Giochi proibiti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giochi proibiti
Giochiproibiti.png
I due piccoli protagonisti in una scena del film
Titolo originale Jeux interdits
Paese di produzione Francia
Anno 1952
Durata 86 min
Colore B/N
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia René Clément
Soggetto François Boyer (romanzo)
Sceneggiatura Jean Aurenche, Pierre Bost e René Clément
Produttore Robert Dorfmann
Casa di produzione Silver Films
Fotografia Robert Juillard
Montaggio Roger Dwyre
Musiche Narciso Yepes
Scenografia Paul Bertrand
Interpreti e personaggi
Premi

Giochi proibiti (Jeux interdits) è un film del 1952 diretto da René Clément, tratto da un romanzo di François Boyer, vincitore del Leone d'Oro al miglior film alla 13ª Mostra del cinema di Venezia.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il film è ambientato durante la seconda guerra mondiale a Parigi. La bambina Paulette (Brigitte Fossey) perde i genitori e il suo cane durante un attacco aereo e viene accolta dalla famiglia del bambino Michel (Georges Poujouly), al quale Paulette si affeziona come a un fratello maggiore. I due iniziano a costruire un piccolo cimitero per gli animali, rubando le croci dal cimitero locale e scatenando le ire degli adulti. Pochi giorni dopo, nonostante l'opposizione di Michel, la piccola orfana sarà costretta a entrare in un orfanotrofio.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Giochi proibiti è anche il titolo della canzone che Narciso Yepes utilizzò come colonna sonora del film omonimo attribuendosi la paternità del brano.

In realtà la precisa attribuzione del pezzo è controversa. Alcuni lo hanno attribuito al grande chitarrista Fernando Sor, altri a N. Yepes, il quale sostiene di averlo scritto all'età di 7 anni; altri, infine, pensano che la melodia sia di origine popolare. Molti altri compositori hanno voluto attribuirsi i diritti d'autore cambiando ogni volta il titolo: "Romanza", "Giochi Proibiti", "Spanish Romance", "Romance D'amour", "Melodie de Sor", "Romance d'Amor", "Jeux Interdits" "romance", "romantico" e altri ancora. La soluzione del mistero, rimane tutt'oggi lontana.

Undici anni prima del film di René Clément la melodia ebbe una parte predominante nella colonna sonora del celebre film Sangue e arena, del 1941, diretto da Rouben Mamoulian e i cui protagonisti furono Tyrone Power, Rita Hayworth e Linda Darnell.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Il film ha vinto Leone d'Oro al miglior film alla 13ª Mostra del cinema di Venezia, il BAFTA al miglior film e l'Oscar al miglior film straniero.

Nel 1952 il National Board of Review of Motion Pictures l'ha inserito nella lista dei migliori film stranieri dell'anno.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema