Björn Andrésen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Björn Andrésen in Morte a Venezia

Björn Johan Andrésen (Stoccolma, 26 gennaio 1955) è un attore cinematografico svedese, divenuto famoso per il ruolo del quattordicenne Tadzio nel film Morte a Venezia di Luchino Visconti, tratto dall'omonimo romanzo di Thomas Mann.

Björn Andrésen
Fotografie di Björn tratte dal provino per il film, accompagnate da una citazione estratta dal romanzo breve Morte a Venezia di Thomas Mann (descrizione di Tadzio)

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Andrésen aveva recitato solamente in un film, En kärlekshistoria (1970) all'epoca in cui recitò in Morte a Venezia che gli diede fama mondiale. Mentre il film non ebbe particolare successo, Andrésen fu notato per la sua performance come Tadzio, il bellissimo giovane ragazzo polacco per il quale il protagonista più anziano del film, Gustav von Aschenbach, divenne ossessionato. Lo storico cinematografico Lawrence J. Quirk commentò che alcune immagini di Andrésen «potevano essere prese dalla pellicola e appese nelle sale del Louvre o del Vaticano».[1]

All'epoca della pubblicazione del film girarono delle voci negli Stati Uniti, secondo le quali Andrésen era omosessuale (dato che, come richiesto dal ruolo scambiò occhiate romantiche con il protagonista e in un'occasione venne baciato e accarezzato da un altro ragazzo). Andrésen negò enfaticamente queste voci e successivamente narrò il suo disagio nell'essere stato portato dal regista Luchino Visconti, quando il film fu presentato in anteprima al festival di Cannes, a visitare un gay bar, dove era stato oggetto dell'attenzione di uomini più anziani[2]. Ansioso di cancellare le voci sulla sua sessualità e di far dimenticare la sua immagine di "bel ragazzo", Andrésen evitò successivamente ruoli omosessuali o che riteneva che si sarebbero basati sul suo bell'aspetto e si arrabbiò quando la scrittrice femminista Germaine Greer usò una sua fotografia per la copertina del libro The Beautiful Boy (2003), senza chiedere il suo permesso[3].

Vita privata[modifica | modifica sorgente]

Björn Andrésen attualmente vive con la moglie, che ha sposato nel 1983, e la figlia Robin. La coppia aveva anche un altro figlio, un maschio (il loro primogenito) che morì a causa della sindrome della morte improvvisa del lattante nel 1986.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Lawrence J. Quirk, The Great Romantic Films, 1974.
  2. ^ I'm not Germaine's toy, says cover boy - Fairfax Digital, Australia
  3. ^ Press comments following use of Andrésen's picture on the cover of "The Boy"

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 86338585 LCCN: no2009053544