Roberto Chevalier

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Roberto Chevalier Di Miceli (Roma, 14 maggio 1952) è un attore, doppiatore, dialoghista, e direttore del doppiaggio italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Attivo sin da bambino nel cinema e soprattutto in televisione, a 9 anni diede la voce a Lucky nel lungometraggio della Walt Disney La carica dei 101 e a 13 anni divenne noto al grande pubblico impersonando il giovane David Copperfield nell'omonimo sceneggiato televisivo della RAI.

Dotato di una voce calda e virile ha doppiato molti attori internazionali, tra cui Tom Cruise (in Top Gun, Rain Man - L'uomo della pioggia e molti altri; per due brevi periodi venne sostituito rispettivamente da Mauro Gravina e Riccardo Rossi), Tom Hanks (in Philadelphia, Apollo 13, C'è posta per te, John Travolta (in Senti chi parla, Senti chi parla 2 e Senti chi parla adesso!), Andy Garcia (in Il padrino - Parte III, Eroe per caso, Prove apparenti), Dennis Quaid (in Suspect - Presunto colpevole, Salto nel buio, Qualcosa di cui... sparlare, Traffic), Greg Kinnear (in Qualcosa è cambiato), Tony Goldwyn, David Bowie, Michael Keaton, Bill Pullman, Jeff Daniels, James Woods, Jeff Goldblum, Tom Berenger, Kurt Russell (in Tango & Cash), Philip Seymour Hoffman, Eric Stoltz, Owen Wilson, Christopher Reeve (in Ovunque nel tempo), Tom Hulce, Paul Bettany, Aaron Eckhart, Ray Liotta, Matt Dillon, Richard Dreyfuss, Ben Stiller, Tim Robbins, Bill Paxton.

Appare come attore nello spot della Fiat Panda 45s del 1982, Shampoo Hegor, Bmw serie 3, Biscotti Plasmon.

Successivamente al doppiaggio di Top Gun, dal 1986 al 1989 i film più importanti con Tom Cruise vennero doppiati da Mauro Gravina. Nel 1989, col doppiaggio di Rain Man - L'uomo della pioggia, Chevalier diventò il doppiatore "ufficiale" di Tom Cruise. Nel 2005, però, fu sostituito da Riccardo Rossi nei film La guerra dei mondi e Mission: Impossible III: fu organizzata però una petizione on line per il ritorno i Chevalier, e nel 2007 Chevalier è tornato la voce ufficiale del divo americano[1]. Sempre per il doppiaggio di Cruise, nel 1999 fu prescelto dallo stesso Stanley Kubrick per Eyes Wide Shut, ma all'ultimo momento il direttore del doppiaggio Mario Maldesi gli preferì Massimo Popolizio.

Chevalier è anche direttore del doppiaggio e dialoghista dei telefilm CSI: Scena del crimine, CSI: Miami e CSI: NY ed ha partecipato, come attore, alla terza e quarta stagione di Distretto di polizia. È stato direttore di doppiaggio di circa 100 film, tra cui Moulin Rouge!, La cena dei cretini, Ma mère, L'apparenza inganna, Juno, Transamerica, Little Miss Sunshine, The Core, Blade e Il grande match.

Nel luglio 2006, ha vinto il premio "Leggio d'Oro per la miglior interpretazione maschile dell'anno" per il doppiaggio di Tom Hanks in Il codice Da Vinci.[2]

Suo figlio David Chevalier è a sua volta un doppiatore.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Film cinema[modifica | modifica wikitesto]

Film d'animazione[modifica | modifica wikitesto]

Telefilm[modifica | modifica wikitesto]

Serie animate[modifica | modifica wikitesto]

Collaborazioni di Roberto Chevalier[modifica | modifica wikitesto]

Prosa televisiva RAI[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Notizia documentata da Sky e riportata da YouTube
  2. ^ SPECIALE LEGGIO D'ORO 2006 su www.antoniogenna.net. URL consultato il 15 aprile 2015.
  3. ^ AntonioGenna.com presenta: IL MONDO DEI DOPPIATORI - ZONA CINEMA: "La carica dei 101" (1961)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]