Area archeologica la Fenice

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Area archeologica "La Fenice"
Area archeologica la Fenice di Senigallia - 20120121 - 01 - Ingresso e teatro sovrastante.jpg
Ingresso dell'Area archeologica la Fenice e teatro soprastante
Ubicazione
StatoItalia Italia
LocalitàSenigallia
IndirizzoViale Leopardi, teatro "La Fenice"
Caratteristiche
Tiporesti archeologici romani
Sito web

Coordinate: 43°42′44.28″N 13°13′06.28″E / 43.7123°N 13.21841°E43.7123; 13.21841

Area archeologica "La Fenice"
Area archeologica la Fenice di Senigallia - 20120121 - 04 - Vista ingresso.jpg
veduta interna
CiviltàCiviltà romana
Utilizzozona residenziale
Localizzazione
StatoItalia Italia
ComuneSenigallia
Scavi
Data scoperta1989
Mappa di localizzazione

L'area archeologica "La Fenice" è uno scavo archeologico musealizzato che si trova nel centro di Senigallia (AN), sotto l'attuale teatro "La Fenice".

Storia e descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Durante i lavori di fondazione del teatro "La Fenice", nel 1989, sono emersi importanti reperti di età romana. Al centro dell'area si osserva l'intersezione tra un cardo e un decumano, appartenenti all'area dell'antica Sena Gallica, su cui sono ancora ben visibili i solchi delle ruote dei carri che vi hanno transitato. L'area, musealizzata con criterio didattico, conserva anche alcune tabernae e un'ampia domus signorile, di cui si conservano i pavimenti in cocciopesto e l'impluvium dell'atrio.

Durante gli scavi furono rinvenute anche 130 tombe di epoca medievale, ma solo una è visibile per scopi didattici.

Lungo le passerelle è allestito un percorso museale: delle teche dotate di opportuna didascalia espongono i reperti archeologici rinvenuti a Senigallia nei vari scavi che hanno interessato la città e le aree limitrofi nel corso dell'ultimo secolo.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • S. Stefanini, La città romana di Sena Gallica, in P.L. Dall'Aglio, S. De Maria, A. Mariotti (a cura di), Archeologia delle Valli marchigiane. Misa, Nevola e Cesano, Electa ed., Perugia 1991, pp. 141-159, ISBN 978-8843535217
  • M. Salvini, Area archeologica e Museo La Fenice. Guida, Senigallia 2003 (Riguardo agli scavi archeologici)
  • Mario Luni (2004), Archeologia nelle Marche. Dalla preistoria all'età tardoantica., Nardini editore, Iolo, Prato, ISBN 88-404-1175-5
  • F. Branchesi, Instrumentum domesticum inscriptum da Sena Gallica, in “Picus” XXXI (2011), Tored, pp. 69-90 (Riguardo ai reperti archeologici esposti nelle teche)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]