Hollywood Walk of Fame

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 34°06′05.87″N 118°19′36.06″W / 34.101631°N 118.326684°W34.101631; -118.326684

La Hollywood Walk of Fame vicino al Dolby Theatre

La Hollywood Walk of Fame (traducibile in italiano in passeggiata hollywoodiana della celebrità) è un lungo camminamento composto da due marciapiedi che corrono lungo l'Hollywood Boulevard e la Vine Street, sulla collina di Hollywood (California).

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Su tale percorso sono incastonate 2.500 stelle (a giugno 2013[1]) a cinque punte in ottone che recano i nomi di celebrità onorate per il loro contributo – diretto o indiretto – allo star system e all'industria dello spettacolo statunitense.

Orientata da est verso ovest sull'Hollywood Boulevard da Gower Street a La Brea (2,1 km), e da nord a sud su Vine Street tra Yucca Street e Sunset Boulevard (0,7 km), la Walk of Fame fu creata nel 1958 con l'intento di rappresentare un tributo agli artisti che lavorano nell'industria dello spettacolo.

I premiati ricevono una stella in base alla carriera e ai conseguimenti di una vita nel cinema, nella radio, nella televisione, nel teatro e nella musica, così come per i loro contributi benefici e civici.

Ogni "stella" consiste di una piastrella color carbone, nella quale è incastonata una stella a cinque punte rosa, bordata di bronzo. All'interno della stella è inciso in bronzo il nome dell'onorato, e sotto al nome è presente un emblema circolare (sempre in bronzo), che indica la categoria per cui è stata ricevuta la stella. Gli emblemi sono:

  • Walk of Fame Category Motion Pictures.jpg una cinepresa, per il contributo all'industria cinematografica;
  • Walk of Fame Category Television.jpg un televisore, per il contributo all'industria televisiva;
  • Walk of Fame Category Recording.jpg un grammofono, per il contributo all'industria discografica;
  • Walk of Fame Category Radio.jpg un microfono, per il contributo all'industria radiofonica;
  • Walk of Fame Category Theater.jpg delle maschere della tragedia e della commedia, per il contributo al teatro.

La costruzione originale della Walk of Fame aveva 2.500 stelle in bianco. Stanley Kramer ricevette la prima stella della Walk of Fame il 9 febbraio 1960. Nei sedici mesi seguenti ne vennero assegnate altre 1.558. Da allora le nuove stelle sono state aggiunte a un ritmo di circa due per mese. Nel 1994 oltre 2.000 delle stelle originali erano state riempite, e stelle aggiuntive sono state piazzate, per estendere la Walk of Fame ad ovest, oltre Sycamore e La Brea Avenue, dove ora viene terminata dalle Silver Four Ladies of Hollywood Gazebo. A giugno 2009, il numero totale di stelle assegnate ammontava a 2.386. Il 19 agosto 2011 giungevano a 2.445.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Origine[modifica | modifica sorgente]

La Camera di Commercio di Hollywood e il suo presidente nei primi anni 1950, ebbero l'idea originale di creare una Walk of Fame. Secondo un comunicato stampa del 1953, Stuart ha proposto il Cammino come un mezzo per "mantenere la gloria di una comunità il cui nome significa fascino ed emozione nei quattro angoli del mondo." Harry Sugarman, un altro membro della Camera e presidente dell'Hollywood Improvement Association, ricevette il denaro da alcuni conti indipendenti, fu formato un comitato per approfondire l'idea e uno studio di architettura fu contattato per sviluppare delle proposte concrete. L'origine esatta del "concetto" di stella non è certo, ma nello storico Hotel di Hollywood, che si trovava da oltre 50 anni sull'Hollywood Boulevard, nel luogo ora occupato dal Kodak Theatre, conteneva nella sala da pranzo un soffitto tutto dipinto di stelle. Un'altra teoria implica un popolare ristorante di Hollywood dell'epoca chiamato The Tropics, il cui menù era contornato da foto di celebrità incorniciate in stelle d'oro. Nel 1955, il concetto di base e la progettazione generale erano stati concordati. Nel febbraio del 1956 è stato presentato un prototipo, che era caratterizzato da una caricatura di John Wayne su una stella marrone con sfondo blu. Tuttavia, la caricatura si dimostrava tecnicamente troppo difficile da eseguire in ottone con la tecnologia disponibile al tempo e il motivo marrone e blu, si dice, sia stato bocciato dalla CE Toberman.

Selezione e costruzione[modifica | modifica sorgente]

Nel marzo 1956 la progettazione definitiva e i colori erano stati approvati, e tra la primavera del 1956 e l'autunno del 1957, 1.550 celebrità furono selezionate dai comitati che rappresentano i quattro rami dell'industria dell'intrattenimento di quel tempo: industria cinematografica, industria televisiva, industria radiofonica e industria discografica. I comitati includevano alcuni tra i nomi più importanti dello spettacolo, come Cecil B. DeMille, Samuel Goldwyn, Jesse Lasky, Walt Disney, Hal Roach, Mack Sennett e Walter Lantz. La costruzione iniziò nel 1958, ma due cause legali ritardarono il completamento. La prima è stata presentata dai proprietari locali l'1,25 milioni di dollari imposti e riscossi da loro da pagare per la passeggiata, per una nuova illuminazione stradale e una nuova fila di alberi, la seconda, di Charles Chaplin Jr., ha chiesto i danni per l'esclusione di suo padre, la cui nomina era stata ritirata a causa di pressioni da più parti. Nell'ottobre del 1959 la causa intentata da Chaplin venne respinta, aprendo la strada per il completamento del progetto.

Il mito di Joanne Woodward[modifica | modifica sorgente]

La stella di Joanne Woodward

Mentre è stato ampiamente riportato che Joanne Woodward fu la prima celebrità a ricevere una stella sulla Walk of Fame, in realtà tutte le stelle originali furono installate contemporaneamente, senza cerimonie individuali. Otto stelle, scelte a caso dalle originali 1.550, furono costruite, come "esempi". L'8 febbraio 1960, quelle otto stelle, che rappresentano Joanne Woodward, Olive Borden, Ronald Colman, Louise Fazenda, Preston Foster, Burt Lancaster, Edward Sedgwick, e Ernest Torrence, furono installate insieme al resto. Effettivamente la prima stella completa fu quella del direttore cinematografico Stanley Kramer, il 28 marzo 1960, alla fine della nuova passeggiata, presso l'incrocio di Hollywood e di Gower. L'origine precisa della leggenda di Joanne Woodward non è chiara, non fu la prima a ricevere la stella sulla passeggiata ma fu la prima celebrità ad accettare di posare con la sua stella per i fotografi, e quindi fu individuata nella tradizione popolare come la prima a ricevere la stella.

Degrado e riqualificazione[modifica | modifica sorgente]

Gli anni sessanta e settanta furono un periodo di prolungato degrado urbano nella zona di Hollywood. Mentre il comitato della Walk of Fame continuava ad esistere, passarono otto anni prima che venissero aggiunte nuove stelle.

Nel 1968, Johnny Grant, avviò un progetto di riqualificazione della passeggiata e di sensibilizzazione del pubblico. Egli ha inoltre stimolato e incoraggiato la pubblicità sulla stampa internazionale, esigendo che ogni destinatario comparisse personalmente presso la sua stella nel giorno della premiazione. Grant nel 1980 quando il quartiere iniziò la sua ripresa, dichiarò: "è stata dura convincere la gente a venire ad accettare una stella sulla Walk of Fame". Dopo di che, regolari apparizioni personali da parte di noti personaggi famosi contribuirono al recupero o al mantenimento di una loro notorietà presso il pubblico.

Espansione[modifica | modifica sorgente]

Nel 1984 fu aggiunta una quinta categoria, quella per il contributo teatrale, per consentire il riconoscimento degli artisti del ramo "live performance" del settore dello spettacolo, e una seconda fila di stelle, alternate con quelle già esistenti, fu creata su ogni marciapiede.

Nel 1994, la Walk of Fame è stata estesa di un isolato ad ovest dell'Hollywood Blvd., da Sycamore Avenue a Nord LaBrea Avenue (più il breve tratto di superstrada che collega Marshfield Hollywood e La Brea) dove termina ad oggi, presso il gazebo "Four Ladies of Hollywood". Allo stesso tempo, Sophia Loren è stata onorata con la stella nº 2.000 della Walk of Fame.

La passeggiata della Hollywood Walk of Fame sull'Hollywood Boulevard

Restauro[modifica | modifica sorgente]

Nel 2008 è stato avviato il restauro della passeggiata. Almeno 778 stelle finiranno per essere riparate o sostituite durante i lavori a causa dell'usura subita nel corso degli anni, dai danni di lieve entità a quelli gravi abbastanza da costituire un pericolo per chi ci cammina sopra. Allo stesso tempo, è stato fondato il comitato "Amici della Walk of Fame", con lo scopo di raccogliere sponsor commerciali che possano contribuire al risanamento. Absolut Vodka è diventato il primo "amico" della Walk Of Fame con una donazione di 1 milione di dollari, seguita da L'Oreal. Gli "Amici" vengono riconosciuti con le stelle d'onore davanti al Kodak Theatre, che ironicamente è tra i tratti più pesantemente danneggiati della passeggiata.

Il progetto prevede una valutazione dei danni secondo una scala che va da A a F. Le stelle che hanno ricevuto il grado "F", ad indicazione dei danni più gravi, sono Joan Collins, Peter Frampton, Dick Van Patten, Willard Waterman, Boleslawski Richard, Ellen Drew, Paul Douglas, Andrew L. Stone, Crumit Frank e Bobby Sherwood. Il progetto di restauro vede la collaborazione tra varie entità, tra cui la Camera di Commercio di Hollywood e la contea di Los Angeles, insieme con la Metropolitan Transportation Authority, che gestisce la linea rossa della metropolitana che corre sotto la passeggiata.

La passeggiata oggi[modifica | modifica sorgente]

Stelle multiple[modifica | modifica sorgente]

La stella delle The Supremes
La stella delle Destiny's Child

I comitati di selezione originale hanno scelto di riconoscere alcuni intrattenitori con contributi in più categorie. Gene Autry possiede una stella per tutte e cinque le categorie. Bob Hope, Mickey Rooney, Roy Rogers e Tony Martin possiedono quattro stelle (Mickey Rooney ha tre stelle sue e una quarta con la moglie Jan). Trenta persone, tra cui Frank Sinatra, Danny Kaye, George Burns, Ed Wynn, e Jack Benny hanno tre stelle: solo cinque di loro sono donne: Dinah Shore, Gale Storm, Jane Froman, Marie Wilson, e Jo Stafford. George Eastman è l'unico a possedere due stelle nella stessa categoria. La sua stella originale (per l'invenzione del rullo della pellicola) è su Vine Street, ma quando il Kodak Theatre è stato costruito nel 2002, una seconda stella identica è stata installata al suo ingresso. Sette artisti dell'industria discografica possiedono due stelle nella stessa categoria per realizzazioni distinte: Michael Jackson, come solista e come membro dei The Jackson 5, Diana Ross, come membro delle The Supremes e come solista, Smokey Robinson, come artista solista e come membro dei The Miracles, e i quattro membri dei Beatles: John Lennon, Ringo Starr, George Harrison e Paul McCartney. A Cher era stata proposta la possibilità di partecipare a questo club esclusivo, rifiutandosi di pianificarla quando era stata selezionata nel 1983. Ha, comunque, partecipato alla inaugurazione della stella di Sonny & Cher nel 1998, come tributo alla recente morte dell'ex marito Sonny Bono.

Controversie[modifica | modifica sorgente]

Charlie Chaplin è l'unica celebrità ad essere stata votata due volte per la stessa stella. È stato votato all'unanimità nel gruppo iniziale dei 500 nel 1956, ma il comitato di selezione alla fine lo escluse, apparentemente a causa di domande riguardanti la sua morale (era stato accusato di aver violato la legge Mann e assolto), ma più probabilmente a causa delle sue opinioni politiche di sinistra. La sua stella è stata finalmente aggiunta al Walk nel 1972, nello stesso anno ricevette l'Oscar; anche allora, 16 anni dopo, la Camera di Commercio ricevette numerose lettere di indignazione da parte di persone che non capivano come lui potesse essere stato escluso.

Nel 1978 la commissione votò contro l'aggiudicazione di una stella del controverso cantante lirico, ma brillante attore, sportivo, scrittore, avvocato e attivista sociale Paul Robeson. Le proteste da parte dell'industria del divertimento, circoli civici, politici locali e nazionali, e molti altri quartieri furono così intense che la decisione è stata quasi subito invertita. La sua stella è sul blocco 6.600 dell'Hollywood Boulevard.

Politici[modifica | modifica sorgente]

Ronald Reagan è l'unico presidente degli Stati Uniti ad avere una stella, e uno dei due governatori della California (l'altro è Arnold Schwarzenegger).

George Murphy è l'unico senatore degli Stati Uniti con una stella, in riconoscimento della sua carriera precedente di recitazione e danza.

Due membri della Camera dei Rappresentanti hanno ricevuto stelle: Helen Gahagan, e Sonny Bono.

Ignacy Paderewski è l'unico europeo capo del governo con una stella. (Ha servito come primo ministro di Polonia tra le due guerre mondiali).

Nomi in comune[modifica | modifica sorgente]

Ci sono due coppie di stelle che portano nomi identici ma che rappresentano persone diverse. Due stelle portano il nome di Harrison Ford: una per l'attore del cinema muto a 6.665 Hollywood Blvd, l'altra per l'attore attuale (di fronte al Kodak Theatre di Hollywood Boulevard 6.801). Ci sono anche due stelle intitolate a Michael Jackson: una per il cantante e ballerino (a 6.811 Hollywood Blvd), e l'altra per l'omonimo commentatore radiofonico (al 1597 Vine Street).

Fra i cognomi più diffusi ci sono 12 stelle con il cognome Jones: Allan Jones, Buck Jones, Chuck Jones, Dick Jones, Gordon Jones, Jack Jones, Jennifer Jones, Quincy Jones, Shirley Jones, Spike Jones, Tom Jones e Tommy Lee Jones; ci sono anche sette Smith: Aubrey Smith, Carl Smith, Smilin Jack Smith, Jaclyn Smith, Kate Smith, Keely Smith e Pete Smith. Il cognome più comune, tuttavia, è Williams, con un totale di 15: Andy Williams, Bill Williams, Billy Dee Williams, Cindy Williams, Earle Williams, Esther Williams, Guy Williams, Hank Williams, Joe Williams, Kathlyn Williams, Paul Williams, Robin Williams, Roger Williams, Williams Tex e Vanessa Williams.

La più grande collezione di stelle che onora un gruppo di parenti di sangue è di sette in rappresentanza della famiglia Barrymore: John Barrymore, suo fratello Lionel Barrymore (che ne ha due), la sorella Ethel Barrymore, il loro zio Sidney Drew Barrymore, il figlio di John John Drew Barrymore e la figlia di John Drew, Drew Barrymore.

Personaggi immaginari (e coloro che li creano)[modifica | modifica sorgente]

La stella di Kermit la Rana

Nel 1978, in onore del suo 50º anniversario, Topolino è diventato il primo personaggio animato a ricevere una stella. Altri destinatari animati sono Bugs Bunny, Paperino, Picchiarello, Biancaneve, Trilli, Winnie the Pooh, Shrek, I Rugrats e I Simpson. La stella che porta il nome di Charlie Tuna non onora la mascotte pubblicitaria animata, ma il celebre conduttore radiofonico (vero nome: Art Ferguson).

Altri personaggi di fantasia sulla Walk includono i Munchkin, due pupazzi (Kermit la Rana e Big Bird), uno dei mostri (Godzilla), e tre cani (Strongheart, Lassie e Rin Tin Tin). I Muppet hanno ricevuto una stella collettiva nel 2011, rendendo Kermit il primo personaggio animato a ricevere due stelle.[2]

Sette stelle sono dedicate a fumettisti e animatori: Walt Disney, Friz Freleng, Chuck Jones, Walter Lantz, Charles Schulz, Jay Ward e Matt Groening. Tre burattinai hanno la stella: Fran Allison, Jim Henson, e Shari Lewis.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) [1] Upcoming Cerimonies
  2. ^ (EN) The Muppets Receive A Star On Hollywood Walk Of Fame

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]