Hitlerjunge Quex: Ein Film vom Opfergeist der deutschen Jugend

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hitlerjunge Quex. Ein Film vom Opfergeist der deutschen Jugend
Titolo originale Hitlerjunge Quex. Ein Film vom Opfergeist der deutschen Jugend
Lingua originale tedesco
Paese di produzione Germania
Anno 1933
Durata 95 min
Colore B/N
Audio sonoro Mono
Rapporto 1,37 : 1
Genere drammatico, propaganda
Regia Hans Steinhoff
Soggetto dal romanzo di K.A. Schenzinger
Sceneggiatura Bobby E. Lüthge, K.A. Schenzinger, Baldur von Schirach
Produttore Karl Ritter
Casa di produzione Universum Film (UFA)
Fotografia Konstantin Irmen-Tschet
Montaggio Milo Harbich
Musiche Hans-Otto Borgmann
Scenografia Artur Günther e Benno von Arent (arredatori)
Costumi Berta Grützmacher e Paul Haupt
Trucco Waldemar Jabs
Interpreti e personaggi

Hitlerjunge Quex. Ein Film vom Opfergeist der deutschen Jugend è un film del 1933 diretto da Hans Steinhoff. Tratto dal romanzo di K.A. Schenzinger, è un film di propaganda su un giovanissimo aderente al partito nazionalsocialista che, mentre sta distribuendo dei volantini, viene colpito e ucciso in un quartiere comunista.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu prodotto dall'Universum Film (UFA).

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuito dalla Transit Film, uscì nelle sale cinematografiche tedesche il 19 settembre dopo una prima tenuta a Monaco di Baviera l'11 settembre 1933[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ IMDb release info

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]