Tosaerba

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il tosaerba è una macchina a motore che serve per tagliare l'erba del giardino e mantenere il prato rasato.

Funzionamento[modifica | modifica wikitesto]

Il principio di funzionamento è comune per tutte le macchine, sull'albero motore è avvitata una lama rotante fulcrata al centro, le cui estremità, per un certo tratto sono rese affilate, sono le due zone alla periferia della lama a tagliare l'erba. Il coltello è sagomato come le pale di un ventilatore, durante la rotazione aspira l'erba tagliata convogliandola in un sacco estraibile, da scaricare quando è pieno.

Formati[modifica | modifica wikitesto]

Ne esistono di varie dimensioni, la larghezza della zona di taglio è proporzionale alla lunghezza della lama rotante, su questa si basa la larghezza della macchina; la scelta del diametro di taglio e la potenza, viene fatta in base alle proprie esigenze, come metri quadrati da tagliare, conformazione del terreno, ecc.

Manutenzione[modifica | modifica wikitesto]

La manutenzione consiste nel necessario lavaggio con acqua al termine dello sfalcio e della saltuaria riaffilatura del filo della lama, inoltre si deve controllare che eventuale sporco non si sia instaurato in prossimità delle ruote; essendo queste fissate sugli assi senza particolari protezioni, polvere ed acqua possono causare inizio di ruggine.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

I vari tosaerba si possono distinguere per molti fattori

Telaio[modifica | modifica wikitesto]

Il telaio portante può essere:

  • Plastica
  • Lamiera d'acciaio
  • Alluminio pressofuso

Motore[modifica | modifica wikitesto]

Il motore della macchina varia sensibilmente in base alle esigenze dell'utilizzatore ma soprattutto dalle dimensioni dell'appezzamento di terreno tenuto a prato e come per il decespugliatore, ne esistono con:

Trazione[modifica | modifica wikitesto]

I primi tosaerba così come i tosaerba più semplici hanno la trazione umana, quindi bisognava spingere per poter muovere il tosaerba, mentre in alcuni dei nuovi modelli, dispongono di un sistema di trazione sulle ruote posteriori, dove quelli più semplici adottano un cambio di velocità analogo a quello delle autovetture, 2-3 marce da innestare in base alle caratteristiche del terreno, i modelli più sofisticati adottano un cambio di velocità a variazione continua, ovvero, tramite una leva è possibile regolare la velocità di avanzamento in modo continuo.

Variazioni sul modello di base[modifica | modifica wikitesto]

Per i grandi giardini sono in commercio anche dei piccoli trattorini, chiamati rasaerba, i quali permettono la rasatura di prati di grandi superfici, con questi, l'operatore è seduto a bordo della macchina, i modelli più grandi possono avere anche due o tre lame rotanti.

Esistono anche piccoli robot dotati di ruote, capaci di svolgere la tosatura del prato in modo totalmente automatico per tutta la stagione. Sono adatti per piccole aree adibite a prato rasato, aventi anche discreta pendenza. Dotati di microprocessore nonché di particolari sensori, sono gestiti da un sofisticato firmware personalizzabile, hanno batterie autonome ricaricabili in modo automatico durante la sosta notturna nella loro casetta adibita a parcheggio, nella quale sostano anche nelle giornate di pioggia. Possono avere una sola lama rotante o anche tre, come alcuni modelli di un costruttore israeliano. Il taglio dell'erba viene svolto praticamente in modo continuo, giornalmente, nelle ore di sole, il robot esce dalla sua casetta e si muove in modo casuale sul prato, questo continuo movimento casuale lo porta prima o poi a passare su ogni centimetro del prato, di conseguenza risulterà sempre rasato uniformemente. Questo metodo di taglio ha il vantaggio di non avere residui d'erba da smaltire, infatti le minutissime sezioni degli steli tagliati, diventano concime naturale. L'uso di questi robot comporta il preventivo lavoro di delimitazione del perimetro dell'area di taglio, costituito dall'interramento a pochi cm dalla superficie, di un cavo metallico, necessario a segnalare ai sensori della macchina la necessità di cambiare direzione.

Per piccolissimi appezzamenti tenuti a prato, sono in commercio tosaerba molto semplici, privi di motore, simili nel funzionamento ai primi modelli del secolo scorso, ovviamente migliorati nei materiali e nell'efficienza, il moto alle lame sagomate a elica, è trasmesso dalla rotazione delle ruote, la spinta della macchina avviene a braccia.

Macchine distinte dal tosaerba[modifica | modifica wikitesto]

È importante non confondere il tosaerba con macchine che tratta l'erba in modo totalmente diverso, come:

Galleria fotografica[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica