Strada statale 145 Sorrentina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Strada Statale 145 Sorrentina)
Jump to navigation Jump to search
Strada statale 145
Sorrentina
Strada Statale 145 Italia.svg
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioniCampania Campania
Dati
ClassificazioneStrada statale
InizioA3 uscita Castellammare di Stabia
FineSS 163 presso Colli San Pietro
Lunghezza28,260[1] km
Provvedimento di istituzioneD.P.R. 26 giugno 1950, n. 601[2]
GestoreANAS
Percorso
Località servitePompei, Castellammare di Stabia, Gragnano, Vico Equense, Meta, Piano di Sorrento, Sant'Agnello, Sorrento.

La strada statale 145 Sorrentina (SS 145) è una strada statale italiana, in parte a scorrimento veloce, che collega l'A3 Napoli-Salerno con la penisola sorrentina.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La strada statale 145 venne istituita nel 1950 con il seguente percorso: "Innesto con la n. 18 presso Torre Annunziata - Castellammare di Stabia - Sorrento[2]." Nel 1959 vi venne aggiunto un ulteriore tronco così definito: "Innesto S.S. n. 145 a Sorrento - Sant'Agata - Innesto S.S. n. 163 presso Colli di Fontanelle."[3]

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

SS145 all'altezza di Meta

La strada ha origine nel territorio comunale di Pompei, senza soluzione di continuità all'area di svincolo "Castellammare di Stabia" dell'A3 Napoli-Salerno: la prima parte dello storico tracciato, lunga 1 600 m, è stata difatti declassata anche a seguito della riorganizzazione dello svincolo citato.

Una buona parte del primo tratto, compreso tra l'inizio presso l'uscita dall'A3 e la città di Gragnano è stato sostituito dalla nuova 145 var arteria su viadotto, unico costruito ad un livello superiore alle strade di Castellammare di Stabia e Gragnano e che ha snellito notevolmente il traffico.

Dalla frazione di Pozzano parte una galleria, inaugurata il 16 luglio 2014 dopo trentadue anni di lavori di costruzione, che si ricongiunge alla galleria di Seiano, la cui origine era inizialmente posta nei pressi del complesso termale dello Scrajo, che termina nell'omonima frazione: la galleria permette di superare il percorso tortuoso lungo la costa e il centro di Vico Equense[4].

Oltrepassate le località di Seiano, Meta, Piano di Sorrento, Sant'Agnello, si giunge a Sorrento. Successivamente la strada lambisce Sant'Agata sui Due Golfi, frazione di Massa Lubrense, e attraversa le zone collinari dei comuni di Sorrento, Sant'Agnello e Piano di Sorrento fino ad innestarsi, in località Colli di San Pietro (frazione del comune di Piano di Sorrento), sulla strada statale 163 Amalfitana.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Adeguamento dei canoni e dei corrispettivi dovuti per l'anno 2012 per la pubblicità stradale, ANAS, p. 27.
  2. ^ a b Decreto del presidente della Repubblica 26 giugno 1950, n. 601, in materia di "Classificazione nella rete delle strade statali della strada provinciale che dall'innesto con la statale n. 18, presso Torre Annunziata, porta a Sorrento."
  3. ^ Decreto ministeriale del 16/11/1959
  4. ^ Francesca Vanacore, L'inaugurazione della galleria di Pozzano, su Sorrentopress.it. URL consultato il 13 marzo 2015.