Gianluca Di Gennaro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Gianluca Di Gennaro (Napoli, 3 dicembre 1990) è un attore italiano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nasce a Napoli il 3 dicembre 1990.Nipote del celebre cantante Nunzio Gallo, Gianluca esordisce come attore nel 2001, a soli 11 anni, sul palcoscenico del Teatro Cilea, con il musical "Quartieri Spagnoli",al fianco dello zio Gianfranco Gallo. Proprio in occasione di questo spettacolo, viene notato dalla responsabile di casting Marita D'Elia, che lo segnala ai registi Andrea FrazziAntonio Frazzi per il film Certi bambini (2004). Di Gennaro debutta, così, sul grande schermo nel ruolo di Rosario, il protagonista, un undicenne che vive in un condominio di periferia, in una Napoli devastata dalla camorra, trascorrendo le sue giornate con un branco dedito alle sale giochi, alle frequentazioni pericolose e ai piccoli reati. Per la sua interpretazione in questo film dal forte impatto drammatico, il giovanissimo attore riceve vari riconoscimenti, tra cui il Premio Flaiano e il Premio del Cinema Indipendente di Foggia.

Dopo il brillante esordio, Di Gennaro inizia a essere corteggiato dalla televisione. Fioccano gli impegni in minifiction e serie tv, come Un posto al sole(2006), La squadra (2006) e Il coraggio di Angela (2007), con Lunetta Savino nei panni della prima donna che si ribella al racket della camorra. Di nuovo a teatro, diretto dallo zio Gianfranco Gallo in "Miseria e Nobiltà" e in una nuova edizione di "Quartieri Spagnoli", nel 2008 l'attore è nel cast della miniserie tv O professore, con Sergio Castellitto e Luisa Ranieri, storia di un insegnante di italiano che prova a strappare i suoi allievi alla criminalità, nel cuore depresso e disperato di Napoli. Dopo Provaci ancora prof 3 (2008), Don Matteo 7 (2009) e Ho sposato uno sbirro 2 (2010), Di Gennaro è protagonista della prima regia di Valeria Golino, il cortometraggio Armandino e il Madre (2010), ambientato nel centro storico di Napoli.Indissolubilmente legato alle storie di disagio sociale della sua città, dove è diventato padre a ventuno anni, recita nella fiction Come un delfino (2010), con Raoul Bova nei panni di un campione di nuoto che allena e motiva un gruppo di ragazzi difficili, strappandoli alla via della violenza. Nel 2011 interpreta Paolo nella commedia musicale A sud di New York di Elena Bonelli, storia di sogni e speranze tra l'Italia meridionale e la Grande Mela. Nel 2012 prende parte alla miniserie Il caso Enzo Tortora - Dove eravamo rimasti? e alla serie tv Il clan dei camorristi, con Stefano Accorsi. Nel 2013 lo vediamo nel videoclip della canzone "Scegli me" di Gianna Nannini, colonna sonora del film La Santa di Cosimo Alemà, di cui è protagonista nei panni di Gianni. È ancora protagonista nel film tv L'oro di Scampia (2013), con Beppe Fiorello nel ruolo ispirato a Giuseppe Maddaloni, napoletano che ha condotto il figlio Pino sul podio più alto delle Olimpiadi di Sydney.Di Gennaro interpreta il ragazzo, vincitore della medaglia d'oro di judo. L'attore partenopeo dimostra di avere una predisposizione anche per le parti comiche nel film Sodoma - L'altra faccia di Gomorra (2013) di Vincenzo Pirozzi, che racconta la Napoli della crisi economica e della criminalità organizzata parodiando il lungometraggio diretto da Matteo Garrone e tratto dal celebre saggio di Roberto Saviano. Nel 2014 Di Gennaro recita in una nuova commedia per il grande schermo,la legge è uguale per tutti... Forse di Ciro Ceruti e Ciro Villano, storia dall'intreccio giallo condito da gag.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Videoclip[modifica | modifica wikitesto]

  • Guagliò , con Mr Hyde Ft Clementino (2013)
  • Non voglio perderti Rmx, con Mr.Hyde feat. Gianluca Capozzi (2012)
  • Scegli me, con Gianna Nannini (2013)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]