Regista

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il regista è il responsabile artistico e tecnico di un film, di un lavoro teatrale, di una trasmissione televisiva o radiofonica.
Dirige gli attori, controlla il lavoro dei tecnici, coordina e guida tutti i collaboratori. Prepara il lavoro con lo sceneggiatore, segue le riprese e il montaggio. Nel cinema in particolare è considerato il vero e proprio autore del film, colui che dà la propria impronta stilistica all'opera finita, salvo il caso in cui la figura predominante non sia quella del produttore che impone alcuni paletti al regista.[1]

Il termine regista fu proposto dal linguista Bruno Migliorini, al posto del forestierismo francese régisseur.

Si possono distinguere i seguenti tipi di addetti alla regia:

Altri significati[modifica | modifica sorgente]

Il termine regista è, sia pure impropriamente, impiegato anche in ambito sportivo, e in particolare nel mondo del calcio, dove il ruolo del centrocampista perno del gioco di squadra viene assimilato, anche nominalmente, a quello del regista. Egli ha il compito di guidare la squadra come se ne fosse appunto il regista. Analogo il significato del regista (o play-maker) nella pallacanestro.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ http://ospitiweb.indire.it/~genet/Foscolo/1ed_imm/cinema.htm

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]