, questo se n'è andato lasciandole la nipotina di circa tre anni.

Il caso che guida la quarta stagione è relativo a una controversa società privata, la High Star Security Corp., guidata dal potente Howard T. Erickson (John Goodman) che ha fatto fortuna ottenendo contratti di fornitura di servizi di tipo militare per il governo statunitense e che dispone di influenti agganci con il Congresso e le alte sfere del potere. Non a caso la High Star dispone di un piccolo esercito, costituito da ex militari e modernamente armato, che viene utilizzato per compiti speciali ufficialmente sempre nei limiti consentiti dalla legge ma, come si vede fin dalla prima puntata, anche segreti ed illegali. Ad attirare l'attenzione di Ellen e Patty è infatti la crisi del soldato Chris Sanchez (Chris Messina), un militare esperto che al comando una squadra della High Star perde tutti i suoi compagni ed amici in una missione illegale in Afghanistan. Proprio in Sanchez, Ellen vede la chiave per arrivare a Howard T. Erickson e al sistema di intrighi, corruttele e delitti che esiste tra Washington D.C. e la High Star.

Quinta stagione[modifica | modifica sorgente]

Ispirandosi a WikiLeaks e alla figura di Julian Assange la quinta stagione tratta il delicato tema della trasparenza con cui operano Governi, aziende ed organizzazioni e del modo in cui la continua evoluzione dei mezzi e delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione plasma la diffusione e lo scambio di informazioni.

Quando Naomi Walling (Jenna Elfman) si rivolge a Rutger Simon (John Hannah) e al genio dei computer Channing McClaren (Ryan Phillippe), fondatore di un Sito web che smaschera i comportamenti disonesti di aziende e governi, per denunciare l'agire scorretto della Banca d'affari in cui lavora, nasce il caso che mette le due protagoniste ancora una volta in guerra l'una contro l'altra. Ellen, dopo aver aperto il proprio studio legale e assunto una vecchia conoscenza di Patty, Kate Franklin (Janet McTeer), decide di difendere Channing McClaren e la sua fondazione dalle accuse della figlia di Naomi Walling, Rachel Walling (Alexandra Socha), rappresentata in tribunale proprio da Patty Hewes. Sia Patty che Ellen sono disposte a ricorrere a qualsiasi mezzo, anche illegale, pur di vincere contro la propria avversaria: questi comportamenti porteranno a conseguenze drammatiche.[11]

Episodi[modifica | modifica sorgente]

Stagione Episodi Prima TV USA Prima TV in italiano
Prima stagione 13 2007 2008
Seconda stagione 13 2009 2009
Terza stagione 13 2010 2010
Quarta stagione 10 2011 2012
Quinta stagione 10 2012 2013

Personaggi e interpreti[modifica | modifica sorgente]

Personaggi principali[modifica | modifica sorgente]

Personaggi secondari[modifica | modifica sorgente]

Accoglienza[modifica | modifica sorgente]

Fin dal primo episodio Damages è accolto da critiche entusiastiche: particolarmente apprezzate risultano le performance degli attori, i dialoghi, la non linearità temporale della trama, i temi trattati (aggiotaggio, insider trading, criminalità, omicidio), l'ambiguità che caratterizza ogni personaggio ed il fatto che non vi sia invece la scontata distinzione tra personaggi buoni e cattivi e i continui colpi di scena. La serie ottiene votazioni molto alte sia da parte dei critici che da parte del pubblico per tutte le stagioni di cui si compone[12]. Sul sito IMDb riceve una votazione di 7.8/10 in base ad oltre 7 000 votazioni[13].

Damages si classifica quindi come uno dei telefilm più acclamati ricevendo nomination ai più importanti premi come Golden Globe, Emmy Awards, Screen Actors Guild Awards, Satellite Awards, Producers Guild of America Awards, Writers Guild of America Awards e Television Critics Association Awards.[14] Interpretare l'avvocato Patty Hewes regala a Glenn Close un Premio Golden Globe, 2 Emmy Awards e un Satellite Award.

L'episodio pilota registra 3.7 milioni di telespettatori che uniti agli ascolti delle repliche arrivano ad un totale di 5 milioni di telespettatori diventando uno degli episodi più visti e segnando un record di ascolti per la rete. Mentre la prima stagione ottiene buoni risultati, dalla seconda stagione gli ascolti iniziano a calare per poi stabilizzarsi, nonostante i consensi della critica, su ascolti più bassi attorno al milione di spettatori per episodio anche se grazie a repliche e registrazioni DVR il dato effettivo risulta essere maggiore.[15].[16][17].

Anche in Europa ed Italia Damages riceve un buon riscontro di pubblico e viene definito come un prodotto di qualità, robusto e dalla recitazione impeccabile[18], elogiate sono in particolare Glenn Close, definita splendida, agghiacciante e meravigliosa nei panni dell’avvocatessa spietata Patty Hewes come le performance del resto del cast e la struttura narrativa che caratterizza la serie[19][20][21].

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

La serie è andata in onda anche nel Regno Unito su BBC one e BBC HD dal gennaio 2008, in Australia su Nine Network dal 16 settembre 2007 e in Nuova Zelanda su TVNZ one dal 7 novembre 2007. In America Latina ha debuttato su AXN il 12 febbraio 2008, in Canada su Showcase dal 18 febbraio, in Francia su Canal+ dal 28 febbraio, in Israele su Xtra HOT dal 13 marzo 2008, in Germania su Kabel Eins dal 21 aprile 2008 e a Hong Kong su ATV World dal 15 maggio 2008. Il primo episodio è stato reso disponibile gratuitamente agli utenti dell'iTunes store inglese grazie alla BBC.

Edizioni home video[modifica | modifica sorgente]

Stagione Uscita negli Stati Uniti Uscita in Europa Uscita in Italia
Prima stagione 29 gennaio 2008 14 aprile 2008 4 novembre 2009
Seconda stagione 19 gennaio 2010 31 agosto 2009 17 novembre 2010
Terza stagione 12 luglio 2011 18 ottobre 2010 5 giugno 2012
Quarta stagione 26 giugno 2012 16 luglio 2012 21 maggio 2014
Quinta stagione 16 luglio 2013 15 luglio 2013

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Damages salvato da Direct Tv: in arrivo altre due stagioni, tvblog.it. URL consultato il 03 settembre 2012.
  2. ^ (EN) Critics Reviews, metacritic.com. URL consultato il 03 settembre 2012.
  3. ^ (EN) Highest and Lowest Scoring TV shows, metacritic.com. URL consultato il 03 settembre 2012.
  4. ^ (EN) Top 7 of '07: Best Shows - Damages, buddytv.com. URL consultato il 03 settembre 2012.
  5. ^ (EN) Oprah and other fond farewells, plus 2011's Top 10 (actually 13) best shows: The year in TV. URL consultato il 03 settembre 2012.
  6. ^ Arriva Damages su Canale 5, in seconda serata, tvblog.it. URL consultato il 03 settembre 2012.
  7. ^ William Hurt nella seconda stagione di Damages, tvblog.it. URL consultato il 03 settembre 2012.
  8. ^ Damages 3, da stasera su Axn, tvblog.it. URL consultato il 03 settembre 2012.
  9. ^ Damages 4. URL consultato il 03 settembre 2012.
  10. ^ Damages – 5×01 – You Want To End This Once And For All?. URL consultato il 03 settembre 2012.
  11. ^ Damages 5 stagione SPOILER: Jenna Elfman e John Hannah special guest star.
  12. ^ (EN) Damages Summary, metacritic.com. URL consultato il 10 agosto 2012.
  13. ^ (EN) Damages 2007, imdb.com. URL consultato il 02 settembre 2012.
  14. ^ (EN) Awards for Damages, imdb.com. URL consultato il 02 settembre 2012.
  15. ^ (EN) FX Inflicts Ratings Damages, zap2it.com. URL consultato il 02 settembre 2012.
  16. ^ (EN) Damages' Audience Much Larger Than Ratings Would Indicate, businessinsider.com. URL consultato il 02 settembre 2012.
  17. ^ Damages è stato cancellato, tvblog.it. URL consultato il 03 settembre 2012.
  18. ^ Damages, magazinet.it. URL consultato il 02 settembre 2012.
  19. ^ Glenn Close: per essere un avvocato spietato in tv dimentico la mia fragilità, corriere.it. URL consultato il 02 settembre 2012.
  20. ^ Glenn Close avvocato senza scrupoli in “Damages”. URL consultato il 02 settembre 2012.
  21. ^ Damages. URL consultato il 02 settembre 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Elenco delle serie televisive trasmesse in Italia: 0-9 | A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z
televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione