Valle del Tronto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Valle del Tronto
Eremo di San Marco - panorama sulla Valle del Tronto.jpg
Valle del Tronto vista dall'Eremo di San Marco
Stati Italia Italia
Regioni Abruzzo Abruzzo
Lazio Lazio
Marche Marche
Province L'Aquila L'Aquila
Teramo Teramo
Rieti Rieti
Ascoli Piceno Ascoli Piceno
Località principali Ascoli Piceno
San Benedetto del Tronto
Martinsicuro
Monteprandone
Folignano
Castel di Lama
Spinetoli
altri vedi elenco
Comunità montana Comunità montana del Tronto
Fiume Tronto
Superficie 1.192 km²
Nome abitanti truentini

La valle del Tronto è l'ampio bacino idrografico del fiume omonimo. Si estende prevalentemente nella regione Marche, toccando la maggior parte dei comuni della provincia di Ascoli Piceno. Lambisce la provincia di Rieti nel Lazio, il Teramano settentrionale e alcuni comuni dell'Aquilano in Abruzzo.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

La valle del Tronto si sviluppa per 1.192 km² tra i Monti della Laga, da cui sorge il fiume, e il mare Adriatico, chiusa a nord dal gruppo dei monti Sibillini e dalla cima preappenninica dell'Ascensione, a sud dalle vette gemelle della Montagna dei Fiori e della Montagna di Campli. Procedendo verso la foce, il fiume riceve l'apporto degli affluenti principali, in particolare del torrente Castellano che incontra nei pressi di Ascoli Piceno.[1]

L'alto bacino, caratterizzato da fitta vegetazione ripariale, dalle sorgenti sulfuree e dalle cave di travertino di Acquasanta Terme, si apre all'altezza del capoluogo nella vasta piana altamente industrializzata del medio e basso corso del fiume. Sul territorio insistono due parchi nazionali, quello del Gran Sasso e Monti della Laga e quello dei Monti Sibillini. I comuni montani del versante marchigiano sono costituiti nella Comunità montana del Tronto. Nei pressi dell'estuario si situa l'area naturale protetta della Sentina.

Comuni[modifica | modifica wikitesto]

Alta Valle del Tronto[modifica | modifica wikitesto]

Media e Bassa Valle del Tronto[modifica | modifica wikitesto]

Altri comuni[modifica | modifica wikitesto]

Ricade nella valle del Tronto anche una parte proporzionalmente meno estesa (in genere non inclusiva del capoluogo) dei comuni di Comunanza, Force, Ripatransone, Rotella (AP), Campotosto, Capitignano, Montereale (AQ), Rocca Santa Maria (TE).[2]

Luoghi d'interesse artistico[modifica | modifica wikitesto]

Cattedrale di Sant'Emidio di Ascoli Piceno
Abruzzo
  • Castello neogotico Bonifaci (Valle Castellana)
  • Torre di Carlo V (Martinsicuro)
Marche
Lazio

Comunicazioni viarie[modifica | modifica wikitesto]

La valle del Tronto è attraversata nella sua interezza dall'importante arteria della SS 4, che segue il tracciato della Salaria antica. Le si affianca, all'altezza di Porta Cartara presso il centro storico di Ascoli Piceno, il raccordo autostradale RA11 (superstrada Ascoli-Mare) che si immette nell'A14 presso Centobuchi e nella SS16 a Porto d'Ascoli.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

web|https://www.altotronto.it/}}