Russ Tamblyn

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Russ Tamblyn ai Premi Emmy 1990

Russ Tamblyn (Los Angeles, 30 dicembre 1934) è un attore e ballerino statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio degli attori Sally Triplet e Eddie Tamblyn, fratello di Larry Tamblyn (organista della rock band The Standells), Russ Tamblyn all'età di quattordici anni fa il suo esordio in veste non accreditata nel film Il ragazzo dai capelli verdi (1948).

Accreditato ad inizio carriera come Rusty Tamblyn o Russell Tamblyn, partecipa a commedie come Il padre della sposa (1950) e al suo sequel Papà diventa nonno (1951), quindi compare in due famosissimi musical quali Sette spose per sette fratelli (1954) e West Side Story (1961), mostrando anche doti drammatiche in I peccatori di Peyton (1959), per il quale si aggiudica una candidatura all'Oscar come migliore attore non protagonista. Successivamente prende parte a Gli invasati (1963) e a Dracula contro Frankenstein (1971).

Nel 1990 si fa apprezzare dal pubblico più giovane per il ruolo di un eccentrico psichiatra in I segreti di Twin Peaks. Nel 1994 è nel cast di Cabin Boy, film prodotto da Tim Burton.

Come guest star è invece apparso in Saranno famosi, General Hospital e Joan of Arcadia.

Si è sposato tre volte: prima nel 1956 con l'attrice Venetia Stevenson, ma i due hanno divorziato l'anno dopo; poi dal 1960 al 1979 con Sheila Elizabeth Kempton e dal 1981 è sposato con Bonnie Margaret Murray.

È padre dell'attrice Amber Tamblyn, nata dalla terza moglie.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

  • Massimo Turci in Sansone e Dalila, Il padre della sposa, Papà diventa nonno, Sette spose per sette fratelli, L'ultima caccia, I peccatori di Peyton, Cimarron, La conquista del West, Avventura nella fantasia, Gli invasati
  • Cesare Barbetti in West Side Story
  • Giacomo Piperino in Kong, uragano sulla metropoli
  • Giorgio Lopez in I segreti di Twin Peaks
  • Carlo Reali in Django Unchained

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 32188057 · LCCN: n95007993 · GND: 1052055419 · BNF: cb13940245g (data)