Armando Nannuzzi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Armando Nannuzzi (Roma, 21 settembre 1925Roma, 14 maggio 2001) è stato un direttore della fotografia italiano, attivo dagli anni quaranta agli anni novanta, cinque volte vincitore del Nastro d'argento alla migliore fotografia.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nannuzzi lavorò per un breve periodo negli Stati Uniti a metà anni ottanta, e durante questo periodo collaborò con lo scrittore horror Stephen King nel debutto alla regia di King, Brivido.

Il 31 luglio 1985, accadde un incidente durante le riprese in un sobborgo di Wilmington nella Carolina del Nord. Un tosaerba radiocomandato utilizzato durante una scena, andò fuori controllo e colpì un pezzo di legno usato come supporto per la telecamera, che finì per ferire Nannuzzi, il direttore della fotografia della produzione. In seguito all'incidente, Armando Nannuzzi perse un occhio.

Nannuzzi fece causa a Stephen King il 18 febbraio 1988 per 18 milioni di dollari per averlo costretto a lavorare in condizioni di scarsa sicurezza. La causa si concluse con un accordo stragiudiziale

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Operatore[modifica | modifica wikitesto]

Direttore della fotografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 86193094 LCCN: no/98/54496