Mame (musical)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mame
Lingua originale Inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1966
Genere Musical
Regia Gene Saks
Soggetto Zia Mame di Patrick Dennis
Sceneggiatura Jerome Lawrence e Robert Edwin Lee
Coreografia Onna White
Personaggi
  • Zia Mame
  • Patrick Dennis
  • Vera Charles
  • Agnes Gooch
  • Dwight Babcock
  • Beauregard Jackson Pickett Burnside
Musiche Jerry Herman
Scenografia William e Jean Eckart
Costumi Robert Mackintosh
Trucco Robert Mackintosh
Tecnico luci Tharon Musser
Premi

Lista di premi per Mame

Mame è un musical del 1966 con musiche di Jerry Herman e versi di Jerome Lawrence e Robert Edwin Lee. Il musical, inizialmente intitolato My Best Girl è tratto dal romanzo di Patrick Dennis del 1955 Zia Mame e dall’adattamento teatrale del libro del 1956, sempre di Lawrence e Lee, con Rosalind Russell nel ruolo della protagonista. Ambientato a New York tra la Grande depressione e la Seconda guerra mondiale, il musical ripercorre la storia della ricchissima ed eccentrica Mame Dennis, il cui motto è “la vita è un banchetto e i poveri scemi muoiono di fame!”. La sua vita spensierata e un po’ vuota, però, si interrompe quando il figlio di suo fratello, diventato orfano, va a vivere da lei. I due faranno fronte alla grande depressione, superando una serie di problemi e vivendo divertenti avventure.

Nel 1958 la Warner Bros. produce un adattamento cinematografico della commedia del 1956, intitolato La signora mia zia, con Rosalind Russell nel ruolo di Mame. Per la sua interpretazione, la Russell fu candidata al premio Oscar e vinse il Golden Globe.

Il musical aprì nel 1966 a Broadway con Angela Lansbury e Beatrice Arthur nei ruoli principali. Nel 1974 il musical è diventato un film con Lucille Ball nel ruolo di Mame e la Arthur ancora nel ruolo di Vera Charles. Il musical è stato messo in scena nel West End di Londra, di nuovo a Broadway nel 1983 e al Kennedy Center nel 2006, in occasione del quarantesimo anniversario del musical.

Storia dello spettacolo[modifica | modifica wikitesto]

Il musical è ispirato al bestseller di Patrick Dennis, all’adattamento teatrale del 1956 e alla versione cinematografica del 1958. Dennis, in seguito, ha scritto altri romanzi umoristici, come il seguito di “Zia Mame”, Intorno al mondo con Zia Mame, e Little Me, diventato un musical di Broadway con Sid Caesar. Il successo del musical spinse Lawrence e Lee a scrivere un adattamento musicale anche dall’altro celebre romanzo di Dennis, “Zia Mame” .[1]

Mary Martin rifiutò il ruolo della protagonista e, dopo aver considerato varie attrici, la produzione scelse Angela Lansbury per la parte di Mame. Jerry Herman, invece, aveva pensato a Judy Garland, scrivendo la musica apposta per la sua tonalità, ma gli agenti dell’attrice declinarono l’offerta, ritenendo la Garland incapace di sostenere otto repliche alla settimana .[2]

Produzioni[modifica | modifica wikitesto]

Produzione originale di Broadway[modifica | modifica wikitesto]

Il musical aprì al Winter Garden Theatre di Broadway il 24 maggio 1966. Tre anni dopo il musical fu trasferito al The Broadway Theatre, dove rimase fino alla fine delle repliche, avvenuta il 3 gennaio 1970. Il musical replicò per un totale di 1508 volte, più cinque anteprime. Il musical era diretto da Gene Saks, coreografato da Onna White e aveva le scenografie di William e Jean Eckart, costumi di Robert Mackintosh, luci di Tharon Musser e orchestrazioni di Philip J. Lang. Oltre alla Lansbury nel ruolo di Mame, il cast comprendeva Bea Arthur (Vera Charles), Frankie Michaels (Patrick Dennis), Jane Connell (Agnese Gooch) e Willard Waterman (Dwight Babcock), che nel film del 1958 aveva interpretato Claude Upson.

Lansbury, Arthur e Michaels vinsero il Tony Award, mentre Herman, Lawrence e Lee, White e gli Eckart furono nominati. Frankie Michaels, a soli dieci anni, è il più giovane attore ad aver vinto il Tony Award al miglior attore non protagonista in un musical .[3]

Celeste Holm, Ann Miller, Jane Morgan e Janis Paige ricoprirono il ruolo di Mame dopo la scadenza del contratto della Lansbury. La Lansbury lasciò la produzione di Broadway il 30 marzo 1978 e partì con il tour nazionale del musical. Il tour toccò, nell’aprile 1968, San Francisco, a cui seguì Los Angeles .[4][5][6]

Produzione originale di Londra[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1969 il musical approda nel West End londinese con Ginger Rogers nel ruolo di Mame. Il musical replicò per quattordici mesi al Drury Late Theatre, con una performance speciale in onore di Elisabetta II del Regno Unito.

Altre produzioni[modifica | modifica wikitesto]

Nonostante la presenza della Lansbury nel ruolo della protagonista, il revival d i Broadway fu un flop. Il musical aprì, dopo sette anteprime, al George Gershwin Theatre il 24 luglio 1983, dove rimase in cartellone per sole 41 repliche.[7]

Sempre nel 1983 debutta la prima produzione messicana del musical a Città del Messico, con Silvia Pinal nel ruolo di Mame e Aida Pierce in quello di Vera Charles.

Una nuova produzione ha aperto al Kennedy Center dove ha replicato dal 1 giugno al 2 luglio 2006, con Christine Baranski nel ruolo di Mame, Harriet Sansom Harris in quello di Vera ed Emily Skinner come Gooch.[8]

Dal 20 aprile al 1 luglio 2012 è stata messa in scena una nuova produzione del musical alla Goodspeed Opera House di East Haddam. Il musical era diretto da Ray Roderick e coreografata da Vince Pesce. Il cast principale comprendeva: Louise Pitre (Mame), Judy Blazer (Vera), Erin Denman (Sally Cato), Charles Agerty (Patrick da adulto) e James Seol (Ito).[9]

Nel 2013 avrebbe dovuto essere messa in scena la prima produzione italiana del musical, con Loretta Goggi nel ruolo di Mame e la regia di Massimo Romeo Piparo, ma la produzione è stata annullata.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La folle vita dell’eccentrica Mame e della sua cricca di intellettuali bohemien è bruscamente interrotta quando suo nipote Patrick, di soli dieci anni, rimane orfano e viene affidato alle sue cure. Piuttosto che accettare le convenzioni sociali, Mame insegna al ragazzo il suo stile di vita, secondo il motto “la vita è un banchetto e i poveri scemi muoiono di fame”. Intorno alla ricca signore e al ragazzo ruotano veri personaggi minori: Vera Charles, primadonna del teatro americano e migliore amica di Zia Mame, Agnes Gooch, la tata di Patrick, Ito, il domestico giapponese di Mame e Dwight Babcock, il soffocante esecutore testamentario del padre di Patrick. Mame, tuttavia, perde la sua immensa fortuna nel periodo della grande depressione, ed è costretta ad arrabattarsi, con incerti risultati, tra svariati lavori, pur mantenendo intatto il suo senso dell’umorismo e il suo stile.

In uno dei posti di lavoro, Mame incontra e sposa il ricco aristocratico del Sud Beauregard Jackson Pickett Burnside, che possiede la vasta piantagione di Peckerwood, in Georgia. Le ultime volontà del fratello di Mame impongono alla dona di mandare il ragazzo in un severo collegio del Massachusetts, il St. Boniface. Intanto, Beau e Mame partono per la loro interminabile luna di miele intorno al mondo, che termina soltanto quando l’uomo precipita dal versante di una montagna, rendendo Mame una delle vedove più ricche d’America. Tornata a casa, Mame scopre che suo nipote, ormai quasi ventenne, è diventato un borghese snob e moralista, fidanzato con Gloria Upson, figlia di una coppia razzista e bigotta. Mame torna a casa giusto in tempo per evitare il matrimonio, e presenta al nipote la ragazza che diventerà sua moglie. Dieci anni dopo, Mame parte per l’India, portandosi con sé Michael, il figlio di Patrick, dopo aver convinto i genitori a lasciarlo andare con lei.

Numeri musicali[modifica | modifica wikitesto]

Primo atto
  • Overture (Open A New Window, If He Walked Into My Life, That's How Young I Feel, Mame)
  • St. Bridget − Patrick Dennis (10 anni) e Agnes Gooch
  • It's Today − Mame Dennis e compagnia
  • Open a New Window − Mame Dennis e compagnia
  • The Man in the Moon − Vera Charles, Mame Dennis e compagnia
  • My Best Girl − Patrick Dennis (10 anni) e Mame Dennis
  • We Need a Little Christmas − Mame Dennis, Patrick Dennis (10 anni), Agnes Gooch, Ito e Beauregard Jackson Picket Burnside
  • The Fox Hunt − Zio Jeff, Patrick Dennis (10 anni), Cugina Fan, Mother Burnside and Cousins
  • Mame − Beauregard Jackson Picket Burnside e compagnia
Secondo atto
  • Mame (Reprise) − Patrick Dennis (10 anni) e Patrick Dennis (19-29 anni)
  • My Best Girl (Reprise) − Patrick Dennis (19-29 anni)
  • Bosom Buddies − Mame Dennis e Vera Charles
  • Gooch's Song − Agnes Gooch
  • That's How Young I Feel − Mame Dennis e compagnia
  • If He Walked into My Life − Mame Dennis
  • It's Today (Reprise) − Mame Dennis e compagnia
  • My Best Girl (Reprise) − Patrick Dennis (19-29 anni)
  • Open a New Window (Reprise) − Compagnia e Mame Dennis
  • Finale

Nel 1966 Bobby Darin, Louis Armstrong ed Herb Alpert incisero una propria versione della canzone Mame. Eydie Gormé ebbe un grande successo con la canzone If He Walked into My Life, per la quale ricevette nel 1967 il Grammy Award alla miglior performance femminile. If He Walked into My Life è stata cantata, tra le altre, anche da Shirley Bassey e da Mina, che ne ha inciso una versione in italiano intitolata "Se tornasse caso mai". "We Need a Little Christmas" è, invece, diventata una popolare canzone natalizia.

La canzone "Camouflage", eliminata nel rodaggio iniziale del musical, è stata pubblicata nell'incisione discografica del musical del 1999, cantata da Jerry Herman e Alice Borden.

Premi e nomination[modifica | modifica wikitesto]

Produzione originale di Broadway[modifica | modifica wikitesto]

Anno Premio Categoria Nominato Risultato
1966 Tony Award Miglior musical Candidatura
Miglior colonna sonora Jerry Herman Candidatura
Miglior attrice Angela Lansbury Vinto
Miglior attore non protagonista Frankie Michaels Vinto
Miglior attrice non protagonista in un musical Beatrice Arthur Vinto
Miglior regia Gene Saks Candidatura
Migliori coreografie Onna White Candidatura
Miglior scenografia William e Jean Eckart Candidatura
Theatre World Award Jerry Lanning Vinto
1967 Sheila Smith Vinto

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Allmusic's review of Mame
  2. ^ " 'Mame' " AngelaLansbury.net, accessed December 31, 2011
  3. ^ O'Neil, Tom. "'Billy Elliot' boys share record-breaking lead actor Tony Award win", "Gold Derby" (column), Los Angeles Times, June 7, 2009
  4. ^ Sam Zolotow, The New York Times, 29 dicembre 1967, p. 17.
  5. ^ Mame Realigning Cast for Departing Star in New York Times, 13 marzo 1968, p. 39.
  6. ^ Robert Windeler, Angela Lansbury a Hit in Coast 'Mame' in New York Times, 29 giugno 1968, p. 19.
  7. ^ "Stage: Angela Lansbury Stars In 'Mame' Revival", The New York Times, July 25, 1983
  8. ^ "Christine Baranski 'Mame' Will Not Play Broadway", Playbill, 2006
  9. ^ http://broadwayworld.com/article/Louise-Pitre-to-Lead-Goodspeeds-MAME-Full-Cast-Announced-20120313 Broadwayworld.com

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]