Roddy McDowall

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Roddy McDowall ai Premi Oscar 1988

Roddy McDowall, nome completo Roderick Andrew Anthony Jude McDowall (Londra, 17 settembre 1928Studio City, 3 ottobre 1998), è stato un attore britannico.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Roderick McDowall nacque a Londra da un padre che faceva il mercante di porto e una madre che aspirava a diventare attrice. Fu iscritto a corsi di elocuzione a cinque anni, e già a dieci anni apparve nel suo primo film, Murder in the Family (1938), dove interpretava Peter Osborne, fratello minore delle sorelle interpretate da Jessica Tandy e Glynis Johns. Sua madre portò Roddy e sua sorella (l'attrice Virginia McDowall) negli Stati Uniti all'inizio della Seconda guerra mondiale, e lui ottenne presto la parte di Huw, figlio minore di una famiglia di minatori di carbone provenienti dal Galles, in Com'era verde la mia valle (1941), di John Ford: in questo film (che ottenne l'Oscar come miglior film dell'anno) recitarono anche Walter Pidgeon, Maureen O'Hara e Donald Crisp. Continuò a interpretare ruoli da bambino in film come Flicka (1943) e Torna a casa, Lassie! (1943) fino a 18 anni, quando si trasferì a New York; qui interpretò ruoli di gran successo a teatro, in palchi come Broadway e al Connecticut's Stratford Festival, dove recitò Shakespeare. Oltre ad aver recitato in oltre 150 film, McDowall recitò in televisione, sviluppò un'immensa collezione di reliquie di film e di Hollywood, e pubblicò 5 acclamati album di fotografie sue. Un cancro al polmone lo stroncò nella sua casa di Los Angeles all'età di 70 anni. Le sue ceneri furono sparse nell'Oceano Pacifico.

Problemi con l'FBI[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1974, l'FBI perquisì casa sua e sequestrò la sua collezione di film e serie tv, nel contesto di un'indagine sulla pirateria. La collezione era formata da 160 pellicole 16mm e oltre 1000 videocassette. Il valore totale ammontava, secondo dei rappresentanti dell'industria cinematografica, a 5,005,426 $. L'attore non fu subito accusato e accettò di collaborare con l'FBI. Subito fu scoperto che quei film non erano stati commercializzati, dato che gli studi distruggevano costantemente le pellicole mal registrate o di poco valore. Quindi attori come McDowall avrebbero potuto impossessarsene prendendole dagli studi, o dal mercato nero, o in altri modi. Roddy affermò che aveva avuto 337 film nella sua collezione una volta, ma non ne ricordava il numero esatto al momento dell'indagine: alcuni li aveva comprati, altri ottenuti tramite scambi. McDowall disse all'FBI che aveva copiato alcuni film su videocassetta, sia per liberare spazio in casa, sia perché una videocassetta conteneva più minutaggio: in seguito aveva venduto o scambiato le pellicole che non gli interessavano. Disse che collezionava film sia per il suo amore nei confronti del cinema sia per aiutare a proteggere il patrimonio cinematografico. Disse inoltre che collezionava pellicole dei suoi film per studiarsi e migliorare. Alla fine tutto si risolse per il meglio, e McDowall ne uscì pulito.

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Vita personale[modifica | modifica wikitesto]

  • Fu una delle poche star del cinema a non aver avuto nemici in tutta la sua vita. Fu un uomo con numerosi amici dentro e fuori lo show business, che continuano a parlarne bene ancora oggi. Il suo funerale era gremito di gente.
  • Divenne un carissimo amico di Peggy Ann Garner, con cui girò The Pied Piper nel 1941.
  • Fu amico di lunga data di Elizabeth Taylor; lei ne parlò sempre come di un amico a cui confidava tutto, e che la capiva sempre.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 69116230 LCCN: n85327104