Strada statale 57 del Vipacco e dell'Idria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Strada statale 57
del Vipacco e dell'Idria
Strada Statale 57 Italia.svg
Localizzazione
Stato bandiera Regno d'Italia
Dati
Classificazione Strada statale
Inizio Prevallo
Fine Uznik (Ušnik)
Lunghezza circa 95 km
Provvedimento di istituzione Legge 17 maggio 1928, n. 1094
Gestore AASS
Percorso
Tracciato della Strada statale 57del Vipacco e dell'Idria

La strada statale 57 del Vipacco e dell'Idria (SS 57), era una strada statale italiana locata nel territorio appartenuto all'Italia tra le due guerre mondiali, più precisamente nel periodo tra il trattato di Rapallo del 12 novembre 1920 ed il trattato di Parigi del 10 febbraio 1947.

Venne istituita nel 1928 con il seguente percorso: "Da Prevallo per Vipacco all’innesto con la n. 56 ad Aidussina e da Zolla sulla n. 56 per Godovici - Idria - Santa Lucia al bivio di Uznik - con diramazione da Godovici al confine jugoslavo verso Hotedrazica."[1].

Nel 1942, in seguito all'annessione all'Italia di parte del territorio jugoslavo, la diramazione venne prolungata fino a Kalce con il seguente tracciato: "Godovici - Hotedrazica - Kalce"[2].

Nel 1947 l'intera area è passata sotto giurisdizione jugoslava, e attualmente è parte della Slovenia.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Legge 17 maggio 1928, n. 1094
  2. ^ Regio decreto 2 marzo 1942, n. 392, art. 2

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Le Strade statali della Dalmazia e della provincia di Lubiana, in "Le Strade", anno XXIV, n. 8 (agosto 1942-XX), pp. 261-262.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]