Aiutami Hope!

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aiutami Hope!
Raising Hope.png
Immagine della sigla iniziale della serie.
Titolo originale Raising Hope
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2010-2014
Formato serie TV
Genere commedia
Stagioni 4
Episodi 88
Durata 22 min (episodio)
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 16:9
Risoluzione 720p
Colore colore
Audio Dolby Digital 5.1
Crediti
Ideatore Greg Garcia
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Produttore 20th Century Fox Television, Amigos de Garcia Productions
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Dal 21 settembre 2010
Al in corso
Rete televisiva Fox
Prima TV in italiano (gratuita)
Dal 22 aprile 2012
Al in corso
Rete televisiva Cielo (ep. 1)
Prima TV in italiano (pay TV)
Dal 3 febbraio 2011
Al in corso
Rete televisiva Fox
« They're trying to survive her childhood. »
(Tagline originale[1])

Aiutami Hope! (Raising Hope) è una serie televisiva statunitense creata da Greg Garcia, che ha debuttato su Fox il 21 settembre 2010.

In Italia la serie ha debuttato il 3 febbraio 2011 sul canale satellitare Fox[2] e in chiaro da Cielo il 22 aprile 2012 che ha trasmesso l'episodio pilota.[3]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Jimmy Chance, dopo aver passato una notte con una misteriosa ragazza di cui non conosce nemmeno il nome, scopre che questa è una pericolosa serial killer ricercata dalla polizia. La ragazza, Lucy, nove mesi dopo dà alla luce una bambina, che lei chiama "Princess Béyonce" ma che Jimmy ribattezza "Hope" (letteralmente speranza). In seguito viene giustiziata sulla sedia elettrica, e la bambina viene presa in affidamento dal padre, insieme alla sua stramba famiglia: la nonna Virginia e suo marito Burt, i giovani genitori di Jimmy, e la trisavola Maw Maw, la cui demenza senile la porta agli atteggiamenti più imbarazzanti. Allo stesso tempo, Jimmy conosce Sabrina, una ragazza che lavora al supermercato dove lui lavora e la sua famiglia fa la spesa tutte le settimane, e se ne innamora.

Personaggi e interpreti[modifica | modifica sorgente]

Principali[modifica | modifica sorgente]

  • James "Jimmy" Chance, interpretato da Lucas Neff.
    Il padre ventitreenne di Hope, che non ha idea di come crescere una bambina. Jimmy è innamorato di Sabrina, una ragazza che lavora al supermercato della sua cittadina. Jimmy lavora con suo padre nella loro attività privata di tagliaerba. Una sua particolarità è quella di mangiarsi i capelli (o le sopracciglia) nei momenti di stress (Dite cheese). I rapporti con sua madre sono sempre stati affettuosi, invece con il padre sono sempre stati freddi. Questo fino a quando Jimmy non riconosce in lui un vero padre (Felice Halloween). Lavora anche part-time nel supermercato della cittadina (Bollino blu). Lui e tutta la sua famiglia sono cristiani praticanti (Buon Natale Hope), tanto che ogni venerdì non mangiano carne ma pesce, quindi carne magra (La cugina Delilah).
  • Virginia Chance, interpretata da Martha Plimpton.
    La nonna di Hope. Sua madre la abbandonò a soli due anni e venne dunque cresciuta dalla nonna, Maw Maw. A soli quindici anni rimase incinta di Jimmy. Ha una cugina di nome Delilah con cui non va per niente d'accordo (La cugina Delilah).
  • Burt Chance, interpretato da Garret Dillahunt.
    Nonno di Hope e marito di Virginia. Gestisce una ditta di giardinaggio e di puliture di piscine privata insieme al figlio Jimmy. Burt fu per un periodo socio in affari di "Pollice", ora un ricco imprenditore di una grande azienda di giardinaggio. Burt decise di licenziarsi da lui per creare una sua ditta privata (Il raffreddore di Hope). Burt ha un fratello di nome Bruce con il quale non ha grandi rapporti di amicizia e ha un nipote di nome Mike che ha ospitato in casa sua per diversi anni, prima che questo si trasferisse in una setta e si sposasse (Fratelli e mariti).
  • Sabrina Collins, interpretata da Shannon Woodward.
    Commessa del supermercato del quartiere della famiglia Chance, diviene presto l'interesse amoroso di Jimmy. Sabrina è fidanzata con Wyatt, ragazzo ricco che frequenta l'Università di Oxford (Felice Halloween). Spesso però i due rompono il fidanzamento, ma entro poche ore si rimettono insieme, a discapito anche delle azioni che Jimmy fa per dividerli (Amore demenziale). Alla fine Sabrina lascia Wyatt quando capisce di amare Jimmy e i due intraprendono una relazione.
  • Barbara June "Maw Maw", interpretata da Cloris Leachman.
    La bis-bis-nonna di Hope e nonna di Virginia, è affetta dal Malattia di Alzheimer; la sua demenza senile è interrotta da brevi e rari momenti di lucidità, ovvero se viene svegliata di notte e alcune volte durante la giornata (Segreti di famiglia). Sua è la casa dove abita tutta la famiglia. Nel 1949 lavorava come oste in un tavola calda (Ecco i nonni). Ha 84 anni (Una storia sporca).
  • Barney Hughes, interpretato da Gregg Binkley (ricorrente st. 1; regular st. 2[4])
    È il direttore del supermercato della cittadina chiamata "Howdy's Market". È anche il capo di Sabrina e Jimmy. È single e gli unici amici che ha sono per l'appunto Sabrina e Jimmy, da cui passa varie feste. Cinque anni prima che Jimmy lo incontrasse, Barney era un uomo obeso. Mentre rincorreva uno zingaro (che tra l'altro era lo stesso Jimmy) una notte, vide un cartellone con sopra sponsorizzato il numero di telefono di una clinica che si occupava di bypass gastrici. Solo allora Barney decise di sottoporsi all'intervento chirurgico per diminuire il proprio peso (Compleanni).

Secondari[modifica | modifica sorgente]

  • Shelley, interpretata da Kate Micucci.
    La cugina di Sabrina. Gestisce un asilo nido, dove viene ammessa anche Hope. È stata la ragazza di Jimmy anni prima. Ha perso un incisivo dopo che Frank le tirò un barattolo in faccia (Compleanni). Prima dell'incidente lavorava anch'ella all'Howdy's Market.
  • Mike, interpretato da Skyler Stone.
    Il cugino di Jimmy, con il quale lavorava nella ditta di giardinaggio dello zio. Vive in una tenda da campeggio a casa Chance, finché non incontra una ragazza e si unisce ad una setta. Mike è tuttora sposato con Tanya e con i suoi 3 fratelli-mariti in un matrimonio poligamico (Fratelli e mariti).
  • Frank, interpretato da Todd Giebenhain.
    Frank è un commesso dell'Howdy's Market. Tutti lo considerano pazzo e tetro (Amore demenziale). Fa spesso dei riferimenti alle catastrofi o alla morte in ogni discorso, ma nonostante questo è amico di Jimmy (Compleanni).
  • Lucy Carlyle, interpretata da Bijou Phillips.
    La madre di Hope. Dopo aver passato una notte con lei, Jimmy scopre che è una serial killer ricercata dalla polizia. Sei mesi dopo aver dato alla luce la bambina, alla quale dà il nome di "Princess Béyonce", viene giustiziata sulla sedia elettrica. Princess Béyonce verrà poi rinominata da Jimmy "Hope". In seguito si scopre che Lucy non era morta e che era riuscita a sopravvivere alla condanna, la ragazza cerca di riconquistare Hope e Jimmy, ma quando capisce che lui è innamorato di Sabrina decide di ucciderla, ma muore investita da un camper nel tentativo di accoltellarla.

Episodi[modifica | modifica sorgente]

La prima stagione viene trasmessa negli Stati Uniti dal 21 settembre 2010 su Fox, mentre in Italia la serie va in onda dal 3 febbraio 2011 su Fox.

Il 4 marzo 2013 la Fox Television ha ordinato una quarta stagione della serie.[5]

Stagione Episodi Prima TV USA Prima TV Italia
Prima stagione 22 2010-2011 2011
Seconda stagione 22 2011-2012 2012
Terza stagione 22 2012-2013 2013
Quarta stagione 22 2013-2014 2014

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Nel giugno 2009, la Fox firma un contratto con Greg Garcia per la proiezione della serie televisiva, originariamente intitolata Keep Hope Alive.[6] Le riprese sono iniziate nel novembre 2009, con Lucas Neff che interpreta Jimmy, il protagonista e padre della bambina Hope; Martha Plimpton nel ruolo di sua madre Virginia e Garret Dillahunt nei panni del padre di famiglia, Burt.[7] Successivamente, i primi di dicembre entra in scena anche la bisnonna di Jimmy Cloris Leachman nel ruolo di Maw Maw.[8]

Il 10 gennaio 2011 la serie è stata rinnovata per una seconda stagione[9], in onda dal 20 settembre 2011 negli Stati Uniti.[10]

Il 9 aprile 2012 la serie è stata rinnovata per una terza stagione[11], in onda dal 2 ottobre 2012 negli Stati Uniti.

Il 4 marzo 2013 la serie è stata rinnovata anche per una quarta stagione,[12] che non vedrà però la partecipazione di Greg Garcia come sceneggiatore e showrunner.

Il 10 marzo 2014 la serie è stata cancellata dopo la quarta stagione.

Tributi a My Name Is Earl[modifica | modifica sorgente]

L'autore della serie, Greg Garcia, prima di questa serie ne aveva creata un'altra: My Name Is Earl. Quest'ultima è stata cancellata dopo 4 stagioni e 96 episodi. Greg ha quindi deciso di dare diversi tributi alla serie cancellata. Già nel primo episodio, si coglie un riferimento alla serie, quando si può sentire al telegiornale la notizia di un "piccolo criminale che è riuscito a rimediare ai suoi errori".

Inoltre, il protagonista dell'altra serie, Jason Lee, compare come guest-star nell'episodio Burt Rocks sotto le sembianze della vecchia rock star Smokey Floyd. Compare anche il co-protagonista della serie di Earl, Eddie Steeples, nell'episodio Taglia e cuci.[13]

Nel 21º episodio della prima stagione, Baby Monitor, compaiono Ethan Suplee e Jaime Pressly (co-protagonisti in My Name Is Earl) nel ruolo di Andrew e Donna, una coppia sposata che si trasferisce di fianco alla casa di Jimmy.[14] Ethan Suplee compare nuovamente nell'episodio Bro-gurt della seconda stagione.

Un altro riferimento a MNIE si ha all'inizio della seconda stagione, quando Virginia crede che Jimmy sia in grado di cantare e suonare benissimo il piano,solo dopo aver bevuto 8 birre, le stesse 8 birre che servivano a Randy Hickey per mentire con successo in MNIE.

Oltre a questi ci sono stati altri riferimenti indiretti alla serie, ad esempio nell'episodio Burt Rocks, Smokey Floyd chiama Gregg Binkley erroneamente Kenny, ovvero il ruolo che ricopriva nella precedente serie. Ci sono poi alcune coincidenze che legano i personaggi di My Name Is Earl a quelli di Aiutami Hope!, ad esempio: sia Earl che Virginia hanno la scoliosi, sia nella casa dei Chance che in quella dei Turner c'è un buco nella parete causato da uno sparo che in entrambi i casi viene coperto da un quadro, inoltre Jerry Van Dyke compare come guest-star in entrambi gli show, e in tutti e due dice di essere reduce di una guerra in Corea.

Un altro importante riferimento lo si può vedere nell'episodio Compleanni della prima stagione, quando Jimmy guarda alla televisione un programma in cui si vede una donna tirare calci ad un uomo. La scena presentata non è altro che uno spezzone dell'episodio Chi l'ha visto (2ª parte) della quarta stagione di My Name Is Earl. Un altro riferimento alla quarta stagione di Earl, anche se più nascosto, è fatto tramite il titolo dell'episodio finale della prima stagione: Don't Vote for this Episode. C'è una somiglianza con il titolo originale alternativo dell'episodio Occhio per occhio in Earl. Difatti, il titolo originale dell'episodio era: Vote for This [Episode] and I Promise to Do Something Crazy at the Emmys. Il titolo è stato poi cambiato con Monkeys Take a Bath. Da notare il fatto che entrambi gli episodi sono stati scritti e diretti da Greg Garcia, creatore di entrambe le serie.

Sempre nel ventiduesimo episodio vi è un riferimento a My Name Is Earl: Virginia e Burt, per scrivere, utilizzano una carta da hamburger con il marchio di Chubby, imprenditore del precedente telefilm.

Nell'episodio Mai più senza Hope! della seconda stagione si può vedere una locandina fuori dal cinema di Natesville che promuove un film chiamato: My Name Is Earl - The Movie, sulla locandina comunque non compare nessun attore riconoscibile della serie stessa.

Nell'episodio La scommessa della seconda stagione, compare come guest-star l'attrice Dale Dickey nei panni di Patty, una prostituta della zona. La stessa Dickey era già comparsa nei medesimi panni anche in My Name Is Earl in varie occasioni. Patty dice inoltre di provenire da una città chiamata "Camden City", proprio la zona dove viveva prima in My Name Is Earl. Sempre nello stesso episodio compare anche in un cameo Tim Stack che oltre ad essere uno degli sceneggiatori di entrambe le serie, interpretava se stesso nella serie di Earl. Era difatti abitualmente insieme a delle prostitute e costantemente ubriaco, proprio come succede anche in Aiutami Hope!

Nell'episodio Un maiale per amico della seconda stagione, Virginia fa riferimento ad una serie televisiva incentrata sul karma in cui un delinquente cercava di redimere i suoi peccati. Il riferimento ovviamente è sempre a My Name Is Earl.

Nella seconda stagione della serie è invece presente un episodio chiamato Segreti e rivelazioni (chiamato Inside Probe nell'edizione originale), girato in stile falso-documentario, che parla di un programma televisivo che fa ricerche sulla famiglia Chance. Un episodio di doppia durata dalla stesso titolo, girato anch'esso in stile falso-documentario e anch'esso riguardante le indagini della polizia è presente nella quarta stagione di My Name Is Earl. Inoltre durante le pause pubblicitarie di "Inside Probe" è possibile notare la pubblicità di My Name is Earl.

Nella terza stagione, nell'episodio Throw Maw Maw from the House (Part 2), la casa di cura in cui viene mandata Maw Maw è chiamata Earl J. Hickey Memorial Nursing Home (tradotta come Casa di cura in memoria di Earl J. Hickey). Earl J. Hickey è difatti il protagonista di My Name Is Earl e se immaginiamo che le due serie condividano lo stesso universo immaginario allora si può immaginare che Earl sia morto, probabilmente commettendo delle buone azioni, dato che la casa di cura è intitolata alla sua memoria. Importante tributo a My Name Is Earl, forse il più importante, si ha nel 19º episodio (Make the Band): Hope festeggia il suo 3º compleanno, la festa sembra rivelarsi un fiasco sino a quando Smokey Floyd, su richiesta di Burt e Virginia, supportato dalla collaborazione di Barney (Kenney in My Name Is Earl), Andrew (Randy in MNIE), Donna (Joy in MNIE), la ballerina (Catalina in MNIE)e Tyler (Darnel Crabbman Turner in MNIE) dà vita ad una band. Smokey Floyd si trova a Natesville per cancellare Burt e Virginia dalla sua lista, la stessa lista che accende in lui una piccola credenza nel Karma approvando l'idea della Band. Tutti i personaggi citati, nello stesso episodio, riveleranno particolari della loro vita comuni alla serie My Name Is Earl: - Tyler afferma di aver avuto una tartaruga (Mr.Turtle). Fa una battuta riguardo ad un "Crabbman" e si saluta con Smokey Floyd così come facevano Gamberone e Earl e esclama di far parte del programma protezione testimoni; - Donna conferma quanto detto da Tyler, cioè di aver avuto una relazione insieme; la ballerina afferma di essere stata una spogliarellista; - Smokey Floyd conclude l'episodio con un pensiero riguardante Burt e Virginia che gli chiedono di esser cancellati dalla sua lista e mostra una nuova lista scritta esattamente come quella di Earl J Hickey

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

Durante il corso della serie compaiono anche in parti minori altri personaggi già presenti in vari episodi in My Name Is Earl:

Attore Aiutami Hope! My Name Is Earl
Jason Lee Smokey Floyd Earl J. Hickey
Gregg Binkley Barney Kenny James
J. Lamont Pope Poliziotto Jasper
Josh Wolf Josh Josh
Ethan Suplee Andrew Randy Hickey
Jaime Pressly Donna Joy Turner
Todd Giebenhain Frank Arlo
Lou Wagner Wally Phipps Mr. Covington
Amy Sedaris Delilah Gattara
Eddie Steeples Tyler Darnell Turner
Jerry Van Dyke Mel Jerry
Abdul Goznobi Mr. Singh Iqball
Carla Jimenez Rosa Penelope
Ray Santiago Javier Fratello di Catalina
Julia Vera Lupe Madre di Catalina
Dan Coscino Dancing Dan Se stesso
Dale Dickey Patty Patty
Abdul Goznobi Cantante in un bar Iqball
Timothy Stack Se stesso Se stesso

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Taglines for Raising Hope, IMDb.com. URL consultato il 5 aprile 2011.
  2. ^ Scheda serie TV "Aiutami Hope", Coming Soon. URL consultato il 15 gennaio 2011.
  3. ^ Antonio Genna, Sky Free Pass, per la prima volta su Cielo dal 20 al 22 aprile tre giorni di programmi Sky per tutti in antoniogenna.com, 19 aprile 2012. URL consultato il 21 aprile 2012.
  4. ^ (EN) Who's in and who's out, TheFutonCritic.com. URL consultato il 16 ottobre 2011.
  5. ^ FOX Picks Up THE FOLLOWING, NEW GIRL, THE MINDY PROJECT and RAISING HOPE, J.B.. URL consultato il 14 marzo 2013.
  6. ^ (EN) Development Update: Tuesday, 30 June, The Futon Critic.
  7. ^ (EN) Casting Call: Martha Plimpton, 'HSM' alum give FOX 'Hope'; ABC Family adds to 'Liars, Zap2it.
  8. ^ (EN) Pilot Intel: Fox working on five new dramas, nine comedies, Inside TV.com.
  9. ^ (EN) Exclusive: FOX Gives "Raising Hope" Second Season, 10 gennaio 2011. URL consultato il 15 gennaio 2011.
  10. ^ (EN) Robert Seidman, FOX Announces 2011 Fall TV Premiere Dates, TV by the Numbers, 23 giugno 2011. URL consultato il 26 giugno 2011.
  11. ^ Fox rinnova Glee, Aiutami Hope e New Girl. Tnt vicina al rinnovo di Southland, 9 aprile 2012. URL consultato il 13 luglio 2012.
  12. ^ (EN) Fox Renews The Following, New Girl, Two Others in tvline.com, 4 marzo 2013. URL consultato il 5 marzo 2013.
  13. ^ Un dèjà vù in Aiutami Hope! Arriva Eddie Steeples, Coming Soon. URL consultato il 30 gennaio 2011.
  14. ^ Jaime Pressly in Raising Hope, Serie tivu. URL consultato il 12 febbraio 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Elenco delle serie televisive trasmesse in Italia: 0-9 | A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z
Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione