Geografia delle Marche

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Le Marche sono una regione posizionata al centro-est dell'Italia. Le Marche sono composte da 5 province: Ascoli Piceno a sud, Fermo al centro-sud, Macerata e Ancona al centro, e Pesaro e Urbino a nord. Il territorio è delineato da 5 confini: con l'Abruzzo a sud-est, il Lazio a sud-ovest, l'Umbria a ovest attraverso l'Appennino Umbro-Marchigiano, la Toscana a nord-ovest e l'Emilia-Romagna e Repubblica di San Marino a nord e inoltre le Marche a est sono bagnate dal Mar Adriatico. Nell'Appennino Umbro-Marchigiano con i suoi 2476 m si trova il Monte Vettore che è il monte più alto delle Marche, nonché il terzo monte più alto della catena appenninica dopo la Maiella e il Gran Sasso entrambi in Abruzzo. Le Marche sono una regione molto collinosa (66 %) e partendo da ovest la regione è montuosa (34 %) (nella piccola striscia al confine con l'Umbria), man a mano che si va a est l'altitudine si abbassa, ma non avendo una specifica pianura si può dire che nelle Marche anche le coste hanno un aspetto un po' più collinare che pianeggiante. Punti estremi delle Marche:

Elenco dei fiumi principali delle Marche in lunghezza:

Principali laghi delle Marche per estensione:

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Marche Portale Marche: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marche