Romolo Marcellini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Romolo Marcellini (Montecosaro, 6 ottobre 1910Civitanova Marche, 3 giugno 1999) è stato un regista italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Dopo una laurea in Scienze Economiche, Romolo Marcellini inizia un'attività di giornalista e comincia a interessarsi di cinema, scrivendo il soggetto di Stadio.

Regista di documentari, si reca in Africa dove diventa aiuto regia per il film Scipione l'Africano e gira Sentinelle di bronzo, il suo primo film come regista. Dopo la guerra civile in Spagna, dal 1937 al 1942, gira alcuni documentari prodotti dal Luce dal taglio celebrativo sulle imprese dei volontari fascisti partiti in sostegno dei franchisti contro il governo spagnolo.

Tra i molti documentari che poi firmerà nella sua lunga carriera Marcellini, spicca La grande Olimpiade (documentario sulla XVII Olimpiade del 1960 tenutasi a Roma) col quale vince il Premio d'Oro al Festival cinematografico di Mosca nel 1961 e candidato al Premio Oscar come miglior documentario nel 1962.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Dizionario dei registi, a cira di Pino Farinotti, SugarCo 1993
  • Catalogo Bolaffi del cinema italiano i registi Torino 1979

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 24808803 LCCN: no2009154607