Antiquarium statale di Numana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Antiquarium statale di Numana
Numana-Antiquarium.jpg
Ubicazione
StatoItalia Italia
LocalitàNumana
Indirizzovia La Fenice 4
Coordinate43°30′47.77″N 13°37′15.1″E / 43.51327°N 13.62086°E43.51327; 13.62086
Caratteristiche
TipoArcheologia
Apertura1974
GestioneMIBACT - Polo museale delle Marche
Visitatori2 900 (2015)[1]
Sito web

L'Antiquarium statale di Numana, in Provincia di Ancona, è un museo archeologico che raccoglie numerosi reperti rinvenuti a Sirolo e Numana, il più importante centro piceno dell'età protostorica, tra cui una parte del ricco corredo di una tomba femminile a circolo, detta "della Regina", ritrovata in località "I Pini di Sirolo".

Dal dicembre 2014 il Ministero per i beni e le attività culturali lo gestisce tramite il Polo museale delle Marche, nel dicembre 2019 divenuto Direzione regionale Musei.

Collezioni[modifica | modifica wikitesto]

Sono visibili splendide suppellettili bronzee e fittili, i resti di due carri e alcune testimonianze del municipio romano che sostituì l'insediamento piceno.

La visita si integra con quella all'area della necropoli I Pini, dove è possibile vedere quanto resta della "tomba della Regina"

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dati visitatori 2015 (PDF), su beniculturali.it. URL consultato il 15 gennaio 2016 (archiviato dall'url originale il 7 marzo 2016).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]