Gole dell'Infernaccio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 42°55′10″N 13°16′36″E / 42.919444°N 13.276667°E42.919444; 13.276667

Le gole dell'Infernaccio sono gole naturali formate dal fiume Tenna situate tra il monte Priora e il monte Sibilla. Queste si trovano nel comune di Montefortino in provincia di Fermo, nel Parco nazionale dei Monti Sibillini e sono tra le gole più suggestive dell'Appennino umbro-marchigiano.

Le gole dell'Infernaccio sono un importante luogo di escursioni e passaggiate, specialmente per il refrigerio offerto da queste durante l'estate.

Qui si trovano la cascata nascosta e l'eremo di San Leonardo al Volubrio, meta di continui pellegrinaggi ed escursioni, nonché famoso per essere stato ristrutturato da solo per circa quarant'anni da un sacerdote eremita a partire dal 1970 fino al 2014, padre Pietro Lavini, un cappuccino delle ordine dei frati francescani minori, al secolo Armando Girio Lavini di Potenza Picena, morto ad 88 anni addì 9 agosto 2015.

È collegato alla valle di Castelsantangelo sul Nera dal Passo Cattivo, dove d'estate si può trovare ancora qualche residuo di nevaio.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]