Héctor Babenco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Héctor Eduardo Babenco

Héctor Eduardo Babenco (Mar del Plata, 7 febbraio 1946) è un regista, sceneggiatore e produttore cinematografico argentino naturalizzato brasiliano, candidato al premio Oscar nel 1986 per la direzione del Bacio della donna ragno.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nasce a Mar del Plata, in Argentina, il 7 febbraio del 1946 da padre argentino di origini ucraine e da madre polacca di origine ebraica. Autore dal taglio particolarmente forte e drammatico, ha trovato all'estero i mezzi per esprimersi al meglio.

In Brasile, nel 1980, ha realizzato Pixote - La legge del più debole.

È giunto al successo internazionale con Il bacio della donna ragno (1984), tratto dall'omonimo romanzo di Manuel Puig.

Trasferitosi negli Stati Uniti, ha girato Ironweed (1987), storia di emarginati in una grande città statunitense.

Del 1991 è Giocando nei campi del Signore, un dramma ecologista ambientato nella giungla amazzonica.

È stato in concorso al Festival di Cannes nel 1998 con Cuore illuminato[1] e nel 2003 con Carandiru, e alla Festa del Cinema di Roma nel 2007 con Il passato.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • 1986 vincitore dell'EFEBO D'ORO - Premio Internazionale Cinema Narrativa- per il film "Il bacio della donna ragno", tratto dal romanzo di Manuel Puig

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Official Selection 1998, festival-cannes.fr. URL consultato il 3 luglio 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 66654444 LCCN: n85151778