Castellano e Pipolo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Con Castellano e Pipolo si suole indicare la coppia di registi formata da Franco Castellano (Roma, 20 giugno 1925Roma, 28 dicembre 1999) e Giuseppe Moccia (Viterbo, 22 giugno 1933Roma, 20 agosto 2006).

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Si conoscono nella seconda metà degli anni 50 quando si incontrano nella redazione del Marc'Aurelio, noto giornale satirico dell'epoca. Castellano, ingegnere mancato e Pipolo, bancario, si ritrovano così a disegnare vignette umoristiche nello stesso giornale che ha visto formarsi tra gli altri Federico Fellini ed Ettore Scola.

Castellano, De Palma, Pipolo e Vighi nella sede di radio RAI di Roma per il programma "Operazione Rock and Roll" nel 1957

Nascono quindi una solida amicizia ed un sodalizio artistico che dureranno per oltre 40 anni. L'esordio nel cinema è a cavallo tra gli anni cinquanta e sessanta, con vari soggetti e sceneggiature tra i quali ricordiamo Totòtruffa 62 con Totò, Il federale e La voglia matta con Ugo Tognazzi. Nello stesso periodo in televisione firmano alcuni varietà storici come Studio Uno, Scala reale, Che domenica amici oltre a varie Canzonissime. A fine anni 70 abbandonano momentaneamente la TV per tornare al cinema questa volta anche come registi, firmando alcune pellicole di grandissimo successo come Il bisbetico domato, Innamorato pazzo, Mani di velluto, Grand Hotel Excelsior. A metà degli anni 80 tornano momentaneamente alla televisione con il discusso ma seguitissimo Fantastico di Adriano Celentano.

Infine collaborano negli anni 90 a Fantastico Enrico con Enrico Montesano. Durante la loro carriera hanno scritto quasi cento film, dei quali diretti venti (sempre in coppia tranne uno degli ultimi, Panarea), oltre ai testi di molti spettacoli televisivi e varie canzoni, come la celebre La notte è piccola, lanciata nel 1965 dalle Gemelle Kessler.

Varietà radiofonici RAI[modifica | modifica sorgente]

  • Sotto zero, divagazioni estive di Castellano, Pipolo, De Palma e Vighi, compagnia del Teatro comico musicale di Roma, regia di Riccardo Mantoni, trasmessa nei mesi estivi del 1956 nel secondo programma.
  • Operazione Rock and Roll, varietà di Castellano, De Palma, Pipolo e Vighi, 1957 nel secondo programma.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Regia e sceneggiatura[modifica | modifica sorgente]

Sceneggiatura[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema